Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scienze Politiche e delle relazioni internazionali

Procedure per la gestione dei tirocini nell'attuale stato d'emergenza

Vista la richiesta pervenuta dai Coordinatori dei Corsi di Studio afferenti al Dipartimento di Scienze politiche e delle relazioni internazionali, con la quale si chiede di identificare idonee strategie per consentire agli studenti che sono prossimi alla laurea e che non riescono ad attivare il proprio tirocinio, di realizzare attività sostitutive al tirocinio, e considerata l’impossibilità di convocare nel immediato una seduta del Consiglio del Dipartimento di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali DEMS. Vienne stabilito con decreto del Direttore quanto segue:

  1. I tirocini “esterni” che sono stati già svolti per il 90% delle ore complessive stabilite nel progetto formativo iniziale, saranno considerati già conclusi e gli studenti potranno chiederne direttamente la convalida, utilizzando il format di cui all’Allegato 1: “Richiesta convalida tirocinio esterno svolto al 90%”
  2. I tirocini “esterni” già avviati e non ancora conclusi potranno essere considerati conclusi se lo studente - avendo seguito delle attività sostitutive al tirocinio alle quali sono stati attribuiti dei CFU dal Consiglio di Corso di Laurea di afferenza in linea con i limiti imposti dai vigenti regolamenti di Dipartimento e di Corso di Laurea - ha raggiunto il 90% del numero complessivo di CFU indicati nel suo Piano di Studi per il tirocinio sommando i CFU conseguiti con il tirocinio e quelli conseguiti con le attività sostitutive sopra citate;
  3. I tirocini “esterni” già avviati potranno essere convertiti in tirocini “interni” e completati da remoto – in modalità smart working – su richiesta dei tirocinanti secondo le procedure operative descritte nell’Allegato 2: “Procedure operative per la trasformazione del tirocinio curriculare esterno in interno (presso il DEMS) in modalità smart working”;
  4. Gli studenti che prefigurano la possibilità di non potersi laureare nelle sessioni di luglio e ottobre 2020 a causa dell’impossibilità di realizzare il proprio tirocinio curriculare, possono chiedere di seguire il Corso di “Decision Making” come attività sostitutiva, seguendo le procedure operative descritte nell’Allegato 3: “Procedure operative per la partecipazione al Corso di Decision Making”. Tale Corso si concluderà con una prova di idoneità che potrà essere sostenuta dagli studenti solo se avranno già superato tutte le materie previste nel loro piano di studi o che devono ancora sostenere un solo ultimo esame, ad eccezione ovviamente del tirocinio curriculare.

 Decreto del Direttore

Programma del corso di Decision Making

Procedure operative per la partecipazione alla prova di idoneità del corso Decision Making

Tirocini

Il Servizio di Placement del DEMS supporta gli studenti nella progettazione, realizzazione e monitoraggio dei tirocini.


Delegato per i Tirocini e gli Stage: Prof. Francesco Ceresia

Referente: dott.ssa Anna Maria Bonanno (Riceve lunedì, giovedì e venerdì dalle 9:30 alle 12:00; martedì dalle 15:30 alle 16:30). Si precisa che tutte le comunicazioni che gli studenti vorranno inviare in materia di tirocinio curriculare dovranno essere indirizzate al seguente account di posta elettronica: didatticadems@unipa.it

 

Il tirocinio formativo è uno strumento di politica attiva del lavoro che si realizza nel rapporto che s’instaura tra un datore di lavoro e un soggetto (tirocinante) per consentire a quest’ultimo di realizzare un’esperienza lavorativa, a scopi formativi e di orientamento.

Nello svolgimento di un percorso orientativo-formativo in un reale contesto lavorativo risiede il valore autentico del tirocinio. L’esclusivo obiettivo di formazione e di orientamento, rende, infatti, tale misura non configurabile come rapporto di lavoro subordinato.

I tirocini hanno l’obiettivo di:
  • preparare il tirocinante ad applicare nella realtà operativa le conoscenze e le competenze acquisite nei corsi di studio universitari
  • sviluppare la socializzazione tra tirocinanti ed imprese
  • favorire l’inserimento lavorativo dei tirocinanti
  • rendere flessibile l’offerta formativa in ragione delle esigenze degli utenti
  • consentire alle aziende di acquisire informazioni e impressioni sui tirocinanti in vista di una eventuale futura assunzione

 

Esistono due diverse tipologie di tirocinio: curriculari ed extra-curriculari.

Il tirocinio curriculare – anche detto tirocinio formativo e di orientamento – può essere realizzato esclusivamente da studenti iscritti a uno dei corsi di studio dell’Università degli Studi di Palermo. Il Tirocinio extra-Curriculare – anche detto Stage – è un periodo di formazione rivolto ai neolaureati entro 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Per maggiori informazioni cliccare sul pulsante relativo al tirocinio verso cui si è interessati.