Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Teoria, Progettazione e Didattica dell'Italiano come lingua straniera

Autobiografia di apprendimento

 

L’autobiografia di apprendimento è un testo che permette al corsista di raccogliere le fila di tutto il percorso nel momento in cui sta per abbandonare il suo ruolo di apprendente (ma non quello di ricercatore, che alla fine del Master costituisce un habitus mentale) per assumere quello di insegnante.

Per redigere l’autobiografia il corsista si avvale sia di materiali di osservazione e di autovalutazione che del diario di bordo, cioè la raccolta di tutte le impressioni e suggestioni percepite  durante  tutto il percorso di formazione.

Si tratta di una presa di distanza dall’esperienza, che a questo punto egli  è in grado di considerare nel suo insieme con lo scopo di estrapolare da situazioni contingenti e parziali considerazioni di carattere generale.

La scelta di richiedere un testo autobiografico, fondato su quello che Bruner chiama ilpensiero narrativo, invece di un testo meno soggettivo, come ad esempio una relazione, è coerente con la “filosofia” del progetto dei Master, che riconosce  nella riflessione su se stessi una componente determinante della qualità dell’apprendimento e mira a formare l’insegnante come professionista riflessivo (clicca qui per un esempio di Autobiografia)

La valutazione dell’autobiografia di apprendimento concorre alla valutazione finale del corsista.