Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scienze Politiche e delle relazioni internazionali

Stage e Tirocini

Il Servizio di Placement del DEMS supporta gli studenti nella progettazione, realizzazione e monitoraggio dei tirocini.
 
 
 
 
 

Ufficio Stage e Tirocini | Staff e contatti

Dipartimento Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (DEMS) | Via Amico Ugo Antonio, 2-4 (Palermo)

Orari Ricevimento

Prof. Francesco Ceresia
francesco.ceresia@unipa.it

Delegato per i Tirocini e gli Stage per i corsi di studio L-36, L-16, LM-52, LM-63

Via Amico Ugo Antonio, 2-4 (Palermo)

lunedì 10:00-13:00

Dott.ssa Anna Maria Bonanno
didatticadems@unipa.it

Referente amministrativo per le procedure di Stage e Tirocini (L-36, L-16, LM-52, LM-63)

Via Amico Ugo Antonio, 2-4 (Palermo)

lunedì, mercoledì e venerdì 9.30-12:30
martedì e giovedì 15:30-16:30 

Prof.ssa Alessandra Riccobene
alessandra.riccobene@unipa.it

Delegata per i Tirocini e gli Stage per il corso di studi LM-47

 Via Pascoli, 6 (Palermo)

 lunedì 09:00-11:00

Dott.ssa Clotilde Lucchese didatticadems@unipa.it (in cc clotilde.lucchese@unipa.it)

Referente amministrativo per le procedure di Stage e Tirocini (LM-47)  

Via Pascoli, 6 (Palermo)

lunedì, mercoledì e venerdì 10:00-12:00
martedì e giovedì 15:00-16:00



Si precisa che tutte le comunicazioni in materia di tirocinio curriculare dovranno essere indirizzate esclusivamente:

Il tirocinio

Il tirocinio formativo è uno strumento di politica attiva del lavoro che si realizza nel rapporto che s’instaura tra un datore di lavoro e un soggetto (tirocinante) per consentire a quest’ultimo di realizzare un’esperienza lavorativa, a scopi formativi e di orientamento.

Nello svolgimento di un percorso orientativo-formativo in un reale contesto lavorativo risiede il valore autentico del tirocinio. L’esclusivo obiettivo di formazione e di orientamento, rende, infatti, tale misura non configurabile come rapporto di lavoro subordinato.

I tirocini hanno l’obiettivo di:

  • preparare il tirocinante ad applicare nella realtà operativa le conoscenze e le competenze acquisite nei corsi di studio universitari
  • sviluppare la socializzazione tra tirocinanti ed imprese
  • favorire l’inserimento lavorativo dei tirocinanti
  • rendere flessibile l’offerta formativa in ragione delle esigenze degli utenti
  • consentire alle aziende di acquisire informazioni e impressioni sui tirocinanti in vista di una eventuale futura assunzione


Esistono due diverse tipologie di tirocinio: curriculari ed extra-curriculari

Il tirocinio curriculare – anche detto tirocinio formativo e di orientamento – può essere realizzato esclusivamente da studenti iscritti a uno dei corsi di studio dell’Università degli Studi di Palermo.

Il tirocinio extra-Curriculare – anche detto Stage – è un periodo di formazione rivolto ai neolaureati entro 12 mesi dal conseguimento del titolo. In questo caso gli studenti dovranno rivolgersi al C.O.T. dell’Ateneo


Cos'è il Tirocinio
Il Tirocinio Curriculare – anche detto tirocinio formativo e di orientamento – è disciplinato dal D.M. 25 marzo 1998, n. 142 recante norme di attuazione dei principi e dei criteri di cui all’art. 18 della Legge196/1997, nonché dalla circolare n. 22 dell’Assessorato Regionale del Lavoro pubblicata nella G.U.R.S. n. 57 del 13/12/2002.

L’Università degli Studi di Palermo ha adottato un proprio Regolamento di Ateneo (D.R. n. 708/2017) in tema di tirocini. Specifici Regolamenti di Tirocinio sono adottati anche dai Dipartimenti e dai Corsi di Studio dell’Ateneo.

Il tirocinio curriculare può essere realizzato esclusivamente da studenti iscritti a uno dei corsi di studio dell’Università degli Studi di Palermo.

Il Dipartimento DEMS ha approvato un Regolamento Tirocini che si applica a tutti i tirocini effettuati presso i Corsi di Laurea del Dipartimento DEMS.

Ciascuno dei consigli di Corso di Studi ha approvato un regolamento tirocini che si applica a tutti i suoi Corsi di Laurea:


Il tirocinio curriculare può essere:

  • obbligatorio, cioè svolto durante il corso degli studi universitari e comporta l’acquisizione di CFU in quanto già inserito all’interno del piano di studi
  • facoltativo, anche in questo caso svolto durante il corso degli studi universitari ma non soggetto a alle comunicazioni obbligatorie in quanto esperienza prevista all’interno del percorso formale di istruzione o di formazione e che non comporta l’acquisizione di CFU. Lo studente che porta a termine un tirocinio facoltativo può chiedere al proprio corso di studi che esso sia inserito nel proprio piano di studi come attività integrativa.


Chi può svolgerlo
Tutti gli studenti per i quali il tirocinio sia stato inserito all’interno del piano di studi (tirocinio obbligatorio).
Anche gli studenti già laureati possono svolgere un tirocinio (extra-curriculare). In questo caso dovranno rivolgersi al C.O.T. dell’Ateneo

Sede dello svolgimento
Il tirocinio può essere svolto esclusivamente presso enti convenzionati con l’Università degli Studi di Palermo (tirocinio esterno) o presso strutture dell’Università (tirocinio interno). Gli enti intenzionati a convenzionarsi o a rinnovare la propria convenzione con l'Università degli Studi di Palermo devono seguire la procedura illustrata al link http://aziende.unipa.it/

Modalità dello svolgimento

Istruzioni allo studente per lo svolgimento del tirocinio
Dall’a.a. 2017/18, il tirocinio è gestito tramite la piattaforma comune di Ateneo.

Lo/la studente/ssa dovrà inizialmente registrarsi nel portale Almalaurea Unipa. Al link: https://almalaurea.unipa.it/it/lau/lau_aziendeconvenzionate/ è possibile consultare l’elenco delle strutture ospitanti già convenzionate con l’Ateneo, dove poter svolgere il tirocinio. Lo/la studente/ssa potrà poi contattare il docente universitario cui proporre il ruolo di tutor universitario.

Avvio del tirocinio
Se ne ha i requisiti, lo/la studente/ssa avvia la procedura per lo svolgimento del tirocinio, attraverso i seguenti passi:

  1. Accede al proprio portale, si registra ad Almalaurea Unipa e consulta la Bacheca offerte di Lavoro e Tirocinio (oppure contatta un ente accreditato).
  2. Contatta l’ente ospitante e verifica la disponibilità ad accoglierlo come tirocinante (se l’ente non è accreditato dovrà fare richiesta di stipula convenzione tramite procedura disponibile al seguente link http://aziende.unipa.it/).
  3. Insieme al tutor aziendale e al tutor universitario, collabora alla stesura del progetto formativo di tirocinio (PFT) sulla piattaforma Almalaurea Unipa (Per tutto il periodo di emergenza covid-19: allega anche il Modulo per lo svolgimento del tirocinio in modalità smart working- nota Rettore 30/10/2020).
  4. Comunica via e-mail l’avvenuta compilazione online del PFT all’Ufficio Tirocini del DEMS all’indirizzo didatticadems@unipa.it (per il corso LM-47 inviare in cc anche a clotilde.lucchese@unipa.it
  5. Una volta ricevuta tramite e-mail conferma di approvazione del PFT da parte del tutor universitario, il tutor aziendale allega in piattaforma il PFT firmato e timbrato.
  6. Lo studente invia un’e-mail (inserendo nel testo e-mail: nome, cognome, matricola e codice corso di laurea) a didatticadems@unipa.it (per il corso LM-47 inviare in cc anche a clotilde.lucchese@unipa.it) almeno 8 giorni prima della data di avvio del tirocinio allegando:
  7. Riceve e-mail di conferma appuntamento con l’Ufficio Tirocini del Dipartimento (in presenza o online) per l’attivazione del tirocinio.
  8. Riceve dall’Ufficio Tirocini del Dipartimento DEMS il Registro di Tirocinio (che aggiornerà nel corso del tirocinio con i dati relativi alla propria attività).
  9. Avvia il tirocinio

 

Proroga
I tirocinanti che presentano l’esigenza di prorogare la data di fine tirocinio, dovranno allegare sulla piattaforma Almalaurea Unipa e inviare all’indirizzo didatticadems@unipa.it (per il corso LM-47 inviare in cc anche a clotilde.lucchese@unipa.it) il Modulo richiesta proroga tirocinio curriculare e il Modulo per lo svolgimento del tirocinio in modalità smart working (con indicazione del nuovo periodo di tirocinio) almeno 15 giorni prima della data di fine tirocinio. Le richieste di proroga relative ai tirocini curriculari del mese di luglio, agosto e inizio settembre 2021, dovranno pervenire all’indirizzo didatticadems@unipa.it entro e non oltre giovedì 8 luglio 2021.

Conclusione del tirocinio
Immediatamente dopo la conclusione del tirocinio, lo/la studente/ssa invia all’indirizzo didatticadems@unipa.it (per il corso LM-47 inviare in cc anche a clotilde.lucchese@unipa.it) i seguenti documenti:

  • Modulo richiesta convalida crediti
  • Relazione finale redatta e firmata dello studente e controfirmata dal tutor aziendale (max 1 pagina)
  • Libretto delle firme controfirmato e timbrato (Registro delle presenze) in un unico pdf
  • Copia modulo smart working


Convalida
Lo studente prenota dal suo portale la prima data utile per la convalida del tirocinio curriculare.

Svolgimento Tirocini curriculari (esterni) modalità “in presenza” o “mista” - emergenza covid-19

Un recente aggiornamento del 28 aprile 2021 in materia di tirocini curriculari stabilisce che:

in zona “arancione o gialla”: I tirocini curriculari e post-curriculari possono essere svolti in presenza, solo laddove sia garantito il pieno rispetto delle misure di protezione individuale (distanziamento, utilizzo di D.P.I. etc.), previste dai protocolli di sicurezza vigenti.

in zona rossa: I tirocini curriculari e post-curriculari vengono espletati esclusivamente da remoto.

Alla luce di queste ultime decisioni assunte dal Rettore, si comunica agli studenti interessati ad avviare il proprio tirocinio “in presenza” che:

  • Il tirocinio potrà essere espletato “in presenza” o in modalità “mista” (una parte “in presenza” e una parte “a distanza”) solo su base volontaria, per espressa richiesta da parte dello studente che dovrà sottoscrivere idonea liberatoria e inviarla all'indirizzo didatticadems@unipa.it
  • nel caso di un tirocinio svolto nella modalità “mista”, l’azienda ospitante dovrà sottoscrivere sia il modello “AVVIO TIROCINIO POST COVID19 (fase 3)” sia il modello “ATTESTAZIONE AVVIO E/O SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO IN MODALITÀ SMART WORKING”, indicando esplicitamente nel libretto delle presenze se l'attività di ogni singola giornata è stata svolta in modalità “in presenza” o “a distanza”.



Nel caso in cui vi siano le suddette condizioni, lo studente potrà iniziare la pratica di avvio del tirocinio curriculare tramite piattaforma Almalaurea allegando al PFT e inviando all’indirizzo didatticadems@unipa.it la seguente documentazione:


La data di inizio tirocinio, indicata nel PFT creato su piattaforma Almalaurea, non potrà essere antecedente a 10 giorni dalla data del caricamento del PFT stesso sulla piattaforma Almalaurea.

Si precisa che in nessun caso il tirocinante potrà svolgere la propria attività di tirocinio curriculare fuori dall’intervallo temporale indicato nel PFT in assenza di una specifica autorizzazione fornita per iscritto allo studente dall’Ufficio Tirocini del DEMS e caricata sul portale Almalaurea.

I tirocini curriculari potranno essere svolti presso aziende ospitanti aventi la sede di svolgimento del tirocinio stesso in tutto il territorio nazionale e dichiarata come zona “arancione o gialla”. Qualora durante lo svolgimento del tirocinio il Comune nel quale ha sede il tirocinio stesso venisse dichiarato “zona rossa”, il tirocinio “in presenza” verrà immediatamente sospeso e potrà essere svolto esclusivamente in modalità “smart working”.

Tutte le comunicazioni con l’Ufficio Tirocinio dovranno avvenire esclusivamente tramite account istituzionale dello studente (nome.cognome@community.unipa.it), pena la non accettazione della Domanda di ammissione al Tirocinio.

Per ogni altro adempimento si rimanda alla sezione “Modalità dello svolgimento” nella pagina Stage e Tirocini del dipartimento DEMS.


Procedura da seguire per ottenere la convalida di attività sostitutive al tirocinio curriculare

Al fine della convalida di attività sostitutive al tirocinio curriculare - nel caso in cui lo studente si trovi già inserito nel mondo del lavoro con mansioni in linea con gli obiettivi del corso di studi di appartenenza - lo studente potrà richiedere all'ufficio tirocini la convalida di attività sostitutive al tirocinio curriculare, ai sensi dell'ART. 12 del Regolamento dei Tirocini di Orientamento e Formazione del Dipartimento DEMS.

  • Nello specifico:
    • i consigli di corso di studi possono dispensare in tutto o in parte dallo svolgimento del tirocinio (i cui CFU saranno conseguentemente riconosciuti) lo studente che sia in possesso dei seguenti requisiti:
    • avere svolto o stare svolgendo attività di stage o tirocinio, attività lavorative, servizio civile, servizio militare di leva, attività di volontariato a condizione che risultino congruenti con gli obiettivi formativi del Corso di studi e conformi con la natura delle attività di tirocinio curriculare;
    • conformità delle attività di cui sopra al carico orario fissato dal piano di studi;
    • adeguatezza della documentazione/certificazione presentata. A tal proposito, tra le altre documentazioni, lo studente dovrà certamente produrre un registro delle presenze timbrato e firmato dal soggetto delegato dall’Ente ospitante, dal quale si evinca - per ciascuna attività svolta - in che data essa è stata svolta con l’indicazione dell’orario di inizio e di conclusione giornaliera e il luogo nel quale tale attività è stata svolta.
  • Al fine della convalida di attività sostitutive al tirocinio, lo studente interessato dovrà avanzare domanda di riconoscimento crediti al Corso di Studi utilizzando il modello appositamente predisposto e reso disponibile nel sito del Dipartimento. A seguito di eventuale favorevole deliberazione da parte del Corso di studi, il riconoscimento dei crediti sarà operato attraverso il caricamento nella carriera dello studente da parte delle segreterie sulla base dei deliberati del Consiglio di Corso di Studio.
  • Su richiesta dello studente, i corsi di studio possono convalidare il tirocinio curriculare facoltativo come “Altre attività formative a scelta dello studente” laddove questa voce sia presente nel piano di studi esclusivamente come attività di ambito F con valutazione G.

In sintesi, nel momento in cui lo studente decide di richiedere all'ufficio tirocini del DEMS la convalida di attività sostitutive al tirocinio curriculare, dovrà allegare a tale richiesta una lettera - su carta intestata della sua azienda e firmata dal legale rappresentate o da chi ne fa le veci - nella quale sono indicate in modo dettagliato le attività che ha svolto in azienda, quando le ha svolte e per quante ore ha svolto complessivamente ciascuna di esse. Sia il modello di richiesta convalida di attività sostitutive al tirocinio che la lettera dell'azienda dovranno essere inviate all'indirizzo didatticadems@unipa.it, alla cortese attenzione di:

  • dott. Riccardo Tantillo, segreteria didattica L-16 e LM-63 (Via Ugo Antonio Amico 4, Palermo).
  • rag. Luigi Giunta, segreteria didattica L-36 e LM-52 (Via Ugo Antonio Amico 4, Palermo).
  • Sig.ra Clotilde Lucchese, segreteria didattica LM-47 (Via Pascoli 6, Palermo).

 


Una volta che l'ufficio tirocini avrà ricevuto tale documentazione, la inoltrerà al Presidente del Consiglio del Corso di Laurea frequentato dallo studente che, valutato il livello di congruenza tra tali attività e il percorso accademico del corso universitario, autorizzerà o meno la convalida dell'attività sostitutiva al tirocinio.

Sarà quindi cura dell'ufficio tirocini contattare lo studente per informarlo dell'esito della pratica.

Modello di richiesta convalida di attività sostitutive al tirocinio curriculare