Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Teoria, Progettazione e Didattica dell'Italiano come lingua straniera

Valutazione

 

 

Normal 0

Nell’ambito dei Master la valutazione oltre che come valutazione esterna è intesa comeautovalutazione. La valutazione esterna, attuata attraverso modalità diverse di verifica, mira ad accertare le competenze acquisite e non semplicemente le conoscenze apprese, viene richiesto pertanto ai corsisti di formulare ipotesi applicative dei contenuti o di eseguire performances didattiche.

Il percorso autovalutativo passa invece per la compilazione di un portfolio del corsista che contiene tutti gli strumenti di osservazione, autoosservazione e autovalutazione elaborati nel corso dell’esperienza formativa e materiali realizzati (progettazioni, percorsi didattici, materiali didattizzati, dispositivi progettati) significativi o utilizzabili da altri.

A conclusione del percorso i corsisti redigono una tesi sotto forma di autobiografia di apprendimento, mentre in itinere tengono un diario di bordo. Nel progetto dei Master si riconosce infatti il valore euristico della scrittura e la sua adeguatezza come strumento di riflessione, oltre che l’opportunità per un docente di lingua in fieri di affinare la propria competenza di scrittura funzionale.