Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scheda Corso di Laurea

1-gen-2014

Scheda del Corso di Laurea Triennale in Informatica

Sede: Dipartimento di Matematica e Informatica

Durata 3 Anni

Classe L-31 - Scienze e tecnologie informatiche.

Obbiettivi formativi

I laureati del corso di laurea devono possedere conoscenze nei vari settori delle scienze e tecnologie dell'informazione mirate sia all'uso e alla gestione consapevole di sistemi informatici esistenti, sia alla progettazione e sviluppo di nuovi sistemi informatici. A tale scopo il laureato dovrà acquisire un' adeguata conoscenza dei settori di base dell'informatica nonché degli aspetti fondamentali e degli strumenti di supporto della matematica.

Pertanto, in accordo con le linee guida delle associazioni nazionali (GRIN) ed internazionali (ACM) del settore, il percorso didattico, prevede:

  • l'acquisizione di nozioni di base di fisica e di matematica sia discreta che del continuo;
  • la conoscenza dei principi, dei modelli teorici e delle architetture dei sistemi di elaborazione e delle reti di comunicazione;
  • la conoscenza e l'utilizzazione dei sistemi operativi;
  • l'acquisizione di elementi di analisi e progettazione degli algoritmi e delle strutture dati;
  • l'acquisizione delle moderne metodologie di programmazione nonché la conoscenza dei linguaggi di programmazione rappresentativi dei principali paradigmi di programmazione;
  • l'assimilazione dei principi per la progettazione e le dei sistemi per la gestione delle basi di dati e le tecnologie correlate;
  • l'acquisizione delle tecniche di progettazione e realizzazione di sistemi informatici;
  • l'acquisizione dei metodi e delle tecniche fondamentali per l'analisi e l'elaborazione informatica dei dati sperimentali.

Il percorso didattico prevede inoltre:

  • l'acquisizione di conoscenze in settori affini anche a carattere interdisciplinare;
  • un congruo numero di crediti riservato a corsi di laboratorio oltre che alle esercitazioni di laboratorio eventualmente previste in altri corsi;
  • un congruo numero di crediti per corsi a scelta dello studente, allo scopo di meglio permettergli di completare la propria preparazione in maniera mirata ai suoi interessi specifici anche in considerazione della pervasivita' delle scienze e tecnologie informatiche nella moderna società' dell' informazione;
  • attività esterne, come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre università italiane e estere, anche nel quadro di accordi internazionali.

Il percorso formativo, sui tre anni, si articola nel seguente modo

  1. : Nel primo anno, oltre alla formazione matematica di base, vengono fornite i fondamenti scientifici dell'informatica, i primi corsi relativi alla programmazione ed alle strutture dati e le nozioni di base necessarie sulle architetture e sui sistemi operativi per affrontare gli anni successivi
  2. Nel secondo viene completata la preparazione matematico-fisica ritenuta necessaria per la figura professionale dell' informatico e si affrontano i corsi nelle varie aree predisposte dal GRIN, in modo da fornire allo studente una preparazione completa sugli aspetti salienti dell'informatica.
  3. Nel terzo anno, oltre ad attività informatiche specifiche professionalizzanti, si svolgono attività di stage o tirocinio che consentono allo studente di fare le prime esperienze nel mondo del lavoro.

Risultati di apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Capacita di applicare conoscenza e comprensione

Area Generica

Conoscenza e comprensione

La formazione di base fornisce al laureato le conoscenze mirate alla comprensione dei principi e del linguaggio e del metodo scientifico. Più specificamente, nel settore dell'informatica, i risultati finali del processo di apprendimento sono la conoscenza e la comprensione del linguaggio tecnico e scientifico, dei modelli, dei problemi, delle tecniche e degli gli aspetti tecnologici nei seguenti settori:

  • fondamenti teorici;
  • metodologie di programmazione e linguaggi di programmazione;
  • algoritmi e strutture dati;
  • sistemi operativi;
  • architetture dei sistemi di elaborazione e delle reti di comunicazione;
  • sistemi per la gestione delle basi di dati;
  • metodi per il trattamento di immagini e in genere dei dati sperimentali.

Dei settori elencati il laureato è in grado di leggere la documentazione (monografie e manualistica) relativa agli aspetti consolidati dello stato dell'arte. I risultati vengono conseguiti negli insegnamenti obbligatori delle discipline matematiche, fisiche e informatiche impartiti per circa 140 CFU complessivi, e mediante trasmissione personalizzata di conoscenze durante lo svolgimento dello stage o tirocinio per 9 CFU.

I risultati vengono verificati nelle prove individuali di esame associate agli insegnamenti e nella valutazione dell'attività di stage o tirocinio. Attraverso un curriculum formativo che mira non solo a fornire adeguate nozioni tecniche, ma soprattutto a formare la capacità dello studente di comprendere le basi scientifico-metodologiche dell'informatica, si forma la capacità di comprensione e le conoscenze adeguate ad un inserimento nel mondo del lavoro o per la prosecuzione degli studi. L'ordinamento prevede un adeguato numero di esami i cui contenuti mirano ad accrescere non solo il bagaglio di nozioni, ma soprattutto a formare la capacità di comprensione delle tematiche sviluppate. La verifica delle conoscenze e capacità di comprensione avviene sia durante le prove d'esame che durante i corso, dato che sono previste prove in itinere per la verifica.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il processo formativo previsto mira all'acquisizione di competenze di carattere sia generale che professionale, all'acquisizione di capacità di affrontare e analizzare problemi e di sviluppare sistemi informatici per la loro soluzione, scegliendo le tecnologie più adeguate.

L'organizzazione didattica prevede la possibilità, per gli studenti, di confrontarsi con problemi ignoti ma risolvibili con il loro bagaglio di conoscenze e competenze acquisite. Infatti, la maggior parte dei corsi caratterizzanti prevede attività di laboratorio in cui le conoscenze apprese nelle lezioni più teoriche vengono contestualizzate, applicate, verificate e consolidate. .

Attraverso vari progetti, ma soprattutto attraverso lo stage, gli studenti del corso di laurea in Informatica acquisiscono la capacità di applicare la conoscenza appresa durante il corso di studi e dimostrare un approccio professionale al lavoro. Uno degli obiettivi principali dello stage infatti consiste nel favorire la capacità di sostenere argomentazioni per risolvere problemi posti da terzi

Autonomia di giudizio

Alla fine del loro processo di apprendimento lo studente deve: 

  • avere le competenze necessarie alla valutazione critica e comparativa degli strumenti tecnologici;
  • avere capacità di affrontare e analizzare problemi riferendoli ai temi scientifici consolidati del settore;
  • avere la capacità di valutare il possibile impatto economico, sociale ed etico delle soluzioni considerate.

Abilità comunicative

Durante il processo di apprendimento lo studente sviluppa le seguenti abilità comunicative scritte ed orali di carattere sia generale che professionale:

  • abilità di comunicazione finalizzate all'integrazione in gruppi di lavoro;
  • abilità comunicative finalizzate all'organizzazione di attività all'interno di progetti collaborativi;
  • capacità di acquisizione dei requisiti del problema tramite interazione con i committenti;
  • abilità nella strutturazione, presentazione e comunicazione efficace delle soluzioni e dei risultati prodotti;
  • la capacità di utilizzare efficacemente, oltre l'italiano, la lingua inglese sia in ambito tecnico-scientifico sia per lo scambio di informazioni generali.

I risultati vengono conseguiti principalmente mediante la stesura e la discussione degli elaborati riguardanti le attività di laboratorio svolte durante il corso di studio, delle relazioni di stage o tirocinio e mediante la preparazione e la discussione della prova finale. I risultati vengono verificati nel corso delle prove di accertamento della conoscenza della lingua inglese, delle attività di laboratorio, e della prova finale.

Capacità di apprendimento

I risultati del processo formativo comprendono lo sviluppo delle seguenti capacità di apprendimento:

  • capacità di aggiornare autonomamente le proprie conoscenze tecniche e scientifiche (mediante la consultazione della letteratura) per affrontare ed aggiornarsi adeguatamente agli sviluppi tecnologici del settore;
  • capacità di apprendimento e dei contenuti formativi necessari ad affrontare i livelli di istruzione superiore (con particolare riguardo alla Laurea Magistrale).

I risultati vengono conseguiti nel complesso dell'intero percorso formativo grazie all'acquisizione degli aspetti metodologici impartiti in tutte le discipline. Le modalità di consultazione della letteratura tecnico-scientifica verranno acquisite durante la preparazione dell'elaborato finale che verterà su di una specifica problematica. I risultati vengono verificati nel corso delle singole prove di accertamento, nel corso di stage o tirocinio e soprattutto in occasione della prova finale.

Prova finale

La laurea in Informatica si consegue dopo aver superato una prova finale che consiste nella discussione di un elaborato, preparato sotto la guida di un relatore, riguardante lo sviluppo di un progetto che prevede l'analisi di un problema specifico e la scelta dei metodi e delle tecnologie più adeguate alla sua soluzione. Il progetto potrà essere svolto a completamento e integrazione di attività di tirocinio svolte presso laboratori di ricerca, aziende o strutture della pubblica amministrazione. Si ritiene che la prova finale sia il momento conclusivo di un' attività' importante che riguarda la professionalizzazione dello studente e quindi e' opportuno darle un peso significativo in termini di crediti.