Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica avanzata

banner PON-2

 

 

PON Ricerca e Innovazione 2014-2020
Bando Attraction and International Mobility (AIM)

Codice Progetto: AIM1874823
Ricercatore assunto: Dott.ssa Giuditta Gambino

 

Il progetto mira ad esplorare le alterazioni neurofisiologiche, cognitive e della plasticità corticale in patologie del sistema nervoso centrale come epilessia e malattia di Alzheimer. Comprendere i molteplici aspetti integrati può portare a nuovi approcci diagnostici, terapeutici e di management avanzato. Alterazioni rilevanti di eccitabilità e plasticità neuronale si osservano nelle fasi iniziali del processo degenerativo corticale, suggerendo una correlazione tra le patologie in esame, su verosimile base eccitotossica. L’ippocampo è paradigmatico per studi sulla modulazione dell’eccitabilità neuronale e fenomeni neuroplastici. In tali meccanismi un ruolo modulatorio è svolto dagli endocannabinoidi mediante recettori specifici (pre- e post-sinaptici), ma anche recettori vanillodi TRPV1. In questa interazione riveste grande importanza anche la trasmissione nitrergica nel regolare lo stato di eccitabilità. Pertanto, gli obiettivi specifici del progetto sono:

  • Obiettivo 1 - Studio della plasticità sinaptica e della modulazione del sistema cannabinoidergico, vanilloide e nitrergico tramite registrazioni elettrofisiologiche, in particolare nella regione CA1 dell’ippocampo, in modelli murini delle patologie in esame per individuare target di correlazione.
  • Obiettivo 2 - Valutazione della suscettibilità a fenomeni eccitotossici tramite induzione di fenomeni parossistici mediante stimolazione elettrica e chimica in modelli murini di ipereccitabilità ippocampale.
  • Obiettivo 3 - Valutazione comportamentale della reattività ambientale e delle funzioni cognitive per la differente risposta di animali controllo e trattati, nei modelli citati.