Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Santa Messa Domenicale

22-apr-2013

«Fatto poi venire avanti Emerito, il proconsole gli chiese: “Nella tua casa si sono tenute le asssemblee contro l’editto degli imperatori?” Emerito, inondato di Spirito Santo, gli rispose: “Nella mia casa abbiamo celebrato la pasqua domenicale”. Quello replicò: “Perchè davi il permesso di entrare da te?” Rispose: “Poichè sono miei fratelli e non potevo proibirglielo”. Replicò: “Ma proibirglielo sarebbe stato tuo dovere”. Ma lui: “Non potevo, perchè SENZA LA PASQUA DOMENICALE NON POSSIAMO VIVERE“». (Atti dei martiri, XI.)

 

Carissimi Fratelli e Sorelle In Cristo,

questa è la testimonianza dei 49 martiri di Abitene che, negli anni 303-304 d.C. sotto l’imperatore Diocleziano, non ebbero paura di andare incontro alla morte pur di non venire meno all’appuntamento domenicale della Santa Messa.
Anche noi come loro abbiamo nel nostro cuore il bisogno di incontrare ogni settimana Gesù e la testimonianza di chi ha pagato e continua a pagare con il sangue il dono di poter partecipare alla Messa Domenicale ci deve motivare ancora di più a recarci a questo grande appuntamento. Noi a cui non è richiesto di morire per partecipare alla messa, penso che avremo una più grande responsabilità davanti a Gesù quando lui ci chiederà perchè abbiamo disertato il suo incontro d’amore!
Ed è con gli stessi sentimenti dei 49 martiri di Abitene e dei nostri fratelli che sono ancora perseguitati nel mondo che vi invitiamo OGNI DOMENICA PER LA SANTA MESSA PRESSO LA CAPPELLA UNIVERSITARIA DI SAN GIUSEPPE DEI FALEGNAMI NELLA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA ALLE ORE 19:30. (Ingresso laterale di Via D’Alessi)