Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2099 - LETTERE

Presentazione

Obiettivi Formativi

Obiettivi specifici: Il corso di laurea in Lettere persegue l'obiettivo di offrire allo studente una salda formazione di base articolata principalmente su discipline letterarie, linguistiche, storiche, geografiche e delle arti performative. Su questa base di conoscenze comuni e istituzionali, il corso prevede l'attivazione di differenti percorsi all'interno dei quali lo studente puU' acquisire competenze piu' specifiche, segnatamente sul versante degli studi classici e degli studi moderni e delle arti performative. Allo studente viene offerta la possibilita' di apprendere metodologie utili alla lettura e all'interpretazione di documenti di varia tipologia, che si collocano in un vasto arco temporale che va dal mondo antico all'eta contemporanea. In relazione al percorso formativo scelto, il corso fornisce strumenti di indagine e conoscenze sulla civilta greco-latina, pone come oggetto privilegiato di studio documenti storici, letterari, artistici a partire dal mondo antico fino alla contemporaneita, focalizza l'attenzione sulla dimensione socio-simbolica e identitaria dei fenomeni culturali, sui temi del multiculturalismo e della mediazione culturale. Le abilita' informatiche e telematiche, che sono tra gli obiettivi formativi qualificanti della classe, sono comprese nella voce generica Altre conoscenze utili per l'inserimento nel mondo del lavoro con percorsi specifici differenziati. Questa articolazione plurale del corso di studi garantisce allo studente la possibilita' di acquisire le competenze necessarie per la traduzione e l'interpretazione di un testo in lingua greca e in lingua latina, la capacita' di analizzare un testo letterario o artistico d'eta' medievale, moderna e contemporanea, e di utilizzare strumenti esegetici di natura storica, geografica e antropologica. I percorsi formativi si innestano su una solida base di 8 insegnamenti comuni, di 12 CFU ciascuno: 12 CFU di L- ANT/03; 12 CFU di L-FIL-LET/ 04; 12 CFU DI L-FIL-LET/10; 12 CFU di M-GGR/01; 12 CFU tra M-STO/01, M-STO/02 e M-STO/04; 12 CFU tra L-FIL-LET/05, L-FIL-LET/12, L-LIN/01; 12 CFU tra L-FIL-LET/02 e L- FIL-LET/09; 12 CFU tra L-ANT/02, L-ANT/07, L-ANT/08, L-ART/01, L-ART/02, L-ART/03, L-ART/05, L-ART/07. Naturalmente un'articolazione siffatta comporta la necessaria presenza di una vasta gamma di SSD tra le attivita' affini e integrative. Per questa via, il corso di studio mira alla definizione di un profilo professionale sufficientemente compiuto gia' alla conclusione del triennio, tale da consentire al laureato la realizzazione di scelte coerenti e consapevoli in vista di un'eventuale prosecuzione degli studi nella laurea magistrale. Autonomia di giudizio: Il laureato, grazie all'attivita' svolta nel corso delle lezioni e dei seminari, ha maturato la capacita' di selezionare i dati, di interpretarli, e di elaborare su di essi un proprio autonomo giudizio. Nell'acquisizione di questa capacita' un momento privilegiato e' rappresentato dal lavoro preparatorio alla prova finale, in cui viene redatto un elaborato scritto che, pur relativo a un tema circoscritto, sollecita lo studente a sviluppare in modo autonomo le proprie capacita' critiche. La verifica del conseguimento di un'adeguata autonomia critica e' affidata alle prove d'esame scritte e orali e, soprattutto, alla prova finale. Abilita' comunicative: Il laureato e' in grado di comunicare, in forma orale e scritta, sia in italiano, sia in una delle lingue europee, informazioni relative al proprio ambito di studi, differenziando il registro a seconda che la situazione comunicativa coinvolga interlocutori specialisti o non specialisti. Le abilita' comunicative sono conseguite attraverso la pratica della scrittura e l'esercizio dell'esposizione orale nelle attivita' laboratoriali, seminariali e nelle prove d'esame. Alla valutazione degli elaborati e delle perfomances prodotte e' affidata la verifica del conseguimento degli obiettivi sopra descritti. Capacita' di apprendimento: A conclusione del ciclo di studi triennale il laureato risulta in possesso di salde conoscenze di base, di autonoma capacita' di rielaborazione critica nell'uso degli strumenti acquisiti, della capacita' di individuare e elaborare percorsi di approfondimento sia in ambito professionale sia nell'eventuale prosecuzione degli studi magistrali. Il possesso di un'adeguata capacita' di apprendimento e' conseguito attraverso la partecipazione attiva a laboratori, tirocini, seminari e lezioni frontali, ed e' verificato, oltre che mediante le prove di esame intermedie e finali orali e scritte, soprattutto nella stesura dell'elaborato che costituisce la prova finale del corso di studio.

Sbocchi Occupazionali

Profilo: Esperto culturale Funzioni: Assistenza nell'organizzazione di progetti e manifestazioni culturali Competenze: Il laureato in Lettere sara' in grado di svolgere attivita' professionali in enti pubblici e privati (es.: nel settore dei beni e dei servizi culturali, dell'istruzione e dell'informazione, nel settore della comunicazione pubblica e negli uffici di relazioni con il pubblico, in attivita' diverse quale esperto culturale, nell'organizzazione di progetti e manifestazioni culturali promossi da fondazioni, istituzioni ed enti pubblici e privati). Sbocchi: - enti locali (comuni, province, regioni); - settori della promozione culturale; - centri di ricerca e parchi letterari; - aziende editoriali e librarie; - centri di stampa periodica (giornali, riviste) o preparazione di base per percorsi giornalistici; -organizzazioni umanitarie - settore radio-televisivo; - istituzioni pubbliche e private impegnate nell'organizzazione dello spettacolo. Profilo: Consulente per regista, sceneggiatore, scenografo, direttore artistico Funzioni: Assistenza e collaborazione per regista, sceneggiatore, scenografo, direttore artistico Competenze: Assistenza a professionisti nel campo delle performance artistiche, della rappresentazione teatrale anche di spettacoli classici, della rappresentazione cinematografica, radiotelevisiva o di altro tipo. Sbocchi: - settori della promozione culturale; centri di ricerca e parchi letterari; - settore radio-televisivo; - istituzioni pubbliche e private impegnate nell'organizzazione dello spettacolo. Profilo: Assistente nelle professioni di Tecnici dei musei e delle biblioteche Funzioni: Assistenza nelle professioni di Tecnici dei musei e delle biblioteche Competenze: Assistenza alle professioni che preparano, organizzano e sistemano modelli ed esemplari, mostre e manifestazioni museali; che catalogano oggetti ed opere darte compresa organizzazione e archiviazione dei dati della ricerca archeologica; che seguono e consigliano i lettori nelluso dei cataloghi, delle basi di dati e degli indici con cui sono organizzate le biblioteche e che assistono nelle ricerche. Sbocchi: - enti locali (comuni, province, regioni); - settori della promozione culturale; - centri di ricerca e parchi letterari; - aziende editoriali e librarie; - centri di stampa periodica (giornali, riviste) o preparazione di base per percorsi giornalistici; - settore radio-televisivo; - istituzioni pubbliche e private impegnate nell'organizzazione dello spettacolo. Profilo: Dottore in Lettere Funzioni: Studente delle lauree magistrali in Scienze dell'antichita, Filologia moderna e italianistica, Musicologia, Teatro cinema e spettacolo multimediale, Storia dell'arte, Studi storici, antropologici e geografici Competenze: Il Laureato in Lettere utilizza le conoscenze e competenze nel proseguimento dei suoi studi nelle lauree magistrali in Scienze dell'antichita, Filologia moderna e italianistica, Musicologia, Teatro cinema e spettacolo multimediale, Storia dell'arte, Studi storici, antropologici e geografici Sbocchi: Corsi di laurea magistrali Profilo: Esperti della progettazione formativa e curricolare Funzioni: Progettazione didattica e formativa Competenze: Coordinamento e progettazione di attivita' didattiche e curricolari in centri di formazione dedicati o, direttamente, nelle imprese e nelle organizzazioni, preparazione di test di accertamento di conoscenze in ingresso. Sbocchi: -enti locali (comuni, province, regioni); - settori della promozione culturale; - centri di ricerca e parchi letterari; - enti di formazione pubblici e privati - organizzazioni umanitarie

Caratteristiche della Prova Finale

Per conseguire la laurea lo/a studente deve aver acquisito 180 crediti formativi compresi quelli relativi alla prova finale. La prova finale ha l'obiettivo di verificare il livello di maturita' e la capacita' critica del laureando con riferimento agli apprendimenti e alle conoscenze acquisite, a completamento delle attivita' previste dall'ordinamento didattico. La prova finale consiste in una prova scritta secondo modalita' definite dal regolamento sulla prova finale del Corso di Laurea per ogni A.A. , nel rispetto e in coerenza della tempistica delle prescrizioni ministeriali e delle inerenti linee guide di Ateneo.