Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Portale delle Biblioteche

Biblioteche e coronavirus

Alla luce del contesto normativo e tenuto conto delle attuali misure precauzionali contenute nelle note a firme del Rettore e del Direttore Generale prot. n. 127680 dell'08/11/2022 e prot. 3899 del 12/01/2023), si informa che all'interno dell'Ateneo:

  • permane il divieto di accesso alle strutture universitarie per i soggetti positivi al SARS-CoV-2 o per coloro che manifestano una sintomatologia respiratoria o febbrile;
  • a coloro che hanno avuto contatti stretti con soggetti confermati positivi al SARS-CoV-2 è applicato il regime dell’autosorveglianza, con obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2, al chiuso o in presenza di assembramenti, fino al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto; se nel periodo di autosorveglianda si manifestano sintomi è raccomandata l'esecuzione immediata di un test antigenico o molecolare che, in caso di risultato negativo, va ripetuto, se ancora sono presenti sintomi, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto;
  • è raccomandato, al chiuso, l'uso della mascherina (tipologia chirurgica o FFP2) in tutti i casi di condivisione degli ambienti di lavoro e studio; se ne raccomanda l'uso anche all'aperto in caso di assembramento;
  • si invita a igienizzare frequentemente le mani e a mantenere il distanziamento interpersonale.
Si consiglia di consultare frequentemente la pagina Disposizioni e aggiornamenti per la comunità universitaria 

Biblioteca di Giurisprudenza. Centrale di Giurisprudenza



codici   ISIL  IT-PA0370   ACNP  PA370

Via Maqueda 172  primo atrio - 90134 Palermo    [mappa]
biblioteca.giurisprudenza@unipa.it

Numero call center +39 09123892300 attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 

front-office  +39 09123892336  +39 09123892325

responsabile   Giovanni Fiori
gestore punto di servizio   Antonio Geraci   staff  Rosario Pillitteri  Concetta Tarallo    Carlo Mulè 


orari sala lettura e servizi:
   dal lunedì al giovedì 8:30-17:00;   venerdì 8:30-13:30

dopo le 13:30 ingresso edificio da via dell'Università


 

Risorse

Scopri le collezioni digitali di giurisprudenza in abbonamento (banche dati, riviste elettroniche, ebooks)

 

Consulta le risorse di qualità ad accesso aperto indicizzate su TracciarisorseOpen:


Trova le riviste della biblioteca presenti su ACNP:

Catalogo italiano dei periodici ACNP (con clic su 'Cerca' ottieni la lista completa dei periodici)

 

Servizi

Restituisci i libri durante l'orario di chiusura delle biblioteche:

Contatta la tua Biblioteca e richiedi un appuntamento di reference specialistico con un bibliotecario esperto

Consulta la guida all'accessibilità delle biblioteche del polo bibliotecario giuridico

 Guida all'accessibilità

 

 Per gli altri servizi:
  • naviga i menu del Portale delle biblioteche che trovi in alto nella pagina
  • visita le biblioteche e contatta un bibliotecario
  • usa la chat "Chiedi al bibliotecario" che trovi in basso a destra in tutte le pagine del Portale delle biblioteche

Fondato nel 1868 dal professore di diritto civile Luigi Sampolo, il Circolo Giuridico si configurava alle sue origini come un'associazione di giureconsulti, giovani laureati e studenti istituita con lo scopo preciso di divulgare e promuovere la cultura delle scienze sociali e giuridiche. Avendo ben chiaro quest'obiettivo, il suo fondatore si adoperò fin da subito per creare una biblioteca giuridica e una sala di lettura e, contestualmente, avviò pubbicazione di una rivista di legislazione e giurisprudenza denominata "Il Circolo Giuridico". Nel 1929 l'entrata in vigore di un provvedimento governativo volto alla soppressione di tutti gli enti morali decretò il passaggio del patrimonio del Circolo alla Regia Università di Palermo; da questo momento in poi le vicende della biblioteca del Circolo si fonderanno con quelle della Biblioteca Universitaria, avviata nel 1929 ed ufficialmente istituita dal Senato Accademico nel 1932, che ospiterà per un lungo periodo le raccolte bibliografiche della Facoltà di Giurisprudenza, del Seminario giuridico e della Facoltà di Lettere. Nonostante la riunificazione del patrimonio documentale, i fondi riunificati continuarono ad essere tuttavia gestiti separatamente e nel 1967, quando la Facoltà di Lettere fu trasferita presso una nuova sede e dotata di una  propria biblioteca, la Facoltà di Giurisprudenza istituì ufficialmente la propria Biblioteca nella quale venivano  accorpate le collezioni provenienti dalla sezione giuridica della Biblioteca Universitaria ed il patrimonio bibliografico del Circolo. Nel 1969  nacque la  Biblioteca Centrale della Facoltà di Giurisprudenza la quale nel 1975 assunse la denominazione Circolo Giuridico Luigi Sampolo - Biblioteca della Facoltà di Giurisprudenza. (notizie tratte dal volume del prof. G. Purpura "La Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Palermo. Origini, vicende ed attuale assetto", Palermo, 2007, ed. Kalós)

Ziino

Clicca sul link per leggere la storia del fondo

Patrimonio documentario su supporto fisico: 55.956

Posti in sala lettura: 95    

Superficie totale: 657,32 mq