Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Mobilità

Erasmus+ ai fini di studio

Il programma Erasmus+ ai fini di studio consente agli studenti iscritti all’Università di Palermo di acquisire dei crediti formativi universitari (CFU) previsti dal proprio piano di studi, presso Atenei europei con i quali sia stato sottoscritto un apposito accordo.

Il programma Erasmus+ ai fini di studio consente di svolgere anche una parte della tesi di laurea ed ha una durata da 3 a 12 mesi.

Erasmus+ Studio Intra ed Extra EU (KA131)

Il programma Erasmus+ KA131_Mobilità individuale ai fini di studio è rivolto a studenti (compresi dottorandi e specializzandi) regolarmente iscritti all'Università degli Studi di Palermo per trascorrere da 3 a 12 mesi presso un’Università europea o non europea con la quale sia stato sottoscritto un apposito accordo. Permette di frequentare corsi, sostenere esami, svolgere una parte della tesi di laureae conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore oltre ad offrire la possibilità di vivere un’esperienza culturale all’estero, di perfezionare la conoscenza di almeno un'altra lingua ed incontrare giovani di altri Paesi.

Lo status di studente Erasmus+ garantisce l’esenzione dal pagamento delle tasse d’iscrizione presso l’istituto ospitante, il diritto di fruire degli stessi servizi che l’Università straniera offre ai propri studenti e il riconoscimento accademico per le attività didattiche completate all’estero tramite il trasferimento dei rispettivi crediti (ECTS-European Credit Transfer System).

È previsto un contributo finanziario per sostenere le spese legate alla mobilità e al soggiorno nel Paese ospitante.

Si può partecipare più volte al programma Erasmus+ purché i mesi di mobilità (sia per Studio che per Traineeship) non siano superiori a 12 per ciclo di studio triennale o magistrale e a 24 per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico.

Come partecipare

Per partecipare al programma Erasmus+ KA131_Mobilità individuale ai fini di studio occorre presentare domanda on line tramite il Portale Studenti a seguito di pubblicazione del Bando di selezione, che contiene informazioni su:

  • contributo finanziario per la mobilità;
  • requisiti generali di ammissibilità;
  • modalità e termini per la presentazione della candidatura;
  • selezione;
  • procedure di assegnazione dei posti di mobilità e graduatorie;
  • procedure successive all’assegnazione dei posti di mobilità e graduatorie (Learning Agreement, OLS-Online Linguistic Support, Accordo di Mobilità/Contratto);
  • modalità di erogazione del contributo;
  • periodo di mobilità, riduzioni e prolungamenti, copertura assicurativa e sanitaria;
  • riconoscimento accademico.

 

Bando di selezione a.a. 2021-2022 (chiuso)

Allegato A

Allegato B

Allegato C

Graduatoria definitiva

Graduatoria definitiva esclusi

 

Erasmus+ Studio_Guida alla candidatura on line sul Portale Studenti

Erasmus+ for Study_Guide to the online application form on the Student Portal_English version

Prima della mobilità

NOMINATION

L’Università degli Studi di Palermo (Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola in raccordo con la U.O. Incoming) provvede ad effettuare le nomination agli Istituti partner degli studenti assegnatari di posti di mobilità.


Elenco Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola

 

“APPLICATION PROCEDURE” PRESSO LE UNIVERSITÀ STRANIERE

Le Università straniere prevedono che lo studente selezionato compili un application form (modulo di registrazione, di eventuale prenotazione di alloggio, di iscrizione ai corsi, ecc.), entro date con scadenze tassative. La sede estera può anche richiedere della documentazione aggiuntiva (foto, copia del piano di studi, eventuali certificazioni linguistiche, etc.). Lo studente, già in fase di candidatura, è tenuto a verificare le procedure e le scadenze per l'application procedure indicate dalle Università partner.

 

OPEN BADGE ERASMUS_attestato di valutazione delle competenze linguistiche

Gli studenti selezionati nell’ambito del Bando Erasmus+ Studio ricevono una e-mail per sostenere l'Open Badge Erasmus per la valutazione delle competenze linguistiche secondo le specifiche dettate dal CEFR (Common European Framework of Reference). L'Open Badge Erasmus è finalizzato al rilascio di un ATTESTATO di valutazione delle competenze linguistiche, solo se richiesto dall’Università ospitante, non utilizzabile al di fuori della procedura concorsuale Erasmus+. Qualora l'Università ospitante richieda una certificazione linguistica, poiché l'Open Badge Erasmus non è una certificazione linguistica, lo studente deve provvedere autonomamente presso un ente certificatore a sostenere gli esami richiesti. Le prove per l’attestazione del livello di conoscenza linguistica sono curate dal Centro Linguistico d’Ateneo CLA (cla@unipa.it) e si tengono presso il Complesso Sant’Antonino.

 

LEARNING AGREEMENT (LA)

Gli studenti sono tenuti a compilare, secondo le modalità e le scadenze indicate nel Bando, il Learning Agreement (LA) ovvero il programma di studi da svolgere all’estero che consente il riconoscimento accademico dell’attività svolta presso l’Università partner.

Il Learning Agreement è concordato tra lo studente e il Coordinatore di sede (Departmental Coordinator of the Inter-Institutional Agreement), tenuto conto delle prescrizioni eventualmente fissate dal Corso di Studio.

Non possono essere formulati Learning Agreement per un numero inferiore di 12 CFU, ad eccezione dei periodi di mobilità per sola preparazione di tesi o di mobilità per studenti del 3°ciclo. Qualora si effettuasse la mobilità per la preparazione della tesi insieme ad insegnamenti, deve essere rispettato il numero minimo dei 12 CFU.

Nel Learning Agreement sono indicate le attività formative dell'Università partner, che sostituiscono alcune delle attività previste dal Corso di Studio di appartenenza per un numero di crediti equivalente. Tale numero, corrispondente a quello che lo studente dovrebbe acquisire nello stesso periodo di tempo presso l’Ateneo di Palermo (con uno scarto non superiore al 15% arrotondato al numero intero superiore), viene calcolato sulla base delle sole attività didattiche proposte. In aggiunta, lo studente può acquisire ulteriori CFU relativi ad altre attività (tirocini, preparazione di tesi magistrale o dottorale).

È importante che lo studente verifichi che gli insegnamenti scelti da sostenere presso la sede dell’Università partner siano effettivamente erogati nel periodo di fruizione della mobilità.

I Learning Agreement devono essere compilati utilizzando l’apposita procedura online sul Portale Studenti.

Le Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola forniscono supporto amministrativo per la redazione del documento.

 

Guida Studenti per la compilazione on line del LA “Before the Mobility”


Elenco Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola


ONLINE LINGUISTIC SUPPORT (OLS)_corso di lingua Erasmus+

Lo studente è tenuto alla frequenza del corso di lingua Erasmus+ OLS_ Online Linguistic Support. Le licenze OLS, messe a disposizione dall’Agenzia Nazionale Erasmus+, sono assegnate ai beneficiari sino ad esaurimento delle stesse. I beneficiari di posto di mobilità eventualmente non assegnatari di licenza OLS sono tenuti alla frequenza del corso di lingua organizzato dal Centro Linguistico d’Ateneo CLA.

Il sistema di concessione delle licenze per la frequenza dei corsi, la gestione e il monitoraggio dell’Erasmus+ OLS è affidato all’U.O. Outgoing (ols@unipa.it). Prima della partenza gli studenti ricevono una e-mail per l’Assessment test iniziale (obbligatorio) per la verifica delle loro competenze linguistiche, in modo da poter successivamente assegnare loro il corso OLS.

 

CONTRATTO ED EROGAZIONE CONTRIBUTO

Solo una volta predisposto il Learning Agreement ed effettuato l’Assessment test del corso OLS, lo studente assegnatario di posto di mobilità sottoscrive l’Accordo di Mobilità Istituto – Studente (Contratto), che fissa gli obblighi tra lo studente e l’Ateneo nell’ambito della mobilità Erasmus+. Il Contratto da firmare è trasmesso allo studente a mezzo e-mail dall’U.O. Outgoing.

I tempi di assegnazione del contributo vengono stabiliti nel Contratto; a seguito della sottoscrizione del Contratto è comunque assicurata al beneficiario l’erogazione di un anticipo pari al 70% del contributo totale spettante (contributo Unione Europea + eventuale contributo integrativo MUR nei limiti della disponibilità finanziaria). Il contributo viene accreditato solo su IBAN relativo ad un conto corrente o ad una carta prepagata intestata esclusivamente allo studente.

 

ASSICURAZIONE INFORTUNI, RCT E COPERTURA SANITARIA

Gli studenti destinatari di posti di mobilità sono assicurati, durante lo svolgimento delle rispettive attività istituzionali, per i seguenti rischi:

  • infortuni
  • responsabilità civile verso terzi

Le condizioni assicurative sono consultabili sul Portale d’Ateneo – Settore Affari Generali e Rapporti con il Territorio – U.O. Polizze e Denunce Assicurative.

Per la copertura sanitaria non è necessario nessun adempimento se si è in possesso della Tessera Sanitaria - Carta Regionale dei Servizi, rilasciata dall'Agenzia delle Entrate.

In caso contrario, una volta sottoscritto il Contratto, lo studente deve recarsi presso l’ASP di pertinenza, per farsi rilasciare il modello sostitutivo della Tessera Sanitaria - Carta Regionale dei Servizi.

Tuttavia, la copertura della Tessera Sanitaria - Carta Regionale dei Servizi può non essere sufficiente, soprattutto in caso di rimpatrio o di uno specifico intervento medico. La Tessera sanitaria TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia) infatti copre il trattamento ed il ricovero di pronto soccorso e NON le normali visite o cure mediche. Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASP di appartenenza o il sito del Ministero della Salute: www.salute.gov.it.

Si raccomanda pertanto di accertarsi se sia richiesto dall’Università partner o comunque opportuno, in funzione del Paese di destinazione, effettuare una assicurazione aggiuntiva privata per assistenza sanitaria e rimpatrio.

 

MISURE RESTRITTIVE PER IL CONTENIMENTO DEL CONTAGIO DA COVID-19

Lo studente deve verificare quali misure restrittive per il contenimento del contagio da Covid-19 potranno essere adottate sulla mobilità dal Governo italiano, dal Governo del Paese di svolgimento della mobilità e dall'Istituto ospitante e di invio. A tal proposito è invitato a seguire costantemente la pagina web del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale dedicata alla mobilità internazionale (http://www.viaggiaresicuri.it).

Dovrà, inoltre, segnalare la propria partenza verso il Paese ospitante al Ministero degli Affari Esteri, registrandosi sul sito “Dove siamo nel Mondo”

https://www.dovesiamonelmondo.it/dovemondo/scuole, per potere eventualmente beneficiare dell’assistenza delle Rappresentanze Diplomatiche Italiane all’estero (Ambasciate, Consolati, ecc.), nel caso in cui si verificassero difficoltà nei mesi a venire legate all’emergenza COVID-19. Le possibili restrizioni sulla mobilità, nonché l'eventuale organizzazione del rimpatrio, compete direttamente al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.


Durante la mobilità

CERTIFICATO DI ARRIVO

Una volta giunto a destinazione lo studente deve recarsi presso l’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università ospitante e farsi compilare e firmare il Certificato di Arrivo utilizzando l’apposito modulo (Certificate of Arrival) (inserire link al documento), che attesta l’inizio della mobilità fisica. Lo studente deve quindi scansionare ed inviare il Certificato di Arrivo all’U.O. Outgoing, scrivendo una e-mail a outgoing.students@unipa.it entro 10 giorni dall’arrivo ed indicando come oggetto: “Certificato di Arrivo a.a. …/…. – COGNOME e NOME del beneficiario”.

In caso di mobilità virtuale lo studente deve far compilare e firmare a distanza dall’Istituto straniero il Certificato di Arrivo-Mobilità Virtuale utilizzando l’apposito modulo (Certificate of Arrival-Virtual Mobility) (inserire link al documento), ed inviare il documento via e-mail, sempre entro 10 gg. dall’avvio della mobilità, a outgoing.students @unipa.it  indicando come oggetto: “Certificato di Arrivo - Mobilità Virtuale a.a. …/…. – COGNOME e NOME del beneficiario”.

 

Modulo Certificato di Arrivo

Modulo Certificato di Arrivo-Mobilità Virtuale 

 

LEARNING AGREEMENT

Durante il soggiorno all’estero, lo studente ha anche la possibilità di modificare il Learning Agreement.

Il programma di studio indicato nel Learning Agreement può essere cambiato entro un massimo di un mese dall’arrivo presso l’Università di destinazione e comunque non oltre un mese dall’inizio delle lezioni o delle attività formative da svolgere, sia nel primo che nel secondo semestre. 

Le modifiche al Learning Agreement devono essere apportate seguendo l’apposita procedura online sul Portale Studenti. Se l’Università ospitante richiede la compilazione di un proprio Learning Agreement ogni modifica va riportata sempre in entrambi i documenti.

Lo studente può modificare online il Learning Agreement compilando una nuova pratica "Learning Agreement - During the Mobility" sul Portale Studenti; la modifica deve essere firmata dai referenti Erasmus+ di entrambe le Università.

Il documento completo di tutte le firme deve essere:

scansionato

salvato in un file in formato.pdf

caricato all'interno della pratica "Learning Agreement - During the Mobility" sul Portale Studenti.

 

Guida Studenti per la compilazione on line del LA “During the Mobility”

 

MODIFICHE ALLA DURATA DEL SOGGIORNO ALL’ESTERO

La mobilità Erasmus+ per studio non può essere inferiore a 3 mesi né superiore a 12, e non può protrarsi oltre il 30 settembre dell’anno accademico di riferimento del Bando. Il periodo di studio da svolgere all’estero è quello indicato in ciascun Contratto.

Prolungare o ridurre il periodo di soggiorno all’estero può determinare una modifica del numero minimo di crediti previsti dal Learning Agreement e di conseguenza una modifica dell'importo della borsa Erasmus+ percepita dallo studente.

 

RIDUZIONI

È possibile effettuare riduzioni rispetto alla durata prevista per la mobilità tramite comunicazione via e-mail all’U.O. Outgoing (outgoing.students@unipa.it).Il periodo di riduzione deve essere preventivamente concordato dallo studente con il docente Coordinatore di sede e con l’Università partner. In caso di riduzione del periodo di mobilità, fanno fede le date riportate nel Certificato di Periodo rilasciato dall’Università partner ed a seguito di esplicita richiesta da parte dell’Ateneo lo studente dovrà tempestivamente restituire la parte di borsa eventualmente erogata pari ai mesi e ai giorni di permanenza non effettuati. La mobilità Erasmus+ per studio non può essere inferiore a 3 mesi.

 

PROLUNGAMENTI

È possibile effettuare prolungamenti rispetto alla durata indicata nell’accordo contrattuale. Il periodo di prolungamento deve essere preventivamente concordato dallo studente con il docente Coordinatore di sede e con l’Università partner. In caso di prolungamento del periodo di mobilità, fanno fede le date riportate nel Certificato di Periodo rilasciato dall’Università partner.

La richiesta di prolungamento deve essere effettuata dallo studente almeno 1 mese prima del termine della mobilità e, comunque, entro i tempi specificati dall’Università straniera:

- nel caso in cui, in base all’Accordo Interistituzionale siglato con il partner, il periodo di prolungamento richiesto rientri nel totale dei giorni di mobilità previsti per la destinazione, è possibile ricevere il contributo finanziario per i giorni aggiuntivi tramite semplice richiesta via e-mail dello studente all’U.O. Outgoing (outgoing.students@unipa.it);

- nel caso in cui, sempre in base all’Accordo Interistituzionale siglato con il partner, il periodo di prolungamento richiesto non rientri e superi il totale dei giorni di mobilità previsti per la destinazione, il periodo aggiuntivo è da ritenersi senza contributo e deve essere preventivamente autorizzato tramite apposito modulo (Modulo Richiesta Prolungamento) (inserire link al documento) inviato dallo studente all’U.O. Outgoing (outgoing.students@unipa.it). Il modulo, debitamente compilato, dovrà riportare tutte le firme di richiesta e di autorizzazione previste.

 

ONLINE LINGUISTIC SUPPORT (OLS)_corso di lingua Erasmus+

Lo studente assegnatario di licenza OLS, non appena riceve l’accesso, è tenuto alla frequenza del corso di lingua Erasmus+, che si impegna a portare a termine.

 

CERTIFICATO DI PERIODO

In prossimità della conclusione del periodo di mobilità lo studente deve comunicare in tempo utile all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università ospitante la data della propria partenza e far compilare, firmare e timbrare il Certificato di Periodo utilizzando l’apposito modulo (Certificate of Attendance) (inserire link al documento) in cui deve essere indicato chiaramente il periodo di mobilità fisica e di eventuale mobilità virtuale effettuata (data inizio mobilità virtuale / data fine mobilità virtuale - data inizio mobilità fisica / data fine mobilità fisica). Una scansione del Certificato di Periodo dovrà contestualmente essere inviata dall’Università partner direttamente alla Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola per avviare le pratiche di riconoscimento accademico del periodo di mobilità per studio. Lo studente dovrà conservare l’originale del documento.

 

Modulo Certificato di Periodo

Elenco Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola

 

TRANSCRIPT OF RECORDS (TOR)

In prossimità della conclusione del periodo di studio all’estero lo studente deve richiedere al docente tutor o all’ufficio competente una trascrizione ufficiale dei risultati raggiunti (Transcript of Records), da cui risultino i crediti acquisiti (ECTS), le votazioni conseguite ed eventuali altre attività svolte presso l’Università straniera. Detto documento potrebbe essere rilasciato dall’Istituto ospitante anche dopo la partenza dello studente. Il Transcript of Records deve essere inoltrato alla Contact Person di Dipartimento/Scuola, a mezzo posta elettronica, esclusivamente dall’Università partner. Non saranno accettati documenti inoltrati o consegnati dai partecipanti a meno che, all’interno del documento, non sia presente un link che ne consenta la validazione online.

 

Elenco Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola

Dopo la mobilità

CERTIFICATO DI PERIODO

Lo studente è tenuto a consegnare alla Erasmus+ Contact Person di Dipartimento, entro 30 giorni dalla data di fine mobilità attestata, il Certificato di Periodo in originale compilato, firmato e timbrato dall’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università ospitante.

Nel caso in cui la ricezione del pubblico fosse sospesa per motivi eccezionali, la consegna del documento potrà avvenire a mezzo e-mail, indicando nell’oggetto “Certificato di Periodo a.a. …/…. – COGNOME e NOME del beneficiario”, nel rispetto dei termini indicati, pena la decadenza dello status di studente Erasmus+.

 

Elenco Erasmus+ Contact Person di Dipartimento/Scuola

 

 

QUESTIONARIO FINALE ON LINE DI VALUTAZIONE DELLA MOBILITÀ

(RAPPORTO NARRATIVO EU SURVEY)

 

Una volta rientrato in Italia, lo studente riceve una e-mail per la compilazione on line del questionario finale di valutazione della mobilità. La compilazione (obbligatoria) da parte del beneficiario del Rapporto narrativo EU Survey ha valore di richiesta del saldo del 30%.

Il Rapporto Narrativo, debitamente compilato, deve essere trasmesso on line entro e non oltre i 30 giorni successivi al ricevimento della richiesta di compilazione.

 

ONLINE LINGUISTIC SUPPORT (OLS)_corso di lingua Erasmus+

Una volta terminata la mobilità lo studente riceve via e-mail una comunicazione per effettuare l’Assessment test finale (obbligatorio) per la verifica delle competenze linguistiche.

 

RICONOSCIMENTO ACCADEMICO DEL PERIODO DI MOBILITÀ PER STUDIO

I crediti acquisiti (ECTS), le votazioni conseguite ed eventuali altre attività svolte presso l’Università partner sono registrati sul certificato rilasciato dalla stessa al termine del periodo di mobilità (Transcript of Records).

Il Coordinatore del Corso di Studio provvede alla conversione dei voti riportati in mobilità, sulla base di quanto preventivamente approvato nel Learning Agreement ed eventuali successive modifiche, in seguito alla trasmissione del Certificato di Periodo e del Transcript of Records da parte del partner straniero. Segue la ratifica del Consiglio del Corso di Studio di afferenza dello studente e relativa delibera di approvazione. La validazione del Transcript of Records (riconoscimento ECTS e convalida voti) avviene seguendo i passaggi dell’apposita procedura online. Nei casi di non perfetta coincidenza tra attività previste nel Learning Agreement (e in eventuali modifiche) e quelle riportate nel Transcript of Records, il Coordinatore del Corso di Studio informa il Consiglio, il quale delibera in merito.

Non potranno essere convalidati esami senza che lo studente abbia provveduto all’iscrizione all’anno accademico durante il quale ha effettuato la mobilità Erasmus+ per studio: la Segreteria Studenti provvederà all’annullamento degli esami eventualmente convalidati ove lo studente non risulti in regola con l’iscrizione.

Non è possibile laurearsi prima di aver concluso il periodo di mobilità e senza il riconoscimento dell’attività svolta.

Il processo di convalida si svolge esclusivamente all’interno dei Dipartimenti. La procedura è interamente digitale e visionabile sul Portale Studenti e si conclude con il caricamento in carriera degli insegnamenti convalidati.

 

EVENTUALE RESTITUZIONE DEL CONTRIBUTO

Agli studenti che avranno effettuato una mobilità di durata inferiore a quanto previsto dall’Accordo di Mobilità verrà inviata dall’U.O. Outgoing una comunicazione ufficiale con la richiesta della restituzione del finanziamento già percepito e non dovuto. Nel caso di una mobilità non corrispondente ad un numero intero di mensilità il contributo dei giorni residui verrà calcolato moltiplicando il numero di giorni per 1/30 del contributo mensile spettante.

In caso di abbandono, recesso o revoca senza valida motivazione o di durata della mobilità inferiore al periodo minimo di 3 mesi (90 gg.) previsto dal Programma per le mobilità Erasmus+ per studio, il beneficiario è tenuto alla restituzione dell’intero importo erogato e non ha diritto ad alcuna ulteriore borsa di studio.

ERASMUS+ Contact Person di Dipartimento/Scuola

CONTACT PERSON DI DIPARTIMENTO/SCUOLA

ARCHITETTURA 

Scaffidi Abbate Emiliano

emiliano.scaffidiabbate@unipa.it

CULTURE E SOCIETÀ 

Giglio Giovanni

giovanni.giglio@unipa.it

FISICA E CHIMICA –

EMILIO SEGRÈ 

Prestianni Antonio

antonio.prestianni@unipa.it

GIURISPRUDENZA 

Affatigato Teresa

teresa.affatigato@unipa.it

INGEGNERIA 

Di Paola Marco

marco.dipaola@unipa.it

MATEMATICA E INFORMATICA

Cassarà Giovanna

giovanna.cassara@unipa.it

SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI E FORESTALI 

Valentino Sonia

sonia.valentino@unipa.it

SCIENZE DELLA TERRA E DEL MARE 

Sinopoli Nicola

nicola.sinopoli@unipa.it

SCIENZE E TECNOLOGIE BIOLOGICHE CHIMICHE E FARMACEUTICHE 

Messina Giovanna

giovanna.messina@unipa.it

SCIENZE ECONOMICHE, AZIENDALI E STATISTICHE 

Sclafani Valeria

valeria.sclafani01@unipa.it

SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI 

Tantillo Riccardo

riccardo.tantillo@unipa.it

SCIENZE PSICOLOGICHE, PEDAGOGICHE, DELL’ESERCIZIO FISICO E DELLA FORMAZIONE 

Arcoleo Pietro

pietro.arcoleo@unipa.it

SCIENZE UMANISTICHE 

Viviano Vincenza

vincenza.viviano@unipa.it

MEDICINA E CHIRURGIA 

Occhipinti Antonella

antonella.occhipinti@unipa.it

 

POLO TERRITORIALE DI AG 

Daunisi Calogero

calogero.daunisi@unipa.it

POLO TERRITORIALE DI CL

Tricoli Giovanni Melchiorre 

giovannimelchiorre.tricoli@unipa.it

POLO TERRITORIALE DI TP 

Bonaiuto Anna Maria

annamaria.bonaiuto@unipa.it