Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Architettura

L.I.R.B.A. Laboratorio di Indagini e Restauro dei Beni Architettonici “Salvatore Boscarino”

 

Responsabile Prof. Arch. Francesco Tomaselli

Orari di ricevimento:
10:00-13:00 lunedì, mercoledì e venerdì
15.00-17:00 martedì e giovedì
Previo invio di richiesta via email
Contatti:
francesco.tomaselli@unipa.it - +3909123865457


Il laboratorio nasce nel 1982 e svolge attività di supporto alla didattica. Rifondato nel 1998 dal prof. Francesco Tomaselli ed intitolato a Salvatore Boscarino, che ne era stato il primo ideatore, il LIRBA sviluppa attività di ricerca per la conservazione dell’architettura storica.

Il LIRBA è impegnato in attività di ricerca negli ambiti della conoscenza, della manutenzione e del restauro del patrimonio architettonico, svolge indagini diagnostiche dal carattere prevalentemente non invasivo con le proprie strumentazioni e organizza campagne d'indagini che prendono in considerazione le problematiche della conservazione delle fabbriche architettoniche.

Il laboratorio ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dell’Università e della Ricerca ed è iscritto nell'Albo dei laboratori di ricerca siciliani.


Servizi erogati:

  • Consulenza per la progettazione, la direzione e l’esecuzione dei lavori di restauro
  • Pianificazione e svolgimento di indagini diagnostiche
  • Verifiche della qualità
  • Manutenzione programmata dell’architettura storica


Principali strumentazioni in uso al Laboratorio:

  • Termocamere all’infrarosso per l’esecuzione di indagini termografiche
  • Unità radar per prospezioni elettromagnetiche con antenne di varia frequenza
  • Centralina per analisi soniche e ultrasoniche con sonde di varia tipologia e frequenza
  • Trapano resistografico per l’analisi delle strutture lignee.


Attività didattica, scientifica e conto terzi:

  • Museo della memoria, ex chiesa madre (Santa Margherita di Belice) - Indagine termografica delle superfici interne che supporta la progettazione degli interventi di restauro - Indagine con antenna a impulsi elettromagnetici sulle murature nelle aree trattate con iniezioni consolidanti per verificare i livelli d’adesione degli stucchi al supporto- Ispezione con l’ausilio di un endoscopio flessibile a fibre ottiche nelle intercapedini tra la muratura di supporto e il rivestimento di stucchi - Termogrammetria ottenuta attraverso la visualizzazione simultanea dell’immagine metrica al visibile e del mosaico di termogrammi privati delle distorsioni prospettiche.
  • Palazzo Comitini (Palermo) - Indagine con applicazioni del radar a impulsi elettromagnetici sulla superficie della pavimentazione maiolicata composta da riggiole napoletane del XVIII secolo. - Sondaggi ultrasonici sulla pavimentazione maiolicata della Galleria degli Specchi per evidenziare le discontinuità ed innalzare la qualità conservativa del progetto di restauro.
  • La Zisa (Palermo) - Indagine con sistema radar ed antenne di diverse frequenze effettuata con scansioni orizzontali sulla pavimentazione della sala della fontana e scansioni verticali sulle murature.
  • Chiesa di Santa Maria della Catena (Palermo) - Progetto degli interventi conservativi elaborato sulla termografia metrica elaborata con mosaico di immagini IR private delle deformazioni prospettiche.

Galleria