Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Mobilità

Erasmus+ ai fini di studio EXTRA UE

Il programma Erasmus+ ai fini di studio EXTRA UE (KA107 - International Credit Mobility) prevede per gli studenti iscritti all’Ateneo di Palermo la possibilità di svolgere un periodo di studio presso le Università partner con le quali l’Ateneo di Palermo ha sottoscritto Accordi Interistituzionali.

La domanda di partecipazione

Ogni anno l’Ateneo pubblica due bandi di mobilità per studio, uno per il primo semestre ed uno per il secondo semestre.

Possono partecipare al bando di selezione gli studenti:

•           iscritti a corsi di laurea, 1° ciclo del D.M. 270/2004

•           iscritti a corsi di laurea magistrale, corsi di laurea magistrale a ciclo unico, 2° ciclo del D.M. 270/2004

•           iscritti a corsi di dottorato di ricerca, 3°ciclo del D.M. 270/2004

 Per presentare la propria candidatura gli studenti devono essere iscritti regolarmente all’Ateneo di Palermo.

Ogni bando disciplina l’elenco degli Accordi Interistituzionali con le Università partner, i nominativi dei docenti coordinatori dei posti di mobilità, il numero dei posti disponibili per ciascun ciclo di studio, la durata prevista della mobilità, le eventuali limitazioni all’accesso fissate dal docente coordinatore o dai corsi di studio.

Le indicazioni per la presentazione della candidatura sono descritte nel bando di selezione.

Visualizza il Bando

Prima della Mobilità

Ciascuno studente può presentare una sola domanda di candidatura, esclusivamente nell’ambito del proprio corso di laurea. La domanda di candidatura dovrà essere presentata utilizzando l’apposito modulo indicato nel bando debitamente compilato e sottoscritto, pena l’esclusione dalla selezione.

Il modulo richiede che lo studente dichiari di essere in possesso dei requisiti richiesti dal bando e di accettarne tutte le sue condizioni. In particolare lo studente dovrà inserire l’IBAN relativo ad un conto intestato esclusivamente allo stesso studente sul quale verranno erogati gli eventuali contributi.

Alla domanda di candidatura devono essere allegati:

  • curriculum vitae et studiorum;
  • copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • certificato di iscrizione e copia del piano di studi con esami sostenuti (e/o eventuale autocertificazione);
  • certificato di laurea di primo livello con voti ed esami (e/o eventuale autocertificazione)
  • autocertificazione della conoscenza linguistica richiesta e/o eventuali attestazioni e/o certificazioni.
  • proposta di Learning Agreement formulata sulla base del Prospetto delle materie a scambio per il semestre dell’anno di riferimento e del proprio Piano di studi.

La selezione, effettuata da una apposita Commissione, si svolgerà sulla base di:

  • valutazione della lingua straniera;
  • valutazione del curriculum vitae/studiorum del candidato;
  • colloquio finalizzato a valutare le motivazioni personali e le attitudini del candidato, l’apertura culturale e la capacità di seguire un percorso di studio multiculturale.

 

Gli studenti selezionati, pena l’esclusione dalla graduatoria, sono tenuti al rispetto delle indicazioni e delle disposizioni dell’Università degli Studi di Palermo e delle Università partner che saranno indicati negli Accordi di Mobilità che dovranno firmare prima della partenza.

Copertura assicurativa e sanitaria di Ateneo

Gli studenti destinatari di posti di mobilità sono assicurati, durante lo svolgimento delle rispettive attività istituzionali, per i seguenti rischi:

  • infortuni;
  • responsabilità civile verso terzi.

Le condizioni Assicurative sono consultabili sul Portale d'Ateneo - Area Patrimoniale e Negoziale -UO - Polizze e denunce assicurative.

Per la copertura sanitaria è necessario effettuare una assicurazione aggiuntiva privata per assistenza sanitaria e rimpatrio. Pertanto, prima della partenza, lo studente dovrà provvedere a stipulare un’adeguata polizza di assicurazione sanitaria valevole per tutto il periodo di permanenza all’estero. Una copia della polizza sanitaria deve essere consegnata al responsabile del programma di mobilità prima della partenza e all’Ufficio “Programmi e ordinamenti didattici internazionali. I costi della polizza potranno essere rimborsati su richiesta.

Dopo la mobilità

Gli studenti selezionati, pena l’esclusione dalla graduatoria, sono tenuti al rispetto delle indicazioni e delle disposizioni dell’Università degli Studi di Palermo e delle Università partner che saranno indicati negli Accordi di Mobilità che dovranno firmare prima della partenza.

Al termine del soggiorno di studio il Consiglio di Corso di Studio di appartenenza riconoscerà allo studente l'attività svolta presso l’Università partner, se coerente con quella approvata prima della partenza e opportunamente documentata.

Contributo Finanziario

Al fine di agevolare la mobilità per studio Erasmus+ è prevista l’erogazione - nei limiti della disponibilità finanziaria - di un contributo alle spese. Il contributo economico è destinato a sostenere le spese di mobilità e non a coprire la totalità dei costi di studio all'estero.

Nello specifico, i contributi ERASMUS+ sono costituiti da:

  • Contributo di mobilità: si tratta di un importo determinato in relazione ai giorni di effettiva permanenza all'estero:

    Mobilità verso paesi partner € 700 mensili.

  • Contributo per il viaggio.

News

Erasmus+ KA107 Finanziati i progetti di mobilità con sei Paesi extra-UE 03/08/2020

 

Nell'ambito dell'Azione KA107 “International Credit Mobility” del programma Erasmus+, l'Università degli Studi di Palermo ha ottenuto il finanziamento per la realizzazione di progetti di mobilità internazionale su sei Paesi extra-UE

Fiji - Stati Uniti d'America - Costa d'Avorio - Tanzania - Ucraina - Viet Nam. 

L’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire ha inoltre reso noto che sono state ritenute idonee le attività proposte su altri cinque Paesi.

Si conferma, dunque, il trend positivo di UniPa che partecipa all'Azione KA107 dal 2015 e che vede il coinvolgimento di un numero di Paesi sempre più ampio.