Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Promozione della Salute, Materno-Infantile, di Medicina Interna e Specialistica di Eccellenza “G. D’Alessandro”

Laboratorio di Analisi e Controllo delle Acque
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Carmelo Maida

Collaboratore: Prof. Fabio Tramuto

Orari di apertura 09:00-16:00, lunedì-venerdi
Recapiti telefonici Tel. 091.6553633; 349442109
Mail di riferimento carmelo.maida@unipa.it
Attività svolte
  • Analisi chimico-fisiche e microbiologiche su acque potabili, reflue, sotterranee e di balneazione espletate in convenzione o in conto terzi per Enti Istituzionali, strutture private, stabilimenti termali, condomini;
  • Analisi delle acque di processo per la verifica della qualità del reprocessing endoscopico e delle acque di dialisi per strutture sanitarie e assistenziali in genere;
  • Analisi e controllo della qualità de||'acqua su tematiche di sicurezza alimentare;
  • Supporto e consulenza per la pianificazione di attività di controllo e autocontrollo su matrici acquose;
  • Supporto ad attività didattiche e formative in materia di analisi ambientali.
 
Laboratorio di Biochimica, Biologia e Genetica Molecolare dei Lipidi “Laura Notarbartolo”
Responsabile e/o Collaboratori Responsabili: Prof. Angelo Baldassare Cefalù/Prof. Davide Noto
Orari di apertura

Plesso Ex Clinica Medica II, Edificio 25, piano terra e piano ammezzato

Lunedì-venerdì ore 8,30-17,30

Recapiti telefonici Tel. 091 6552972
Mail di riferimento abaldassare.cefalu@unipa.it; davide.noto04@unipa.it
Attività svolte
  • identificazione di nuovi geni responsabili di disordini monogenici del metabolismo lipidico e delle malattie rare del metabolismo
  • studio di determinanti genetici della steatosi epatica non alcolica
  • identificazione di nuovi marcatori genetici e biochimici della malattia di alzheimer e delle demenze
  • identificazione di nuovi marcatori biochimici e genetici di suscettibilità alla cardiopatia ischemica
  • sviluppo di sistemi in vitro che utilizzano cellule staminali non embrionali per lo studio dei meccanismi fisiopatologici di disordini monogenici
  • sviluppo di metodologie e tecnologie omiche per l’identificazione e la classificazione dei diversi fenotipi di malattie metaboliche e cardiovascolari
  • sviluppo pre-clinico in vitro di strategie terapeutiche molecolari innovative
  • lipidomica e matabolomica nei disordini metabolici monogenici e multifattoriali
Laboratorio di Ematologia sperimentale ed Immunogenomica
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: dott. Cirino Botta
Orari di apertura

- Sede: Edificio 13A presso Ematologia

- Orari di apertura: 9-19:30 Lun-Ven

Recapiti telefonici Tel. 091-6554519
Mail di riferimento cirino.botta@unipa.it
Attività svolte
  • Studio dcl microambiente immunologico mediante metodiche molecolari "single cell" (RNAseq, CITEseq, TCRseq) e citofluorimetria multiparametrica computazionale nelle neoplasie ematologiche (mieloma multiple);
  • studio di modelli cellulari in vitro ed ex vivo di mieloma multiple e di interazione sistema immunitario-tumore (saggi di citotossicità, rilascio e/o produzione di citochine); applicazione della bioinformatica alle metodiche -omiche.
Laboratorio di Epidemiologia applicata alle Scienze Biomediche ed Ambientali
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Emanuele Amodio

Collaboratori Prof. Francesco Vitale, Prof.ssa Alessandra Casuccio

Orari di apertura

- Sede: Sezione di Igiene presso ex Istituto di Igiene e Microbiologia, (plesso A. Edificio 5) via Del Vespro 133

-Orari di apertura: 9:00 -16:30 Lun-Ven

Recapiti telefonici Tel. 091.6555214
Mail di riferimento emanuele.amodio@unipa.it
Attività svolte

Il laboratorio promuove e sviluppa attività di ricerca e didattica in tema di metodologia epidemiologica, epidemiologia eziologica, epidemiologia clinica ed epidemiologia applicata all‘ambiente.

Il laboratorio partecipa inoltre attivamente alla conduzione di studi osservazionali e sperimentali (inclusi randomized clinical trial) supportando sia il disegno degli studi che la conduzione degli stessi e l‘analisi e valutazione dei risultati.

Le attività pratiche didattiche si appoggiano a piattaforme informatiche dotate dei più potenti mezzi di analisi in open-source disponibili tra cui R Project for Statistical Computing ed Epi Info.

Attualmente, il laboratorio collabora attivamente alle seguenti progettualità nell’ambito dell’epidemiologia e sanità pubblica:

  • Valutazione di fattori di rischio per patologie cronico-degenerative ed oncologiche;
  • Valutazione di burden di malattia ed epidemiologia di malattie infettive con particolare riferimento a patologie prevenibili tramite vaccinazione;
  • Valutazioni in tema di programmazione sanitaria, analisi del bisogno ed appropriatezza erogativa;
  • Progetti di Health Technology Assessment (HTA);
  • Valutazione di Impatto sulla Salute (VIS) di inquinanti ambientali siano essi di natura trasmissibile che non trasmissibile:
  • Divulgazione e attività didattica in tema di epidemiologia e metodologia epidemiologica.
Laboratorio di Epidemiologia Genomica a Supporto della Sanità Pubblica
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile Prof. Fabio Tramuto

Collaboratore: Prof. Carmelo Massimo Maida

Personale tecnico AOUP: Dott.ssa Valeria Guzzetta

Orari di apertura 09:00-19:00, lunedì-venerdi
Recapiti telefonici Tel. 0916553632; Cell. 3479016268 
Mail di riferimento igiene@unipa.it
Attività svolte

Le tecnologie di sequenziamento di nuova generazione (NOS), hanno rivoluzionato l'approccio allo studio del genoma, per molti anni operato tramite elettroforesi capillare (tipicamente sequenziamento Sanger) ed in grado di produrre frammenti di DNA di lunghezza relativamente limitata. La possibilità di ottenere in modo rapido ed economico milioni di sequenze di DNA per singola corsa ha radicalmente modificato l'approccio all'analisi dei genomi, consentendone l’applicazione in ambiti disciplinari molto diversi tra cui:

  1. attività di sorveglianza delle patologie diffusibili nel panorama della Sanità Pubblica ed implicazioni nella programmazione di strategie preventive basate sulla vaccinazione;
  2. identificazione di marcatori riferibili ad aggregati di popolazione e rivelabili attraverso approcci innovativi di sorveglianza delle malattie infettive (es. wastewater-based epidemiology);
  3. utilizzo della genomica nell'ambito della sorveglianza delle malattie infettive causate da patogeni di interesse sanitario e nell'outbreak investigation, per la comprensione degli aspetti legati non soltanto alla natura del microrganismo e ai suoi meccanismi di evoluzione, ma anche alle dinamiche di trasmissione di un evento con potenziale pandemico e come atto di preparedness prioritario per la rapida individuazione e risposta in Sanita Pubblica;
  4. applicazione del whole genome sequencing (WGS), della metagenomica (shotgun metogenomic sequencing), del targeted next generation sequencing (amplicon sequencing) su diverse matrici, quali campioni clinici, isolati batterici, virus e campioni ambientali (aria, acqua e suolo), con particolare riferimento alla rilevazione di agenti patogeni coinvolti in eventi diffusivi naturali (epidemici) e/o deliberati (eventi di bioterrorismo), di interesse civile e militare, che possano rappresentare un rischio grave per la collettività.

Il Laboratorio contribuisce al monitoraggio genomico delle varianti di SARS- CoV-2 per il tramite della “Rete Italiana Sequenziamenti" coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità su specifico mandato del Ministero della Salute (Legge 23 luglio 2021 n.106, art. 34 - bis).

Inoltre, per le attività di formazione specifica, è stato attivato presso il Dipartimento PROMISE il Master di II Livello “Tecnologia NGS (Next Generation Sequencing) e tools bioinformatici a supporto della Sanita Pubblica".

Laboratorio di Immunologia dei Tumori
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Claudio Tripodo

Collaboratrice: Dott.ssa Valeria Cancila

Orari di apertura Orari: 09.00 - 19.30 Lun. - Ven.
Recapiti telefonici Tel. 091.23896211
Mail di riferimento valeria.cancila@unipa.it

 

Laboratorio di Istopatologia e Citopatologia diagnostica
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof.ssa Ada Maria Florena
Orari di apertura Orari: 08:30-13:00
Lunedì - Giovedì
Recapiti telefonici 916553716
Mail di riferimento adamaria.florena@unipa.it
Laboratorio di Medicina Rigenerativa "Aldo Galluzzo"
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile Prof.ssa Carla Giordano

Orari di apertura - Sede: Dip Promise, ed. 2, piazza delle Cliniche 2
- Orari di apertura: ore 9:00-16-00
Recapiti telefonici Tel. 0916552138; 0916552123
Mail di riferimento carla.giordano@unipa.it
Attività svolte
  • Isolamento e caratterizzazione di cellule staminali da diverse fonti (Amnion, limbo, tessuto adiposo);
  • Caratterizzazione di scaffold biocompatibili per uso rigenerativo
Laboratorio di Nutrizione Clinica e Metabolismo
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile Prof. Silvio Buscemi
Orari di apertura

Sede: Piazza delle Cliniche 2 - Palermo - Edificio 2b, AOUP P. Giaccone - piano -1 stanza 7

Orari di apertura: lunedì-venerdì h 8:30-18:00; sabato h 8:30- 13:00

Recapiti telefonici Tel. 091-6552250
Mail di riferimento nutrilab@unipa.it, silvio.buscemi@unipa.it
Attività svolte
  • calorimetria indiretta (misurazione della spesa energetica e dei substrati ossidati a digiuno e dopo pasto),
  • clamp,
  • test di funzione endoteliale (ABCD).
  • composizione corporea (met. BIA, plicometria),
  • test di forza muscolare.
  • monitoraggio in continuo non invasivo della glicemia,
  • monitoraggio della pressione arteriosa.
  • valutazione ABI,
  • misurazione dello spessore intima-media carotideo.
  • misurazione delle resistenze intra-renali,
  • misurazione della stiffness epatica (met. shear-wave).
  • valutazione dei consumi alimentari,
  • valutazione dei prodotti terminali della glicazione avanzala (AGE) mediante AGE-scanner e AGE-reader (in corso di attivazione).

 

 

Laboratorio di Oncologia Molecolare e Dermatologia Sperimentale
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof.ssa Matilde Todaro
Orari di apertura 08:30 -18:00
Recapiti telefonici Cell. 328.9074686
Mail di riferimento matilde.todaro@unipa.it

 

Laboratorio di Patologia Molecolare
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: prof.ssa Stefania Grimaudo
Collaboratore: dott.ssa Rosaria Maria Pipitone
Orari di apertura Lunedì-venerdì ore 8,30-17,30
Recapiti telefonici 091 23890686
Mail di riferimento stefania.grimaudo@unipa.it
Principali attività
Studio dei profili di espressione genica e proteica nelle patologie epatiche, gastrontestinali, metaboliche e cardiovascolari.
Modelli in vitro per la valutazione di attività antitumorale
Modelli di fatty liver e di fibrogenesi.

 

Laboratorio di Riferimento ST3 rete SARS-CoV-2 SARI
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof. Giovanni Giammanco
Orari di apertura Orari: 09:00-14:00
Recapiti telefonici Tel. 091.6553462; 091.6553677;
Cell. 366.6759981
Mail di riferimento giovanni.giammanco@unipa.it
Attività svolte SARI (Sorveglianza Ambientale Reflui in Italia), progetto coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità della Regione Siciliana
Laboratorio di sorveglianza di Patologie Diffusibili e Prevenibili da Vaccinazione attraverso matrici ambientali
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile Prof. Carmelo Massimo Maida

Collaboratori Prof. Fabio Tramuto, Prof. Walter Mazzucco

Orari di apertura 09:00-16:00
Recapiti telefonici Tel. 0916553633; 349442109
Mail di riferimento carmelo.maida@unipa.it
Attività svolte
  • Sorveglianza della circolazione del virus SARS-CoV-2 attraverso analisi biomolecolari sulle acque reflue prelevate presso i depuratori cittadini (progetto SARI). Il laboratorio di riferimento regionale, istituito con nota DASOE n.42611 del 13/10/2021, svolge attività di coordinamento della rete dei laboratori afferenti al progetto SARI della regione Sicilia. Attività coordinata dall'Istituto Superiore di Sanità e dall'Assessorato Regionale alla Salute;
  • Sorveglianza della circolazione di patogeni attraverso analisi biomolecolari su acque reflue civili e aria atmosferica finalizzata alla programmazione di strategie di prevenzione a supporto della Sanità pubblica;
  • Sorveglianza delle resistenze batteriche agli antibiotici attraverso matrici ambientali al fine di supportare la valutazione della diffusione dell'antibiotico resistenza in contesti comunitari, sanitari e ambientali e fornire strumenti integrativi al contrasto dell’antibiotico resistenza.
Laboratorio di Tossicologia forense 
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof.ssa Antonina Argo
Orari di apertura

Sade: edificio 11, piano terra. ingresso D. accanto sede Centro trasfusionale dell'AOUP

dal Lunedì al venerdì: 9-13; 15.30-18.00.

Recapiti telefonici Tel. 091-23869304
Mail di riferimento medtox@unipa.it
Attività svolte
  1. ricerca di primo e di secondo livello (con tecniche cr0mat0grafichc)_ relative a campioni biologici. su matrici convenzionali (sangue, urine, liquor) di alcool, droghe d'abuso, farmaci psicotropi;
  2. alcool e sostanze d‘abuso in manici anche non convenzionali (campioni piliferi, fluido orale).
  3. determinazione quali-quantitativa di concentrazione di cannabinoidi in oli terapeutici ed in preparazioni galeniche.
  4. determinazione quali-quantitativa di anestetici volatili (Propofol, Sevorane) in matn'ce urinaria, sangue, liquor.
  5. determinazione quali-quantitativa di sostanze d'abuso in reperti non biologici.
Laboratorio “Healthcare Research & Pharmacoepidemiology di Palermo”
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile Prof.ssa Domenica Matranga e Prof. Francesco Vitale

Collaboratori:  Prof. Marco Enea, Prof. Walter Mazzucco, dott. Emanuele Amodio, dott.ssa Laura Maniscalco, Specializzandi di Statistica Sanitaria e Biometria e di Igiene e Medicina del Lavoro

Orari di apertura

dal lunedì al giovedì, 9-13 e 14-17

Sede: Plesso di Igiene, Via del Vespro. 133, stanza 24, piano terra

Recapiti telefonici Tel: +39 091 238 90638
Mail di riferimento domenica.matranga@unipa.it
Attività svolte

L‘Università degli Studi di Palermo, per il tramite del Dipartimento PROMISE. ha aderito, da luglio 2015 al Centro interuniversitario nazionale "Healthcare Research & Pharmacoepidemiology” (Centro HRP) (https://www.chrp.it), organismo scientifico di riferimento per la produzione e l’utilizzo di flussi sanitari armonizzati per il monitoraggio dell’assistenza e la generazione di evidenze volte a indirizzare le politiche sanitarie. In occasione del III Congresso Nazionale del Centro HRP, tenutosi a Palermo il 15 Novembre 2019, è nato così il Laboratorio "Healthcare Research & Pharmacoepidemiology di Palermo", struttura operativa del Centro HRP nazionale con sede presso il Dipartimento di Promozione della Salute, Materno-infantile, Medicina interna e specialistica di Eccellenza (PROMISE).

Attività

  • elaborare e analizzare flussi informativi sanitari correnti per generare evidenze e approfondire i temi dell’utilizzo. dell’appropriatezza, dell’efficacia, dell’efficienza e dell'equità degli interventi preventivi, curativi e riabilitativi e delle azioni e delle cure mediche nel mondo reale della pratica clinica corrente
  • approfondire le conoscenze sullo stato della salute della popolazione generale e di alcune popolazioni specifiche (per esempio, lavoratori sanitari. anziani)

Progetti di ricerca correnti:

  • Disegno e conduzione di indagini campionarie per la valutazione dei determinami della intenzione di lasciare il lavoro da parte degli operatori sanitari (Progetto EU CHAFEA “MEnTal hEalth: fOcus on Retention of healthcare workers - METEOR“)
  • Studio di incidenza della demenza in coorti di soggetti con ipertensione, diabete e depressione sulla base dei flussi informativi sanitari correnti (Progetto PNRR-MAD-2022423 75822 “From prevention to the etiopathogenetic and pathophysiological mechanisms of dementia: a paradigm shift in the biological continuum of cognitive decline - PREV-ITA-DEM")
  • Utilizzo di Biobanche per lo studio della relazione tra fragilità e malattie cronico-degenerative nell‘anziano (PREMIO "ANGELO FERRANTE” 2021-22: Impatto del genotipo e dei fattori ambientali nella relazione tra fragilità e malattie cronico-degenerative nell’anziano: analisi prospettica nella United Kingdom Biobank)

 

Laboratorio di Riferimento Regionale per il controllo della legionellosi
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof.ssa Anna Giammanco

Collaboratori: Prof.ssa Teresa Fasciana

Orari di apertura Orari 09:00 -14:00. dal Lun-Ven
Recapiti telefonici Tel. 091.6553470
Cell. 335.6392938
Cell. 388.2422122
Mail di riferimento anna.giammanco@unipa.it 
teresa.fasciana@unipa.it
Attività svolte
  • Valutazione della presenza di Legionella in campioni mediante metodiche colturali, biomolecolari ed immunologiche.
  • Coltivazione e definizione del ruolo del microrganismo; valutazione molecolare da campioni clinici e ambientali.
  • Identificazione e Tipizzazione molecolare degli isolati.
Laboratorio per la ricerca clinica sul Disturbo dello Spettro dell'Autismo 
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Gabriele Tripi

Collaboratori strutturali attivi: Prof.ssa Domenica Matranga, Dott.ssa Laura Maniscalco, Medici specializzandi della Scuola di Neuropsichiatria Infantile.

Orari di apertura

Sede: Ambulatorio per i Disturbi dello Spettro dell‘Autismo-Servizio di Neuropsichiatria Infantile, A.O.U.P. Paolo Giaccone di Palermo.

Orari di apertura: Lun-Mar-Gio 9:30-13:30; Mer-Ven 9:00-18:00

Recapiti telefonici Tel. 3669381776
Mail di riferimento gabriele.tripi@unipa.it; gabriele.tripi@policlinico.pa.it
Attività svolte

Il laboratorio è dedicato ai Disturbi dello Spettro dell‘Autismo (DSA) e ai Disturbi del Neurosviluppo in comorbidità.

Si prefigge di favorire la diagnosi clinica, la ricerca scientifica e le collaborazioni transdisciplinari attive nelle investigazioni clinico-eziologiche nei DSA, a livello nazionale e interazionale.

 

Laboratorio sub-nazionale accreditato per la sorveglianza dei Poliovirus
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof. Giovanni Giammanco
Orari di apertura Orari: 09:00-14:00
Recapiti telefonici Tel. 091.6553462; 091.6553677;
Cell. 366.6759981
Mail di riferimento giovanni.giammanco@unipa.it
Attività svolte Laboratorio di Riferimento Regionale per la Sicilia della rete di sorveglianza nazionale delle paralisi flaccide acute infantili (AFP), nell'ambito del programma dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per l'eradicazione della poliomielite

 

Laboratorio di Riferimento Regionale per la sorveglianza epidemiologica e virologica dei virus influenzali

Attività svolte Laboratorio afferente alla rete Influnet accreditato dall’Istituto Superiore di Sanità
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Francesco Vitale

Referente Scientifico: Dott. Fabio Tramuto

Orari di apertura 09:00-19:00
Recapiti telefonici Tel. 091.6553632
Cell. 347.9016268
Mail di riferimento igiene@unipa.it
Attività svolte L’elevato grado di instabilità genetica dei virus influenzali, sia di tipo A che di tipo B, favorisce l’emergenza di varianti antigeniche capaci di sfuggire in parte o totalmente all’azione protettiva degli anticorpi prodotti verso i ceppi influenzali che hanno circolato in precedenza.

Pertanto, vista anche la possibile circolazione di lineaggi differenti di virus del tipo B (Yamagata-like e Victoria-like), si pone la necessità di provvedere annualmente ad un’aggiornamento della composizione vaccinale, sulla base dei dati raccolti durante l’epidemia stagionale dell’influenza tramite la sorveglianza virologica.

In Italia, il monitoraggio e la caratterizzazione dei virus influenzali viene realizzato da un network di laboratori regionali (InfluNet) coordinati dal Centro Nazionale per l’Influenza (NIC) dell’Istituto Superiore di Sanità, con il contributo di medici di Medicina Generale (MMG) e di Pediatri di Libera scelta (PLS).

La rete InfluNet fa parte della rete internazionale dei laboratori coordinati dall’OMS e della rete europea coordinata dal Centro Europeo di Prevenzione e Controllo delle Malattie (ECDC).

Laboratorio di Riferimento Regionale per la sorveglianza epidemiologica, l'isolamento e la genotipizzazione virale del morbillo e della rosolia congenita
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof. Francesco Vitale

Referente Scientifico: Dott. Fabio Tramuto

Orari di apertura 09:00-19:00
Recapiti telefonici Tel. 091.6553632
Cell. 347.9016268
Mail di riferimento igiene@unipa.it
Attività svolte Il morbillo e la rosolia sono malattie virali contagiose, prevenibili con la vaccinazione, per le quali l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha fissato l’eliminazione, tra gli obiettivi per la Regione Europea.

In Italia è stato approvato il Piano Nazionale per l’Eliminazione del Morbillo e della Rosolia Congenita (PNEMoRc) che, accanto alle misure mirate ad incrementare le coperture vaccinali, sottolinea l’importanza della sorveglianza nel raggiungimento degli obiettivi di eliminazione, tra cui:

individuare i casi sporadici ed i focolai;
assicurare una corretta gestione dei casi e dei contatti;
identificare i gruppi di popolazione a rischio;
monitorare l’incidenza delle malattie e la circolazione dei genotipi virali.

 

Laboratorio di Riferimento Regionale per la sorveglianza ed il controllo della circolazione di batteri produttori di carbapenemasi
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof.ssa Anna Giammanco

Collabora: Prof.ssa Teresa Fasciana

Orari di apertura Orari 09:00 -14:00. dal Lun-Ven
Recapiti telefonici Tel. 091.6553470
Cell. 335.6392938
Cell. 388.2422122
Mail di riferimento anna.giammanco@unipa.it 
teresa.fasciana@unipa.it
Attività svolte
  • Ricerca della presenza di stipiti carbapenemasi produttori in campioni biologici mediante metodiche colturali e biomolecolari.
  • Isolamenti batterici da campioni clinici e ambientali
  • Caratterizzazione fenotipica di resistenza ai farmaci.
  • Tipizzazione molecolare degli isolati

 

Laboratorio di Riferimento Regionale per la sorveglianza ed il controllo della tubercolosi
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof. Carmelo Maida
Orari di apertura 09:00-14:00, lunedì-venerdi
Recapiti telefonici Tel. 091.6553633
Mail di riferimento carmelo.maida@unipa.it
Attività svolte La tubercolosi (TBC) rimane una malattia endemica in Italia ed in Sicilia. I tassi di notifica in Sicilia sono andati progressivamente aumentando negli ultimi anni, pur collocando stabilmente la nostra regione tra le aree a bassa endemia. L’aumento recente del numero di casi di TB è ascrivibile al crescente numero di casi in pazienti nati all’estero e provenienti da Paesi ad endemia elevata.

Data la complessità della storia naturale dell’infezione e della malattia tubercolare, è necessario ricorrere alla tipizzazione molecolare al fine di mettere in evidenza eventuali cluster epidemici. L’emergenza e la potenziale diffusione di ceppi MDR e XDR necessitano di un monitoraggio costante della sensibilità ai farmaci. L’evoluzione dell’epidemiologia della TB, in associazione ai cambiamenti demografici e socio economici, rende particolarmente pressante l’esigenza di un sistema di sorveglianza efficiente e moderno.

Il Laboratorio di Riferimento Regionale per la Sorveglianza ed il Controllo della Tubercolosi ha il compito di:

  • tipizzare con metodi molecolari i ceppi di Mycobacterium tuberculosis complex (MTB);
  • eseguire i test di sensibilità ai farmaci di prima e seconda linea con metodi fenotipici e molecolari.

 

Laboratorio di Riferimento Regionale per il consolidamento della sorveglianza ed il controllo delle malattie infettive.
Responsabile e/o Collaboratori

Responsabile: Prof.ssa Anna Giammanco

Collaboratori: Prof.ssa Teresa Fasciana

Orari di apertura Orari 09:00 -14:00. dal Lun-Ven
Recapiti telefonici Tel. 091.6553470
Cell. 335.6392938
Cell. 388.2422122
Mail di riferimento anna.giammanco@unipa.it 
teresa.fasciana@unipa.it
Attività svolte
  • identificazione e caratterizzazione degli agenti patogeni responsabili di Malattie Batteriche Invasive: N. meningitidis, S. pneumoniae, H. influenzae.
Laboratorio di Riferimento della Rete Nazionale per lo studio dei Virus enterici
Responsabile e/o Collaboratori Responsabile: Prof. Giovanni Giammanco
Orari di apertura Orari: 09:00-14:00
Recapiti telefonici Tel. 091.6553462; 091.6553677;
Cell. 366.6759981
Mail di riferimento giovanni.giammanco@unipa.it
Attività svolte ISGEV (Italian Study Group for Enteric Viruses) raggruppa ricercatori italiani che hanno sviluppato una rilevante esperienza nel campo dei virus enterici dell'uomo e degli animali occupandosi, in particolare, di Rotavirus, Norovirus e Astrovirus.
I membri ISGEV collaborano con reti nazionali e internazionali per lo studio dei virus enterici, tra cui NoroNet e Rotavirus Classification Working Group (RCWG)