Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Portale delle Biblioteche

Misure di prevenzione COVID-19 nelle biblioteche

Al fine di garantire l’accesso ai locali delle biblioteche, gli utenti:

  • dovranno essere muniti di apposita certificazione verde COVID-19 in corso di validità, rilasciato ai sensi delle attuali norme di riferimento, ovvero della certificazione di esenzione dalla campagna vaccinale nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARS-CoV-2, da esibire su richiesta del personale preposto;
  • dovranno indossare la mascherina FFP2 per tutto il tempo di permanenza in biblioteca;
  • dovranno attenersi ai percorsi differenziati di entrata ed uscita.

Risorse

Scopri le collezioni digitali di medicina in abbonamento (banche dati, riviste elettroniche, ebooks)

 


Consulta le risorse di qualità ad accesso aperto indicizzate su TracciarisorseOpen:


Trova le riviste della biblioteca presenti su ACNP:

Catalogo italiano dei periodici ACNP (con clic su 'Cerca' ottieni la lista completa dei periodici) 

 

 Servizi

Restituisci i libri durante l'orario di chiusura delle biblioteche:

Contatta la tua Biblioteca e richiedi un appuntamento di reference specialistico con un bibliotecario esperto

  • email:biblioteca.medicina@unipa.it
Consulta la guida all'accessibilità delle biblioteche del polo bibliotecario di medicina

 

 Per gli altri servizi:

  • naviga i menu del Portale delle biblioteche 
  • usa la chat "Chiedi al bibliotecario" che trovi in basso a destra in tutte le pagine del Portale delle biblioteche
  • segui le news e gli avvisi sul portale delle biblioteche e sui canali social

Fondata nel 1848, la Biblioteca di Fisiologia Umana, era già in quell’epoca ben fornita di trattati, monografie, di periodici nazionali ed esteri, e di alcune preziose pubblicazioni ancora esistenti e aventi valore storico. La fisionomia della biblioteca rimase sostanzialmente immutata,almeno sotto l’aspetto strutturale, fino alla metà degli anni cinquanta. A quel tempo, in seguito all'ampliamento dell’edificio, si resero disponibili nuovi spazi e il Prof. V. Zagami, direttore dell’Istituto, avviò un profondo processo di ampliamento e di potenziamento della biblioteca con l’acquisizione di raccolte bibliografiche più consone alle nuove linee di ricerca che andavano sviluppandosi. In seguito a tale intervento la biblioteca ha assunto l’assetto attuale, le monografie ed i periodici di carattere biomedico sono collocati a scaffale chiuso e in gran parte inseriti nel Catalogo di Ateneo.

Patrimonio documentario su supporto fisico: 4.249

Posti in sala lettura: 24    

Superficie totale: 150 mq