Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2163 - SCIENZE DELLE AMMINISTRAZIONI E DELLE ORGANIZZAZIONI COMPLESSE

Requisiti per l'accesso al corso di laurea magistrale LM-63

Tenuto conto dell'equipollenza dei titoli e dell'ECTS e fatto salvo quanto previsto dalle convenzioni sullo scambio dei titoli accademici stipulate in relazione al presente corso, sono in possesso dei requisiti curriculari necessari per essere ammessi al corso di Laurea magistrale in classe LM-63 Scienze delle Amministrazioni Pubbliche e Private, coloro che sono in possesso di specifiche lauree in determinate classi: classe L-16 ex D.M. 270/04, classe 19 ex D.M. 509/99, classe 31 ex D.M. 509/99, LMG/01 ex D.M. 270/04; Giurisprudenza (Laurea quadriennale ante ordinamento D.M. 509/99; classe 2 ex D.M. 509/99, L-14 ex D.M. 270/04, Scienze politiche (Laurea quadriennale ante ordinamento D.M. 509/99), classe L-15 ex D.M. 270/04, classe 39 ex D.M. 509/99; classe L-18 ex D.M. 270/04; classe 17 ex D.M. 509/99; classe L-33 ex D.M. 270/04, classe 28 ex D.M. 509/99; classe L-36 ex D.M. 270/04; classe 15 ex D.M. 509/99; classe L-37 ex D.M. 270/04, classe 35 ex D.M. 509/99, (o equipollenti diplomi universitari di durata triennale), o equipollenti diplomi universitari di durata triennale, o che abbiano acquisito nel percorso di studi di accesso un determinato numero di SSD o gruppi di SSD come specificato nel Regolamento didattico del CDLM. La conoscenza della lingua inglese di livello pari almeno al B2 sarà verificata o mediante attestazione rilasciata da Ente certificatore riconosciuto, o attraverso la valutazione della conoscenza della lingua inglese da parte di una commissione appositamente nominata dal Consiglio di Corso di laurea Magistrale.

I criteri specifici di accesso al Corso di Laurea Magistrale sono stabiliti dal Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale. I candidati in possesso dei requisiti curriculari dovranno sottoporsi alla verifica della personale preparazione. La personale preparazione potrà considerarsi verificata per gli studenti che abbiano conseguito il titolo di studio di accesso con votazione finale superiore o uguale a 90/110.

Gli studenti che non abbiano conseguito il titolo di studio di accesso con votazione finale superiore o uguale a 90/110 dovranno sostenere un colloquio finalizzato ad accertare le conoscenze possedute sui seguenti argomenti:
  1. Cosa si intende per sistema aziendale?
  2. Quali sono gli elementi che compongono il reato?
  3. Come la politica fiscale e quella monetaria possono contribuire a stabilizzare l’economia?
  4. Cosa si intende per obbligazione tributaria?
  5. Quali sono gli indicatori da utilizzare ai fini della qualificazione del rapporto di lavoro come autonomo o subordinato?
  6. Quali sono i principi fondamentali che regolano l’attività amministrativa?
Criterio di valutazione:
Alla singola risposta sarà attribuito un punteggio da 0 to 5 (0=insufficiente; 5=eccellente).
Il candidato sarà ritenuto idoneo in presenza di una valutazione complessiva superiore a 20/30.
 
 

Bibliografia

  • Sorci C., Lezioni di Economia Aziendale, Giuffre, Milano, 2014
  • Marinucci, Dolcini e Gatta, Manuale di Diritto Penale, Giuffrè, 2020
  • Robert H. Frank, Ben S. Bernanke, Moore McDowell, Rodney Thom, Ivan Pastine, “Principi di economia”, 4/ed, 2013, McGrawHill
  • F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario, UTET, ultima edizione.
  • Garilli, Garofalo, Ghera, Diritto del lavoro, Giappichelli, Torino
  • G. Corso, Manuale di diritto amministrativo, Torino, Giappichelli, edizione aggiornata