Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Fisica e Chimica - Emilio Segrè

Gli studenti raccontano. Open Day del Dipartimento di Fisica e Chimica Emilio Segrè

Erasmus Department/School day 2021/22

Filmati di presentazione dei vari Corsi di Laurea del Dipartimento registrati durante l’Open Day del 25 febbraio 2021

Corso di Laurea Magistrale in Fisica

Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Conservazione e Restauro di Beni Culturali

Corso di Laurea in Ottica ed Optometria

Corso di Laurea Magistrale in Chimica

Corso di Laurea in Scienze Fisiche

I percorsi Erasmus attivati nei CdS del DiFC

I progetti di Lauree a Doppio Titolo nei CdS del DiFC

Laboratoria di Ottica Geometrica

Video di Youtube per l’istituto di Astrofisica e Fisica Cosmica di Palermo

Filmato relativo al laboratorio di Fisica Moderna

Ricerca in Fisica Medica svolta nel Dipartimento

Laboratori di Didattica della Fisica

LABORATORIO DI RICERCA IN DIDATTICA DELLA FISICA

Il laboratorio, gestito dal Gruppo di Ricerca sull’Insegnamento/Apprendimento della Fisica (GRIAF), è attrezzato con strumentazione destinata:

  • alla progettazione e realizzazione di esperienze di laboratorio con strumentazione Real Time Laboratory, atta alla realizzazione di misure di grandezze fisiche con l'ausilio del calcolatore elettronico e di specifici software di acquisizione e analisi dati;
  • alla realizzazione di materiali multimediali (video, animazioni, etc.) per l’utilizzo nell’ambito della didattica della fisica;
  • alla costruzione di simulazioni di fenomeni fisici tramite l’utilizzo di ambienti di sviluppo Net Logo o Java e di software di modellizzazione di tipo visuale/iconico (Interactive Physics, Stella, Berkeley Madonna).

L’utilizzazione della strumentazione è finalizzata alla costruzione di percorsi didattici da utilizzare in sperimentazioni presso Corsi di Laurea dell’Ateneo, Scuole Secondarie di Secondo Grado e in corsi di formazione per gli insegnanti di fisica in servizio nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado.

           

 

 

LABORATORIO DI TECNOLOGIE INFORMATICHE PER L’INSEGNAMENTO E L’APPRENDIMENTO DELLA FISICA

Il laboratorio, gestito dal Gruppo di Ricerca sull’Insegnamento/Apprendimento della Fisica (GRIAF), è attrezzato con dodici postazioni informatiche, collegate in rete dotate di capacità multimediali, di sistemi hardware dedicati per acquisizione dati e di una ampia serie di strumentazione e sensori per lo studio della fisica. I PC delle postazioni sono dotati di software di acquisizione ed elaborazione dati sperimentali (Logger Pro, Graphical Analysis) e di software di simulazione di svariato tipo (Interactive Physics, Stella, Berkeley Madonna, NetLogo,) e permettono il lavoro in gruppi di due-tre persone.

Sono, inoltre, disponibili quattro postazioni per lo svolgimento di esperienze di tipo “tradizionale” , senza l’ausilio di sistemi informatici.

 

 

Laboratori didattici e di ricerca nell’ambito della chimica analitica

Il dipartimento dispone di laboratori didattici e di ricerca nell’ambito della chimica analitica in cui sono presenti apparecchiature utili per lo studio qualitativo e quantitativo di sostanze organiche e inorganiche in diverse tipologie di matrici. Spettrometro per misure in emissione atomica con plasma ad accoppiamento induttivo (ICP-OES) (Foto 1), spettrometro per misure in assorbimento ed emissione atomica con atomizzatore a fiamma (Foto 2), strumento per la determinazione del carbonio organico totale (TOC) (Foto 3), sistema voltammetrico per analisi voltammetriche con differenti tipologie di segnali di eccitazione del potenziale e sistema potenziometrico con titolatore automatico (Foto 4) cromatografo liquido con rivelatori a fluorescenza, assorbimento UV-Vis e spettrometria di massa (Foto 5), collettore di frazioni per studi di adsorbimento in colonna (Foto 6).

LABORATORIO XACT

Il laboratorio XACT (X-ray Astronomy Calibration and Testing) dell’Istituto Nazionale di Astrofisica-Osservatorio Astronomico di Palermo, presso cui operano docenti e ricercatori del Dipartimento di Fisica e Chimica di Unipa, è utilizzato per lo sviluppo e la caratterizzazione di strumenti innovativi per missioni spaziali dedicate all’osservazione dell'Universo nei raggi X, allo studio delle atmosfere di pianeti extra-solari e allo studio della Corona e Cromosfera del Sole. Alcuni degli strumenti studiati e realizzati presso il laboratorio XACT sono già stati messi in orbita a bordo di satelliti internazionali quali Chandra (USA), Hinode (Giappone/USA) e XMM Newton (Europa), altri ancora lo saranno nel prossimo futuro a bordo delle missioni spaziali Ariel e Athena dell’Agenzia Spaziale Europea o eXTP (Cina).

 

 

lab-Xact

lab-Xact2