Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Centro Orientamento e Tutorato #UniPaOrientaOnline

Avviso contributo spese alloggio

La domanda di assegnazione del beneficio deve essere presentata entro e non oltre le ore 23:59 del 30 ottobre 2021, compilando l'apposito modulo di partecipazione, effettuando il LOGIN con le credenziali di accesso del dominio you.unipa.it (nome.cognome@you.unipa.it).

Nel caso in cui lo studente, regolarmente iscritto all’a. a. 2020/2021, abbia concluso il ciclo della carriera accademica e quindi non sia più in possesso delle credenziali di accesso del dominio you.unipa.it, può comunque presentare la domanda di assegnazione del beneficio attraverso la compilazione dell' Allegato A da inviare entro la data di scadenza come segue:

  • con raccomandata con avviso di ricevimento A.R. sulla cui busta dovrà essere apposta la dicitura “Istanza per l’erogazione del contributo ministeriale per le spese di locazione abitativa sostenuta dagli studenti fuori sede in attuazione dell’art. 1, commi 526 e 527, della legge di bilancio 30 dicembre 2020 n. 178; la domanda dovrà essere inviata entro il 30 ottobre 2021 al Dirigente dell’Area Qualità, Programmazione e Supporto Strategico dell’Università degli studi di Palermo – p.zza Marina, 61 – 90133 Palermo e farà fede il timbro postale di invio della raccomanda. L’amministrazione non si assume responsabilità per eventuali disguidi postali comunque imputabili a terzi, a caso fortuito o forza maggiore;
  • a mezzo posta elettronica certificata (PEC) mediante trasmissione, all’indirizzo pec@cert.unipa.it, della domanda e degli allegati in formato .pdf, entro le ore 23:59 di venerdì 30 ottobre 2021, debitamente sottoscritta e completa della relativa documentazione allegata, unitamente a un documento di identità, citando nell’oggetto “PEC Istanza per l’erogazione del contributo ministeriale per le spese di locazione abitativa sostenuta dagli studenti fuori sede in attuazione dell’art. 1, commi 526 e 527, della legge di bilancio 30 dicembre 2020 n. 178”. L’invio della domanda sarà validamente effettuato soltanto da indirizzo PEC personale dello studente pena esclusione dal concorso.

Non è ritenuta valida la domanda inviata da un indirizzo di posta elettronica non certificata. La validità della trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata è attestata, rispettivamente, dalla ricevuta di accettazione e dalla ricevuta di avvenuta consegna fornita dal gestore PEC, ai sensi della disciplina vigente in materia.

Nell’istanza per l’erogazione del contributo ministeriale lo studente deve:

  • dichiarare di non percepire altro contributo pubblico per sostenere i costi di alloggio, per l’anno accademico di riferimento (a. a. 2020/2021), precisando che in tale formulazione vanno ricompresi anche i sussidi erogati sotto forma di servizio abitativo da parte dell’ERSU Palermo;
  • dichiarare la propria cittadinanza, in qualità di cittadino italiano o straniero, e la propria residenza;
  • dichiarare le spese sostenute nell’anno 2021
  • dichiarare i dati bancari per l’accredito del contributo

Alla domanda lo studente deve allegare, a pena di esclusione, i seguenti documenti:

  1. copia del documento di identità in corso di validità;
  2. documento I.S.E.E.U. riferito all’anno accademico 2020/2021 o I.S.E.E. corrente alla data di scadenza del bando (nel caso di cittadino italiano) o documento ISEE parificato (nel caso di cittadino straniero);
  3. copia registrata del contratto di locazione dell’immobile

Saranno escluse le domande di partecipazione pervenute con modalità diverse da quelle previste dal presente articolo di bando e oltre le scadenze prefissate.

Entro 30 giorni dalla scadenza del Bando, con Decreto del Rettore sarà pubblicato l’elenco degli studenti in possesso dei requisiti di cui al precedente articolo 3, a seguito di sistematico controllo d’ufficio, all’Albo di Ateneo e in questa pagina web.

L’elenco sarà trasmesso al Ministero per l’Università e la ricerca ai fini della successiva determinazione dell’importo pro capite, entro 30 giorni dalla scadenza del bando.

Il contributo sarà assegnato agli studenti aventi diritto direttamente dall’Università di Palermo, sulla base delle risorse assegnate dal Ministero, con successivo provvedimento del Responsabile del Servizio Speciale per la didattica e per gli studenti.