Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Culture e Società

Public Engagement e Formazione Continua

 

L'ampia tipologia delle attività pubbliche svolte dai docenti afferenti al Dipartimento ha permesso di organizzare un archivio consultabile che dà contezza del loro impegno in questo ambito, valorizzando così anche un altro aspetto del ruolo svolto dal docente, fuori dall'Accademia ma in stretta relazione con essa, dal momento che il coinvolgimento in attività promosse da altri soggetti o di cui essi sono promotori e organizzatori in prima persona, anche in assenza di budget e a titolo gratuito, è direttamente proporzionale al loro “peso”, nel senso della visibilità, in riferimento al contesto in cui operano e al riconoscimento, dunque, delle loro competenze, declinate in maniera qualitativamente diversa rispetto ai compiti istituzionali.

Il monitoraggio delle attività di Terza Missione condotto dal Dipartimento ha permesso di registrare le iniziative a partire dal 2011, invitando i docenti ad aggiornare l'Archivio via via che nuove attività vengono messe in cantiere e/o portate a termine. È emerso un quadro ricco e articolato, da cui si può evincere non solo la maggiore vocazione di alcune discipline rispetto ad altre (dunque di alcuni Settori Scientifico Disciplinari) per la dimensione del Public Engagement, ma anche la considerazione che ciascun docente strutturato assegna alla divulgazione del proprio sapere specialistico e all'impegno di pensarlo e proporlo per una crescita culturale disseminata, considerando questo tipo di impegno come parte integrante e irrinunciabile del proprio lavoro. Questa missione, inoltre, contribuisce a dare maggiore visibilità al Dipartimento nel suo complesso, con ricadute positive in termini di offerta dei percorsi di studio alle giovani generazioni di fronte alle scelte a conclusione del ciclo della scuola superiore.

Le attività registrate nel triennio 2011-2013 sono riconducibili a:

  • Forme diverse di valorizzazione e promozione del Patrimonio archeologico, anche come partecipazione attiva a comitati per la riorganizzazione di percorsi espositivi e di interventi a corsi di formazione per insegnanti e personale delle Soprintendenze.
  • Valorizzazione del Patrimonio storico-artistico, anche nella forma di visite guidate e organizzazione di mostre didattiche.
  • Valorizzazione del Patrimonio etnomusicale, con il coinvolgimento di esecutori di strumenti tradizionali.
  • Divulgazione della cultura classica, con particolare attenzione ai giovani e alle scuole, anche attraverso blog.
  • Comunicazione di saperi specialistici e loro pratiche, anche attraverso siti e blog; di orientamento nell'uso dei social media per la comunicazione del rischio; di alta divulgazione attraverso incontri pubblici organizzati sul territorio nazionale, oltre che regionale, su temi di attualità connessi a specifiche prospettive disciplinari di interesse generale.
  • Iniziative di progetti educativi alla cittadinanza, sotto forma di laboratori, partecipazione a pubblici dibattiti, allestimento di spazi culturali dedicati all'accoglienza dei migranti, organizzazione di festival internazionali di documentari sul tema della convivenza e dell'apertura alla diversità.
  • Attiva partecipazione al progetto “Univercittà”, iniziativa di comunicazione integrata dell'Università di Palermo, avviata nel 2009, che ridefinisce l'identità dell'Ateneo come luogo di partecipazione e condivisione della cittadinanza, attraverso una nuova linea grafica, migliore navigabilità del sito web, creazione di blog e social di ateneo, promozione dell'offerta formativa (welcome week, incoming center, conferenze nelle scuole), brochure, videomaking, spot di ateneo, eventi pubblici (“Notte della ricerca”, rassegna estiva di eventi gratuita aperta ai cittadini con mostre, concerti, dibattiti etc.), promozione di iniziative per la salute della comunità universitaria (AMU - Ambulatorio Medico Universitario).

Dal monitoraggio, inoltre, sono emersi anche il coinvolgimento dei docenti nella presentazione di libri presso sedi diverse dall'Accademia e alcune iniziative riconducibili alle pubblicazioni a carattere divulgativo, che testimoniano della scelta individuale nell'ambito del pubblico impegno a favore di una comunicazione verso una audience più ampia di quanto non possa essere il pubblico raggiungibile attraverso testi scritti per gli addetti ai lavori.

Infine, accanto alla netta prevalenza di attività pubbliche, alcuni docenti del Dipartimento partecipano ad attività di Formazione Continua nell’ambito dei Servizi Sociali, organizzate da Enti diversi.

[Testo tratto dalla Relazione relativa alle Attività di Terza Missione, Quadro I.0, Scheda SUA RD, anno 2013]

 

 

 

SCHEDARIO DELLE ATTIVITÀ 

- Anno 2017 -    monitoraggio (ricezione dati attività)

- Anno 2016 -    schedario in manutenzione

- Anno 2015 -    

- Anno 2014 -

- Anno 2013 - 

 


-------------------------------------------------------------

Scarica la scheda da compilare