Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Coronavirus e biblioteche

Disposizioni e aggiornamenti su orari, giorni di apertura e servizi

In ottemperanza alle normative vigenti, riguardanti le misure di contenimento del contagio sul territorio, si indicano di seguito i servizi resi dalle biblioteche:

In zona rossa

- chiusura di tutte le sale studio e le sale lettura delle biblioteche
- servizi di prestito e restituzione in favore dell’intera Comunità Accademica, fruibili nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Il servizio di prestito può essere richiesto previa prenotazione obbligatoria sul catalogo online delle biblioteche. Ciascun utente deve attenersi alle indicazioni disponibili al seguente link
- i libri prenotati possono essere ritirati presso i front-office delle biblioteche apertenei giorni e negli orari comunicati  dai bibliotecari

In zona arancione, gialla o bianca

- apertura delle sale studio e delle sale lettura afferenti alle biblioteche autorizzate dal Servizio di prevenzione e protezione di Ateneo, previa prenotazione online dei posti a sedere
- servizi di prestito e restituzione in favore dell’intera Comunità Accademica, fruibili nel rispetto dei protocolli di sicurezza. Il servizio di prestito può essere richiesto previa prenotazione obbligatoria sul catalogo online delle biblioteche. Ciascun utente deve attenersi alle indicazioni disponibili al seguente link
- il libri prenotati possono essere ritirati presso i front-office delle biblioteche apertenei giorni e negli orari comunicati  dai bibliotecari

Servizi sempre disponibili a distanza:

-  accesso alle collezioni digitali con credenziali di Ateneo (eBook, audiolibri, riviste scientifiche e banche dati)
- "Chiedi al bibliotecario" il servizio di reference via chat per ottenere informazioni, orientamento e consulenze sui servizi e le risorse bibliografiche, e per richiedere il document delivery
- consulenza per la pubblicazione dei lavori di ricerca e l'archiviazione su IRIS (supporto online inviando una mail a: iris@unipa.it)
tutorial video e guide
document delivery e prestito interbibliotecario
- libri di testo in formato digitale: all’interno della sezione Studiare del Portale delle biblioteche è disponibile, a partire dalla prima FAQ, l’elenco aggiornato dei testi online consigliati per la preparazione degli esami

Nuovi servizi online attivati durante l'emergenza sanitaria:

- code di prenotazione eliminate per gli ebook Mondadori ed Einaudi disponibili su MLOL
- pagina Le Biblioteche UniPa per la didattica a distanza: contiene indicazioni per accedere da casa a collezioni, servizi e strumenti del Sistema Bibliotecario
sezione dedicata alle risorse digitali in abbonamento suddivise per disciplina
- pagina Covid-19: iniziative e contributo degli editori per l'accesso gratuito ai contenuti digitali
trial che consentono l'accesso, per un limitato periodo di prova, ad alcune banche dati e piattaforme editoriali

Gli orari, i servizi e i giorni di apertura delle biblioteche del Polo territoriale di Trapani e del Polo territoriale di Agrigento sono disponibili all'interno delle rispettive pagine web dei poli. 
 

Riferimenti normativi

Avviso: DECRETO-LEGGE 6 agosto 2021 , n. 111. In forza dell’introdotto art. 9 ter del D.L. 52/2021, a far data dal 1° settembre e fino al 31 dicembre pp.vv., l’accesso a tutte le strutture universitarie è consentito esclusivamente ai soggetti (docenti, personale TAB e studenti), muniti della certificazione verde, fatte salve le eccezioni previste dal medesimo Decreto.

Avviso: Dal 6 agosto 2021, alla luce delle disposizioni di cui al D.L. n. 52 del 22 aprile 2021, come modificato dal D.L. n. 105 del 23 luglio 2021 e ferme restando le disposizioni circa le attività e servizi e le relative condizioni consentiti in ragione dello scenario di rischio territoriale ovverossia della zonizzazione (bianca, gialla, arancione e rossa), l’accesso a determinati servizi e attività è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID–19 di cui all’articolo 9, comma 2, fatte comunque salve le eccezioni consentite dal successivo comma 3.

Tale certificazione, in particolare, è prescritta ai fini dell’accesso agli spettacoli aperti al pubblico, all’ingresso ai musei ed altri istituti e luoghi di cultura, ivi comprese le biblioteche già autorizzate all’espletamento dei relativi servizi secondo il parere del Servizio di Prevenzione e Protezione, ai convegni, ai congressi, alle fiere ed ai concorsi pubblici.

L'art. 13 del DPCM 17 giugno 2021 disciplina le modalità di verifica delle certificazioni verdi, da effettuarsi attraverso l'applicazione "VerificaC19". La norma prevede che all'intestatario della certificazione verde COVID-19 può essere richiesto di dimostrare la propria identità personale mediante l'esibizione di un documento di identità.

L'attività di verifica delle certificazioni non comporta, in alcun caso, la raccolta dei dati dell'intestatario in qualunque forma.

Informazioni per gli operatori sono disponibili alla pagina https://www.dgc.gov.it/web/app.html.

Il processo di verifica delle Certificazioni verdi COVID-19 prevede l’utilizzo della app di verifica nazionale VerificaC19, installata su un dispositivo mobile. Tale applicazione consente di verificare l’autenticità e la validità delle certificazioni senza la necessità di avere una connessione internet (offline) e senza memorizzare informazioni personali sul dispositivo del verificatore.

L’applicazione VerificaC19 è conforme alla versione europea, ma ne diminuisce il numero di dati visualizzabili dall’operatore per minimizzare le informazioni trattate.

Come avviene la verifica:

La Certificazione è richiesta dal verificatore all’interessato che mostra il relativo QR Code (in formato digitale oppure cartaceo).
L’App VerificaC19 legge il QR Code, ne estrae le informazioni e procede con il controllo del sigillo elettronico qualificato, applica le regole per verificare che la Certificazione sia valida, mostra graficamente al verificatore l’effettiva validità della Certificazione nonché il nome, il cognome e la data di nascita dell’intestatario della stessa.
 
L’interessato, su richiesta del verificatore, esibisce un proprio documento di identità in corso di validità ai fini della verifica di corrispondenza dei dati anagrafici presenti nel documento con quelli visualizzati dall’App.
 
Avviso: secondo quanto stabilito dagli Organi di governo e dagli Uffici competenti, ad oggi le medesime disposizioni si applicano ad utenti esterni che abbiano particolare necessità di fruire dei servizi delle biblioteche UniPa (per necessità improrogabili, quali la stesura di tesi o lavoro di ricerca), previa richiesta di autorizzazione trasmessa via email alla biblioteca interessata.
Per la visione di tutte le disposizioni emanate per la comunità universitaria UniPA consultare la pagina del portale di Ateneo Coronavirus - disposizioni e aggiornamenti.
 

[ultimo aggiornamento: 16 settembre 2021]