Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Portale delle Biblioteche

Misure di prevenzione COVID-19 nelle biblioteche

Al fine di garantire l’accesso ai locali delle biblioteche, gli utenti:

  • dovranno essere muniti di apposita certificazione verde COVID-19 in corso di validità, rilasciato ai sensi delle attuali norme di riferimento, ovvero della certificazione di esenzione dalla campagna vaccinale nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARS-CoV-2, da esibire su richiesta del personale preposto;
  • dovranno indossare la mascherina FFP2 per tutto il tempo di permanenza in biblioteca;
  • dovranno attenersi ai percorsi differenziati di entrata ed uscita.

Biblioteca di Architettura. Centrale

biblioteca

codici   ISIL  IT-PA0106    ACNP  PA106

Viale delle Scienze  Ed 14  piano 2 e 3  -  90128 Palermo  [mappa]                           
biblioteca.architettura@unipa.it
desk prestiti-restituzioni   +39 09123864226 / +39 09123896108
catalogazione e uffici amm.   +39 09123864229 / +39 09164230

Responsabile   Filippo Santagati    staff    Vincenza Di Giovanni   Giuseppa G. Silvestre   Gaetano Pisciotta

Orario sala lettura e servizi:  (piano 2)   dal lunedì al giovedì 8:30-13:00 / 14:00-17:00; venerdì 8:30-13:30

Risorse

Scopri le collezioni digitali di architettura in abbonamento (banche dati, riviste elettroniche, ebooks)

 

Consulta le risorse di qualità ad accesso aperto indicizzate su TracciarisorseOpen: 

 

Trova le riviste della biblioteca presenti su ACNP:

Catalogo italiano dei periodici ACNP(con clic su 'Cerca' ottieni la lista completa dei periodici) 

 

Servizi

Prenota il tuo posto su Enusweb (8 posti)

Restituisci i libri durante l'orario di chiusura delle biblioteche:

Contatta la tua Biblioteca e richiedi un appuntamento di reference specialistico con un bibliotecario esperto

Consulta la guida all'accessibilità delle biblioteche del polo bibliotecario politecnico

 

 Per gli altri servizi:

Fondo La Rocca

Il Fondo La Rocca, presente sul Catalogo di Ateneo con acronimo LAROC, ospitato presso il Centro Studi Palazzo La Rocca di Ragusa Ibla, nasce nell'ambito del progetto transfrontaliero Italia-Malta denominato LITHOS che vede la partecipazione della Provincia Regionale di Ragusa, del Dipartimento di Architettura – d'Arch, del Centro Regionale per la Progettazione e il Restauro e dell'Agenzia Nazionale Maltese per la tutela del patrimonio culturale - Heritage Malta.
Il Fondo, unico in Italia, è costituito da un patrimonio librario specialistico sulla stereotomia e i materiali lapidei da costruzione, integrato con testi di approfondimento sull'uso della pietra nel restauro e nell'architettura contemporanea.
Il Fondo, oltre a costituire  un polo di attrazione a livello documentario per studiosi e operatori del settore lapideo attivi nell'intero bacino del Mediterraneo, mira a diventare un laboratorio didattico e di formazione per la gestione, il recupero e la valorizzazione delle architetture in pietra.

Trasferitasi nel 2003 dalla sede storica della Casa Martorana di via Maqueda,La biblioteche di Architettura è attualmente ospitata dall'Edificio 14, sede della ex Facoltà di Architettura, progettato dagli architetti Culotta, Laudicina, Leone, Marra. La biblioteca dispone di un patrimonio librario di circa 50.000 documenti, inseriti nel catalogo on-line delle biblioteche UniPa, che comprende una importante sezione di libri rari, il Fondo Wilma Mormino che raccoglie le pubblicazioni dei Docenti del Dipartimento di Architettura, una sezione Spettacolo che copre tutti i settori delle arti sceniche ad esclusione di quelli riguardanti la letteratura e i testi teatrali e una cineteca specialistica sulla filmologia siciliana che ha per oggetto il paesaggio anche dal punto di vista della memoria storica. Le raccolte sono consultabili a scaffale aperto.
Ai periodici della biblioteca si può accedere visitando l’Emeroteca situata al terzo piano. Inaugurata nel 2005 , l'emeroteca raccoglie 750 titoli di periodici per un totale di circa 5.500 annate, tra cui  spiccano importanti testate storiche come: Der Architekt, L'Architettura italiana, L'Illustrazione italiana, Sipario, Comoedia, Emporium; sono circa 70 gli abbonamenti  attivi ai periodici cartacei, alcuni print+online. L’emeroteca offre ampi e luminosi spazi per lo studio e mette a disposizione dell’utenza 22 postazioni informatiche per la ricerca bibliografica.

Patrimonio documentario su supporto fisico: 58.743

Posti in sala lettura: 233    

Superficie totale: 1.113 mq