Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Portale delle Biblioteche

Tracciarisorse

Costruisci un percorso, esplora e dai una svolta alla tua ricerca!


Logo Tracciarisorse

Tracciarisorse è un indice per disciplina, dotato di un proprio motore di ricerca interno, costruito intorno alle esigenze informative dell’utenza accademica. Tracciarisorse ti aiuta ad imboccare la strada più comoda per la tua ricerca! 

Scegli una disciplina, aggiungi se vuoi una tipologia di risorsa (dizionario, banca dati, etc.) ed esplora il tuo percorso di ricerca  personalizzata per recuperare informazioni open access attendibili e di qualità sul web. 

Il servizio è curato dal Settore Monitoraggio, analisi e sviluppo dei servizi bibliotecari e di reference digitale con la collaborazione dei bibliotecari UNIPA

Ad oggi le risorse inserite sono circa 1.000.  


 
 

Che cos’è Tracciarisorse

E’ una directory per soggetto, dotata di un motore interno di ricerca, volta a soddisfare le esigenze informative e conoscitive dell’utenza accademica.

Tracciarisorse si pone come obiettivo prioritario quello di indicizzare risorse digitali open access, di qualità e accreditate, afferenti alle più svariate discipline universitarie.

L’interfaccia user-friendly di Tracciarisorse consente non soltanto di selezionare l’ambito disciplinare ma al contempo anche la tipologia di risorsa oggetto di interesse (banca dati, periodico elettronico, ebooks, dizionario etc.) permettendo così all’utente di individuare percorsi di ricerca mirati e personalizzati finalizzati al reperimento in rete di risorse attendibili.

Il servizio si rivolge in particolar modo agli studenti, ma rappresenta un valido strumento di ricerca anche per i docenti, i ricercatori, bibliotecari, il personale tecnico amministrativo dell’Ateneo e per chiunque voglia svolgere ricerche in rete.

Tracciarisorse per gli studenti: è un valido strumento per reperire materiale per la redazione delle tesine e delle tesi di laurea. Le discipline indicizzate in tracciarisorse ricalcano difatti l’offerta formativa dell’Ateneo ne rispecchiano la complessa e consolidata articolazione scientifica.

Tracciarisorse per i docenti e i ricercatori: agevola la ricerca scientifica mediante l’indicizzazione di risorse ad accesso libero accreditate e di qualità. Sono state inoltre inserite risorse per la misurazione e la valutazione della produttività scientifica, risorse per la ricerca brevettuale e materiali didattici per gli studenti.

Tracciarisorse per i bibliotecari: costituisce un valido supporto per l’attività di reference disciplinare e l’orientamento degli utenti.

Tracciarisorse per il personale tecnico amministrativo: è un valido ausilio per il lavoro d’ufficio. E’ possibile difatti trovare fonti giuridiche di qualità ad accesso libero: normative, gazzette, giurisprudenza, agenzie di stampa, etc.

 

Cosa c’è dentro Tracciarisorse?

All’interno di Tracciarisorse sono indicizzate soprattutto risorse digitali ad accesso gratuito attualmente selezionate e valutate con cura dal Settore monitoraggio, analisi e sviluppo dei servizi bibliotecari e di reference digitale con la collaborazione dei bibliotecari dell’Ateneo. Nel selezionare le risorse sono stati privilegiati strumenti generali di ricerca disciplinare particolarmente indicati per l’utenza accademica: piattaforme editoriali, banche dati, repository, biblioteche digitali, cataloghi online, dizionari, enciclopedie, motori di ricerca, portali, siti, social network, etc.

Attraverso la messa a disposizione di risorse scientifiche di qualità ad accesso aperto, Tracciarisorse contribuisce alla promozione dell’Open Access all’interno dell’Ateneo di Palermo che nel 2004 ha manifestato il suo appoggio al movimento internazionale dell’Open Access sottoscrivendo la Dichiarazione di Messina a sostegno dell’accesso aperto alla letteratura scientifica.

 

Chi c’è dietro tracciarisorse?

Tracciarisorse è un progetto attualmente coordinato dal Settore monitoraggio, analisi e sviluppo dei servizi bibliotecari e di reference digitale che lo ha ereditato nel 2017 dal Settore Biblioteca digitale e che lo aveva progettato e messo in produzione nel 2014 con l’intento di promuovere l’utilizzo delle risorse elettroniche, sia quelle dell’Ateneo che quelle open access in rete, presso l’utenza accademica con particolare attenzione alle esigenze informative degli studenti.

 

Attività in corso e future

L’attuale presenza del Discovery Service in cui sono indicizzate tutte le risorse digitali ad accesso riservato acquistate centralmente dall’Ateneo e quelle open access, ci ha portato a compiere una scelta differente in relazione ai contenuti da inserire: stiamo difatti procedendo gradualmente all’esclusivo inserimento di risorse open access con particolari caratteristiche e con percorsi utili a specifiche categorie di utenti aggiornandoli secondo gli attuali corsi di studio.

 

Fai crescere Tracciarisorse

Se conosci una risorsa Open Access di qualità e accreditata puoi segnalarla inviando a bibliomonitoraggio@unipa.it il titolo della risorsa, l'indirizzo web per raggiungerla ed una breve descrizione.

Cerca una risorsa per titolo

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Traccia un percorso per argomento


E-R Imprese Accesso gratuito

Il portale tematico "E-R Imprese" è un progetto di comunicazione della Giunta della Regione Emilia-Romagna che si occupa della bibliografia di studi sul turismo

Rassegna degli strumenti informatici per lo studio dell'antichità classica Accesso gratuito

Ampio e valido repertorio di risorse web di interesse per lo studio dell'antichità classica greco-romana, nei suoi aspetti letterari, storici ed archeologici. La rassegna, a cura di Alessandro Cristofori, è aggiornata al 2007.

RePEc: Research Papers in Economics Accesso gratuito

Ampio archivio di articoli accademici sull’economia e sulle discipline collegate, accoglie materiale non pubblicato (working papers, discussion papers, rapporti di ricerca, interventi presentati a conferenze) o pubblicato su diverse tipologie di rivista (comprese quelle delle associazioni e de case editrici professionali e non). Quasi l'80% del materiale è accessibile gratuitamente in full-text.

Repertorio degli OPAC italiani Accesso gratuito

Vasto repertorio di cataloghi di biblioteche italiane disponibili via Internet, pubblicato su AIB-WEB,  sito dell'Associazione italiana biblioteche. Riunisce le informazioni per l'accesso agli OPACs di una svariata titpologia di biblioteche dislocate sul territorio nazionale: pubbliche (come quelle comunali o comunque rivolte all'utenza non specialistica), statali (comprese le biblioteche nazionali e quelle storicamente denominate "universitarie"),  ecclesiastiche e di altre comunità religiose, scolastiche, di università, di enti di ricerca (come CNR, ENEA e altri istituti e fondazioni).

Repertorio di risorse internet di interesse musicologico Accesso gratuito

Ampia selezione di risorse musicologiche a cura della Società italiana di musicologia. Il repertorio è articolato nelle seguenti categorie: Associazioni di ricerca, Biblioteche digitali, Blogs musicali, Collane musicologiche, Database musicologici, Editori italiani di pubblicazioni musicologiche, Pagine di links musicologici ospitate in altri siti, Rassegne di links a cura di WebSIdM, Risorse bibliografiche generali, Risorse bibliografiche musicologiche bibliotecarie online, Riviste e periodici musicali, Siti compositori, Società musicologiche nazionali.

ResearcherID Accesso gratuito

ResearcherID è un grande database promosso da Thomson Reuters che censisce su base volontaristica i ricercatori di tutto il mondo ed è concepito col fine di conferire visibilità mondiale agli iscritti. All'atto della registrazione il ricercatore riceve un codice identificativo alfanumerico univoco e crea il suo profilo professionale personale condivisibile (pubblicazioni, crediti, affiliazioni, attività di ricerca). Grazie alla relazione con Web of Science dal profilo professionale vengono generate metriche citazionali. What is ResearcherID - FAQs

ResearchGATE Accesso gratuito

Il più grande social network per scienziati e  ricercatori al mondo, con oltre  un milione di membri attivi che caricano pubblicazioni, creano gruppi,  discutono nei forum e interagiscono con colleghi del medesimo ambito scientifico. Su ResearchGATE è possibile: costruire un profilo personale (riassunto del proprio CV, indice delle pubblicazioni, blog e biblioteca personalizzata), autoarchiviare e condividere le proprie pubblicazioni, scaricare articoli accademici, trovare conferenze e offerte di lavoro, partecipare ai gruppi per discutere, fare domande e richieste scientifiche. Gli Atenei e le loro facoltá possono creare una  Sub-Community: un modo efficace e assolutamente riservato per tenersi in contatto e scambiarsi informazioni, sempre beneficiando della banca dati di ResearchGATE.

Research Italy

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) svolge la funzione di promozione, programmazione e coordinamento della ricerca in ambito nazionale, europeo e internazionale; valorizzazione delle carriere dei giovani ricercatori, della loro autonomia e del loro accesso a specifici programmi di finanziamento nazionali e internazionali nell’ambito dello Spazio europeo della ricerca; promozione della ricerca finanziata con fondi nazionali e comunitari; promozione della cultura scientifica; incentivazione e agevolazione della ricerca nelle imprese e negli altri soggetti pubblici e privati.
Per supportare questi scopi, anche attraverso una più efficace comunicazione on line, nel 2013 è stato lanciato il portale ResearchItaly con l’obiettivo di fotografare, supportare e promuovere la ricerca italiana d’eccellenza.

Restrizionisostanze Accesso gratuito

Banca dati delle sostanze vietate o in restrizione, che raggruppa in modo omogeneo e sintetico le informazioni di base sui divieti, le restrizioni e gli obblighi di autorizzazione stabiliti a livello europeo  per le sostanze caratterizzate dalle seguenti indicazioni di pericolo: sostanze classificate Cancerogene, Mutagene e tossiche per la Riproduzione (CMR); sostanze Persistenti, Bioaccumulabili e Tossiche (PBT); sostanze molto Persistenti e molto Bioaccumulabili (vPvB); inquinanti organici persistenti (POP); sostanze lesive per lo strato di ozono.

Rete italiana dei centri di documentazione europea Accesso gratuito

Banca dati  multidisciplinare  che offre agli studenti, studiosi del mondo accademico e cittadini un servizio integrato di informazione e documentazione sull’attività dell’UE. I documenti sono per la maggior parte scaricabili in pdf.

Reti Medievali: iniziative on line per gli studi medievistici Accesso gratuito

Reti medivali è un portale dedicato agli studi medievistici fondato nel 1998 da un gruppo di studiosi e docenti delle Università di Firenze, Napoli, Palermo, Venezia e Verona. RM pubblica esclusivamente testi e materiali vagliati (peer-reviewed) dalla redazione (che dal 2001 si è allargata a studiosi di altri atenei) e da un referee board indipendente;  è edita dalla Firenze University Press.

RFE: Resources for Economists on the Internet Accesso gratuito

Vasta rassegna di risorse per la ricerca in rete di informazioni economiche a cura di Bill Goffe. Il repertorio, sponsorizzato dall'American Economic Association, contiene più di 2.000 risorse di interesse accademico organizzate in un centinaio di sezioni e sottosezioni.

RIBA Library - Royal Institute of British Architects Accesso gratuito

La biblioteca del prestigioso Royal Institute of British Architects mette a disposizione on-line il proprio catalogo, l’indicizzazione di numerosi periodici di grande rilevanza nel settore e Ribapix, collezione di immagini, fotografie, disegni, incisioni sull’architettura di tutti i periodi, gli stili e provenienza geografica.

RIBit: riviste biomediche italiane Accesso gratuito

Banca dati che contiene i record bibliografici dei periodici biomedici e veterinari italiani correnti dal 1995 e ne consente la localizzazione sul territorio nazionale grazie al collegamento interno con ACNP (catalogo italiano dei periodici).

Ricerca bibliografica. Tesi di laurea / Biblioteca Mario Rostoni Accesso gratuito

Pagina informativa a cura dei bibliotecari della Biblioteca Mario Rostoni di Milano indirizzata agli studenti che devono redigere la tesi di laurea. Vengono fornite utili indicazioni sul metodo da seguire per condurre una ricerca bibliografica funzionale alla stesura di una tesi di laurea, di una relazione, di un paper, sulla redazione della bibliografia e la citazione dei documenti, sull'impostazione della tesi di laurea (con particolare attenzione alla redazione della tesi di laurea in giurisprudenza). 

Ricerca di informazioni bibliografiche on-line Accesso gratuito

Tutorial a cura di Laura Ballestra finalizzato ad acquisire le competenze necessarie a trovare, valutare e gestire le informazioni e le risorse informative disponibili in biblioteca e in rete.

Ricerca di informazioni statistiche per l'economia online / Biblioteca Mario Rostoni Accesso gratuito

Tutorial a distanza ad accesso libero, a cura di Laura Ballestra e Piero Cavaleri, che insegna i metodi per la ricerca di informazioni statistiche per l'economia on-line.

Ricercagiuridica.com - Ricerca sentenze Accesso gratuito

Guida gratuita alla ricerca giuridica su internet. Molto utili per la ricerca delle sentenze le sezioni, sempre aggiornate: Sentenze nel testo integrale e Massime di Cassazione.

Ricerche negli indici delle riviste / Istituto Internazionale di Storia Economica “F. Datini” Accesso gratuito

Motore di ricerca, a cura dell'Istituto Internazionale di Storia Economica “F. Datini”, che interroga gli indici di riviste e periodici, italiani estranieri, specializzati in storia economica e sociale.

RILM – Répertoire International de Littérature Musicale Accesso riservato a IP Unipa

Banca dati bibliografica citazionale. E' un repertorio internazionale di bibliografia retrospettiva e corrente relativa a tutti i campi della scienza musicologica. Include tutti i tipi e i formati di pubblicazioni sulla musica (monografie, periodici, risorse on line, registrazioni, filmati, dissertazioni). Per un numero limitato di record è possibile l’accesso esterno al full text.

[Maggiori informazioni]

RISM: Répertoire International des Sources Musicales Accesso gratuito

Banca dati bibliografica citazionale finalizzata alla creazione di una raccolta omnicomprensiva di documenti e risorse di ambito musicologico provenienti da tutto il mondo: musica manoscritta e a stampa, libretti, studi di teoria musicologica. Il database dà accesso alla serie A/II del Repertorio internazionale delle fonti musicali e recupera informazioni da oltre 700.000  registrazioni di documenti musicali, di circa 25.000 compositori, datati a partire dal XVII secolo.  La banca dati è ad accesso libero dal 2010.

Risorse di Architettura / Wikipedia Accesso gratuito

Repertorio di siti web di qualità di Architettura.

Risorse disciplinari free / Biblioteca P.G. Negro Università di Parma Accesso gratuito

Vasta rassegna di bookmars (siti utili) per lo studio delle lingue e della letteratura straniera, a cura della Biblioteca del Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere dell'Università degli studi di Parma.

Risorse Internet per Antichistica / Biblioteca SNS Pisa Accesso gratuito

Repertorio ragionato di risorse in rete ad accesso libero di Antichistica a cura di Paola Raffaelli, Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa. La rassegna è organizzata nelle seguenti classi: Repertori di risorse Internet per gli studi classici, Banche dati bibliografiche, Testi online, Periodici online, Abbreviazioni di titoli di periodici.

Risorse Internet per la Filosofia / Biblioteca SNS Pisa Accesso gratuito

Repertorio ragionato di risorse in rete ad accesso libero di Filosofia a cura di Stefania Manzi, Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa. La rassegna è organizzata nelle seguenti classi: Biblioteca digitale e Open Archives, Repertori, Enciclopedie, Periodici, Siti dedicati a specifici argomenti, Gli autori.

Risorse internet per la letteratura / Biblioteca SNS Pisa Accesso gratuito

Ampio repertorio ragionato di risorse in rete ad accesso libero per la letteratura a cura di Renato Nisticò, Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa. La rassegna è organizzata nelle seguenti classi: Siti generali di italianistica, Testi in linea, Riviste, Autori classici (fino al XIX secolo), Autori moderni e contemporanei (dal XX secolo), Critica e teoria della letteratura,  Letterature comparate, Temi specifici, Siti didattici, Letteratura creativa (scrittura, lettura, discussioni), Fonti, Organizzazioni.
 

Risorse Internet per la Linguistica / Biblioteca SNS Pisa Accesso gratuito

Ampio repertorio ragionato di risorse in rete ad accesso libero per la Linguistica a cura di Marco Tomassini, Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa. La rassegna è organizzata nelle seguenti classi: Risorse generali di Linguistica, Specifici campi della disciplina,  Bibliografie specializzate Periodici online Working papers Biblioteca digitale ed Open Archives, Dizionari online e corpora linguistici, Glossari di Linguistica, Strumenti.

Risorse Internet per la storia dell'arte / Biblioteca SNS Pisa Accesso gratuito

Repertorio di risorse in rete ad accesso libero per la Storia dell'arte a cura di Claudia Lamberti ed Elisa Fiocchi, Biblioteca della Scuola Normale Superiore di Pisa. La rassegna è organizzata nelle seguenti classi: Arte in Toscana, Associazioni ed istituzioni, Cataloghi di biblioteche di storia dell'arte, Database, dizionari ed enciclopedie, Database di immagini, Documenti full text, Metaindici per la storia dell'arte, Mostre, Periodici di arte su Internet.

Risorse per Architettura / Biblioteca di Polo Roio Università degli studi dell'Aquila Accesso gratuito

Rassegna di risorse web utili per gli studenti di Architettura, a cura della Biblioteca di Polo Roio dell'Università degli studi dell'Aquila.

Risorse web per l'ingegneria edile, l'architettura e l'urbanistica / SBA Università di Pisa Accesso gratuito

Repertorio di risorse Internet ad accesso libero per gli studenti di ingegneria edile e di architettura a cura di Claudia Lamberti, Sistema bibliotecario di Ateneo dell’Università di Pisa.

RIVI: banca dati di spoglio delle riviste educative Accesso gratuito

RIVI è una banca dati di articoli tratti da riviste educative per l'aggiornamento di docenti, ricercatori e studenti. Contiene oltre 40.000 articoli indicizzati con il thesaurus TESE (Thesaurus for Education Systems in Europe) e il thesaurus ETB (European Tresury Browser). Copre la produzione editoriale delle riviste educative dal 1987 in poi.

Riviste italiane OA Accesso gratuito

Elenco delle riviste full Open Access pubblicate in Italia.

ROAD - Directory of Open Access Scholarly Resources Accesso gratuito

Directory delle risorse open access accademiche gestita dall'ISSN International Centre con la collaborazione del Communication and Information Centre dell'UNESCO. Consente l'accesso a migliaia di riviste, atti di convegno, serie monografiche, depositi istituzionali, blog universitari. Il materiale disponibile è esclusivamente di ambito accademico, di respiro internazionale, relativo a tutte le discipline scientifiche e umanistico-sociali.

ROAR Accesso gratuito

ROAR è un registro di repositori ad accesso aperto che fornisce informazioni tempestive sulla crescita e lo stato dei depositi in tutto il mondo. 

ROARMAP Accesso gratuito

Il registro dei mandati e delle politiche degli archivi ad accesso aperto (ROARMAP) è un registro online internazionale interrogabile che traccia la crescita e l'evoluzione delle politiche di accesso aperto adottate  dalle università, dagli istituti di ricerca e dai finanziatori. 

RSC Publishing Accesso gratuito

La Royal Society of Chemistry pubblica circa 44 riviste scientifiche ad accesso gratuito riguardanti le scienze chimiche di base, incluse le materie correlate come la biologia, la biofisica, l'energia e l'ambiente, l'ingegneria, i materiali, la medicina e la fisica. 

Sherpa/Romeo Accesso gratuito

Sherpa/Romeo è un servizio informativo gratuito che classifica le politiche editoriali dei maggiori editori stranieri nell'ambito del settore scientifico/tecnico/medico. Effettuando una ricerca è possibile sapere se è consentito o meno pubblicare in un repository ad accesso aperto un determinato articolo scientifico.