Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Studenti della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale narrano i loro ebook

4-set-2015

Venerdì 4 settembre, dalle 17.30 alle 21.30 alla GAM sette studenti della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale dell’Università di Palermo narreranno i loro ebook, creati grazie alla collaborazione tra il Laboratorio di Editoria Digitale che offre ogni anno agli allievi della Scuola, InformAmuse e la GAM che ha permesso ai ragazzi di studiare alcune opere e raccontarle in modo nuovo.
La sperimentazione si inserisce nel contesto del GAM experience Living Lab, nato alla GAM - Galleria d'Arte Moderna di Palermo da una iniziativa congiunta tra GAM e Civita, Consorzio ARCA e CLAC-Lab, per stimolare la produzione di nuove idee, la scoperta di nuovi percorsi e la messa a punto di nuovi prodotti legati al settore culturale da parte di soggetti che operano nel campo dell’arte e della creatività e della ricerca e innovazione. Fortemente voluto dal Direttore della Gam, Antonella Purpura, il GAMe Living Lab funziona come un laboratorio didattico dedicato alle nuove tecnologie applicate al settore culturale e creativo, realizzato attraverso la combinazione inedita di didattica di alto livello, di ricerca applicata e di produzione culturale in un formato completamente nuovo.
InformAmuse, spin-off dell'Università di Palermo ha curato questa attività del GAMeLL mettendo a disposizione il proprio staff editoriale (Antonio Massara e Angela Benivegna) e la tecnologia Bookenberg in partenariato con Jujo, start-up americana che ne cura la commercializzazione negli Stati Uniti.
Angela Caracappa, Daniela D’Alcamo, Simona e Sonia Lonero, Rossana Lo Pinto, Eleonora Nicotra e Paolo Tinnirello, tutti studenti del Laboratorio, hanno costituito il Gruppo di Autori alla GAM e hanno prodotto sette storie multimediali, ognuna diversa, ognuna espressione del loro talento di narratori. I generi sono i più vari: fantascienza, giallo, diario intimo, cartoon, ambientazione storica, in un corto circuito tra arte visiva, astratta e non, e narrazione classica con mezzi moderni, anzi, multimediali e orientati alla Rete 2.0. La presentazione è promossa dalla casa editrice digitale Urban Apnea.
Sintesi dell’evento su LinkedIN: https://www.linkedin.com/pulse/storie-digitali-al-game-living-lab-antonio-gentile
Sul blog del Laboratorio si trovano tutti gli epub da scaricare: http://labf-unipa.blogspot.com/2015/09/20150904-storie-digitali-al-game-living.html