Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Coronavirus - disposizioni e aggiornamenti

Disposizioni e aggiornamenti per la comunità universitaria UniPa

Si consiglia di consultare frequentemente questa pagina per ulteriori disposizioni e aggiornamenti (ultimo aggiornamento martedì 23 febbraio alle 10.30)

Nota: Le carriere di studentesse e studenti non saranno compromesse in alcun modo dalle misure disposte di seguito.

Campagna vaccinale anti Covid-19 per il personale universitario

Per consentire l’avvio delle attività didattiche del secondo semestre in piena sicurezza, l’Università degli Studi di Palermo in collaborazione con l’AOUP-Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo, fornisce la possibilità di vaccinarsi in ragione del recente aggiornamento del piano vaccinale, che come indicato dall’Assessorato Regionale della Salute, consente la somministrazione del vaccino Oxford/AstraZeneca al personale universitario individuato dal piano vaccinale nazionale (docenti, ricercatori, assegnisti di ricerca, docenti a contratto, personale TAB-tecnico amministrativo e bibliotecario), in buona salute e nato a partire dal 1 marzo 1956.

Il personale avrà la possibilità di procedere alla vaccinazione sabato 27 e/o domenica 28 febbraio 2021, presso l’Edificio 19 (campus universitario, viale delle Scienze).

L’Area Sistemi Informativi e Portale di Ateneo (SIA) ha inviato a tutto il personale rientrante nelle suddette categorie una e-mail per richiedere l’adesione, che dovrà essere data entro e non oltre le 12.00 di mercoledì 24 febbraio 2021.

A tutti coloro che manifesteranno la volontà di vaccinarsi, saranno comunicati con successiva e-mail, luogo e ora della vaccinazione  a cui bisognerà presentarsi muniti di documento d’identità in corso di validità e di tessera sanitaria.


Per quesiti di ordine sanitario, si suggerisce di contattare il proprio medico di fiducia per valutare la sussistenza di eventuali patologie preesistenti ostative alla somministrazione del siero, fermo restando l’esito dell’esame anamnestico che verrà comunque espletato in sede dal personale sanitario incaricato.

A titolo esemplificativo si riportano le più comuni condizioni ostative:

  • soggetti con immunodepressione grave (patologie autoimmuni in trattamento con immunomodulanti o cortisonici ad alte dosi, farmaci oncologici, terapie immunosoppressive, etc.);
  • scompenso cardiaco o insufficienza cardiaca;
  • insufficienza renale cronica;
  • broncopneumopatia cronico ostruttiva;
  • obesità grave con BMI sopra i 35.

L’Ateneo non può entrare nella sfera delle questioni che attengono alla salute del personale dipendente.

 

Per i soggetti cui non possa essere somministrato il vaccino Oxford/AstraZeneca, per ragioni anagrafiche (nati prima del primo marzo 1956) e/o per motivi di salute, l’Ateneo e l’AOUP “Paolo Giaccone” si faranno parte diligente con le Autorità sanitarie competenti per sollecitare la somministrazione di vaccini compatibili nel tempo più breve possibile.

Per eventuali problematiche tecniche, riscontrate durante la compilazione del form di adesione, si prega di consultare il vademecum presente alla pagina web https://www.unipa.it/vaccinicovid

Si ricorda che, al fine di agevolare le operazioni e non creare assembramenti, è necessario precompilare la documentazione scaricabile al seguente https://tiny.unipa.it/TtXRZ da consegnare in loco.

In ogni caso, per eventuali esigenze e/o segnalazioni potrà essere inviata una mail all'indirizzo dedicato vaccinocovid@unipa.it

 

Visualizza la nota prot. n. 18048 del 18/02/2021 del Rettore, prof. Fabrizio Micari, e del Direttore Generale, dott. Antonio Romeo

Procedure operative per l’effettuazione dei c.d. tamponi rapidi per l’accertamento di eventuale positività al virus SARS-CoV-2, in favore di studenti che svolgono attività in presenza e dipendenti e/o soggetti assimilabili richiedenti - Anno 2021

Prosegue nel 2021, la campagna di screening per lavoratori dell’Ateneo, mediante l’effettuazione dei cosiddetti “tamponi rapidi” per l’accertamento di eventuale positività al virus SARS-CoV-2. L’attività di screening, resa possibile grazie all’Accordo di cooperazione istituzionale tra l’A.O.U.P. “Paolo Giaccone” e l’Università degli Studi di Palermo, oltre che ai dipendenti e/o soggetti assimilabili è estesa anche agli studenti che svolgono attività in presenza.

 Gli interessati potranno manifestare la propria volontà di effettuare il tampone rapido utilizzando il link: https://tiny.unipa.it/prenotazione_tamponi_rapidi

 Verificata la condizione di soggetto avente diritto all’effettuazione del tampone rapido, sarà inviata al richiedente, una mail di autorizzazione con le istruzioni che consentiranno la prenotazione nel giorno e nell’orario resi disponibili dall’Unità di Staff Risk Management e Qualità – Servizio Drive in Clinics dell’A.O.U.P. “P. Giaccone” di Palermo, per l’effettuazione di un solo tampone rapido. Attualmente la calendarizzazione è possibile nei giorni di martedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e giovedì dalle ore 15:00 alle ore 18:00, per un massimo di 70 soggetti per fascia oraria, attraverso apposita piattaforma all’uopo predisposta dall’Area Sistemi Informativi e Portale di Ateneo e prevede una e-mail di conferma al richiedente.

 Il soggetto richiedente dovrà presentarsi, in auto, nella data e nella sede stabilita, munito della e-mail di autorizzazione e della tessera sanitaria. In tale sede verrà somministrato il consenso informato, il questionario epidemiologico e l’informativa sulla privacy che verranno consegnati manualmente all’atto dell’esecuzione della procedura dal personale preposto.

• L’esito del tampone rapido sarà consegnato direttamente, entro pochi minuti a chi si è sottoposto al tampone; qualora ciò non fosse possibile, sarà trasmesso dall’A.O.U.P. all’interessato, alla casella di posta elettronica istituzionale (nome.cognome@you.unipa.it), indicata nell’elenco dei richiedenti.

• Coloro i quali siano stati autorizzati nel corso dell’anno 2020, ma non avessero ancora effettuato il test, potranno procedere direttamente alla calendarizzazione mediante il link ricevuto nella mail di autorizzazione inviata “illo tempore”.


Visualizza l’Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 sulla Protezione dei Dati (GDPR) per la fruizione del servizio su richiesta e a titolo gratuito di effettuazione di un c.d. tampone rapido

Attività formative e curriculari

Aggiornamento del 11 febbraio 2021

Le attività didattiche verranno erogate in modalità mista. In particolare, al fine di garantire alle matricole, la piena integrazione col contesto universitario fino a questo momento resa impossibile dalle disposizioni correlate alla pandemia, si dispone che le lezioni relative ai primi anni dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico vengano svolte in presenza, nel rispetto dei vigenti protocolli di sicurezza; sarà in ogni caso mantenuta la possibilità di seguire le lezioni a distanza, con modalità di apprendimento sincrono.

Pertanto, entro la prossima settimana, gli studenti dei primi anni potranno manifestare la volontà di seguire in presenza prenotandosi con il sistema telematico, che sarà reso tempestivamente disponibile dall’Area Sistemi Informativi di Ateneo (SIA). I dati così raccolti saranno trasmessi ai Direttori dei Dipartimenti e ai Coordinatori dei Corsi di Studio, in modo che gli stessi possano autonomamente pianificare orari delle lezioni e logistica in funzione delle aule utilizzabili, già individuate all’inizio del primo semestre.

Laddove reso necessario dall’elevata numerosità delle prenotazioni “in presenza”, si potrà procedere secondo apposite turnazioni, secondo cadenze temporali che verranno successivamente comunicate dai Coordinatori dei Corsi di Studio.

Inoltre, garantita la prioritaria esigenza di espletare la didattica in presenza per i primi anni nei termini sopra detti, ove vi siano aule disponibili di dimensioni e capienza che garantiscano il rispetto delle misure  di sicurezza, si riconosce al Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia e ai Direttori dei Dipartimenti la facoltà di individuare e/o confermare i corsi di studio magistrali per i quali si ritiene particolarmente opportuno consentire l’erogazione in presenza delle lezioni, purché la numerosità delle classi sia inferiore a 70 unità per annualità.

Al fine di garantire la massima fruibilità dell’offerta formativa, si ribadisce che tutte le lezioni tenute in presenza saranno contestualmente trasmesse a distanza con gli strumenti di videocomunicazione già in uso in Ateneo.

Si conferma la possibilità di espletare in presenza le attività tecnico-laboratoriali nel rispetto dei protocolli di sicurezza vigenti, ivi comprese dei tesisti sperimentali e dei dottorandi la cui autorizzazione è rimessa ai Direttori dei Dipartimenti, che dovranno informare, volta per volta, il Sistema di Sicurezza dell’Ateneo circa le autorizzazioni concesse.

Allo scopo di consentire un’ordinata e ponderata riorganizzazione delle attività didattiche da parte dei Coordinatori, si dispone, limitatamente ai primi anni dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico, lo spostamento dell’inizio delle lezioni del secondo semestre dal 1° all’8 marzo 2021; per gli altri corsi di studio, resta invariato l’inizio del semestre a partire dal 1° marzo in modalità a distanza.


Nota prot. 15498 del 11/02/2021 del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3

Informazioni e indicazioni operative sulle lezioni a distanza per gli studenti 

Informazioni e indicazioni operative sulle lezioni a distanza per i docenti

Guida per il docente per la rilevazione delle presenze in aula

Guida per lo studente per la rilevazione presenze in aula

Vademecum Lezioni A.A. 2020/21 Attività a distanza e in presenza

“Prenotazione Lezioni in Presenza” del secondo semestre A.A. 2020-2021 per gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico

L’inizio delle lezioni del secondo semestre dell’Anno Accademico 2020-2021limitatamente al primo anno dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unicoè posticipato da lunedì 1 a lunedì 8 marzo 2021. 

Al fine di garantire alle matricole la piena integrazione col contesto universitario, fino a questo momento resa impossibile dalle disposizioni correlate alla pandemia, le lezioni del primo anno dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico del secondo semestre dell’Anno Accademico 2020-2021 saranno svolte “in presenza”, nel rispetto dei vigenti protocolli di sicurezza. Resta salva, in ogni caso, la diffusione a distanza delle medesime lezioni che saranno erogate in modalità “mista”, sia “in presenza” che “a distanza su piattaforma telematica”. 

Da martedì 16 febbraio ed entro le 23.59 di giovedì 18 febbraio 2021gli studenti del primo anno dei corsi di studio triennali e magistrali a ciclo unico interessati a seguire “in presenza” devono accedere alla propria pagina personale sul Portale studenti e compilare la pratica “Prenotazione Lezioni in Presenza”. 

Al fine di mettere in atto le opportune procedure organizzative e sanitarie per il contenimento dei contagi, la preferenza indicata resta valida per l'intera durata delle lezioni del secondo semestre A.A. 2020-2021. 

Per tutti gli altri corsi di studio resta invariato l’inizio delle lezioni del secondo semestre A.A. 2020-2021 a partire dal lunedì 1 marzo e si rimanda, in tutti i casi, alla Nota prot. 15498 del 11/02/2021 del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo.

Esami di profitto

Aggiornamento del 12 gennaio 2021

Gli esami di profitto si svolgeranno a distanza.

Le prove scritte potranno aver luogo anche in presenza nel solo caso in cui tale modalità sia ritenuta irrinunciabile da parte del docente titolare dell’insegnamento e ove vengano garantite le condizioni di sicurezza previste dal protocollo di sicurezza specifico adottato in Ateneo con D.R. n. 2590/2020 del 15.09.2020.

Si precisa che, in ogni caso, non sarà possibile consentire la presenza, in ciascuna aula, di un numero superiore a 50 studenti.

Nota prot. 2436 del 12/01/2021 del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3

Guida alla Gestione degli esami di profitto a distanza per docenti

Guida alla Gestione degli esami di profitto a distanza per studenti

Students' guide for online exams

Tirocini

Aggiornamento del 12 gennaio 2021

I tirocini curriculari e post-curriculari potranno svolgersi in presenza solo laddove sia garantito il pieno rispetto delle misure di protezione individuale (distanziamento, utilizzo di D.P.I., etc.) previste dai protocolli di sicurezza vigenti. Restano, invece, sospesi i tirocini curriculari e postcurriculari fuori regione e all’estero.

Con riferimento ai tirocini di area medica, gli studenti cui sarà già stato somministrato il vaccino anti Covid-19 e avranno completato la procedura di copertura vaccinale, così come stabilita dal Ministero della Salute, potranno espletare le correlate attività in presenza all’interno delle strutture sanitarie.

Nota prot. 2436 del 12/01/2021 del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3

Segreterie studenti

L’apertura al pubblico degli sportelli delle Segreterie Studenti è sospesa fino a nuova comunicazione e sostituita dal sistema di ticketing online.

Gli studenti possono ricevere assistenza sulla propria carriera tramite il sistema di ticketing, reso disponibile dall’Area Sistemi Informativi e Portale di Ateneo. 

Per creare una richiesta bisogna accedere al seguente link https://supporto.unipa.it, usando le proprie credenziali istituzionali, e cliccare su nuovo ticket. 

Il sistema invia una prima e-mail di notifica di avvenuta ricezione della richiesta e successivamente, a seguito di lavorazione da parte del personale di segreteria, invia la mail con il link per leggere la risposta alla propria istanza. Lo stato della pratica è sempre consultabile tramite l’applicativo di gestione ticket (https://supporto.unipa.it), accedendo con le proprie credenziali.

Gli studenti possono ricevere assistenza dalle Segreterie Studenti anche tramite servizio chat e il sistema di appuntamenti personalizzati online

I futuri studenti possono usufruire di un servizio chat dedicato per info relative alle procedure di iscrizione: https://www.unipa.it/Attivo-il-servizio-di-chat-UniPa/.

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3


Ricevimento studenti

Sono sospese le attività di ricevimento studenti, che possono svolgersi con l’attivazione di forme di colloquio a distanza (mail, skype, etc).

Dottorandi

L’espletamento dell’attività di ricerca all’interno dei laboratori di ricerca è consentito ai dottorandi, assegnisti, borsisti e tesisti sperimentali, purché nel rispetto delle norme di sicurezza finalizzate a ridurre il rischio di prossimità e di aggregazione.

Nota (prot. 91570 del 30/10/2020) del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3

Lavoro agile

In considerazione di quanto previsto dal D. L. 31 dicembre 2020 n. 183. Decreto Milleproroghe, l’applicazione delle Linee guida per lo svolgimento dell’attività lavorativa in modalità agile durante lo stato di emergenza da Covid-19 (prot. 91754 del 30/10/2020) è prorogata fino al perdurare dell’emergenza sanitaria da Covid-19 e comunque non oltre il 31 marzo 2021. 

Circolare prot. n. 3401 del 14/01/2021

Linee guida per lo svolgimento dell'attività lavorativa in modalità agile durante lo stato di emergenza da COVID-19.

Regolamentazione e Protocolli specifici adottatti all'interno dell'Ateneo di Palermo per il contrasto ed il contenimento della diffusione del VIRUS SARS-CoV-2 - Aggiornamento, FASE 3


Guide per l'utente in materia di "Lavoro Agile"


Note in materia di "Lavoro Agile"

Laboratori di ricerca

L’accesso e l’utilizzo dei Laboratori di ricerca, vista la peculiarità delle attività svolte, è consentito ai lavoratori ed ai soggetti ad essi equiparati, dotati obbligatoriamente per tutta la durata dell’attività lavorativa di dispositivi di protezione, quali guanti e mascherina, prevedendo una distanza minima di sicurezza di almeno 1.5 metri tra le persone che li occupano. 

In ogni caso, in tali spazi non potranno accedere lavoratori e soggetti ad essi equiparati in numero superiore ad uno ogni 7 mq compresi gli arredi, (es. in un laboratorio di 70 mq dividendo 70 per 7 si ottiene il risultato di 10 inteso come numero massimo di occupanti). 

Per le modalità di utilizzo dei suddetti locali si rinvia alla Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3.

Nota (prot. 91570 del 30/10/2020) del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Mobilità incoming e outgoing

Aggiornamento del 11 febbraio 2021

Sono nuovamente consentiti, per docenti, studenti e personale TAB, tutti gli spostamenti incoming e outgoing relativi ai programmi di mobilità internazionale.

È facoltà degli studenti, che avessero rinunciato al proprio percorso di mobilità in ragione delle precedenti disposizioni, riattivare tale percorso, una volta verificata la sussistenza delle condizioni.

Tuttavia, si conferma che non sarà applicata alcuna penalizzazione e/o esclusione nei confronti di quegli studenti che decidessero di voler rinunciare, in questa fase, alla propria mobilità in vista di un auspicato ritorno alla normalità con conseguente venir meno delle attuali disposizioni restrittive relative agli spostamenti fisici.

Inoltre, l’Università degli Studi di Palermo mantiene la disponibilità, nel rispetto delle direttive dell’Agenzia Nazionale Erasmus, ad autorizzare la mobilità mista per gli studenti che desiderino frequentare in modalità da remoto.

Si precisa che è consentito iniziare il proprio progetto da casa ed eventualmente raggiungere successivamente la sede straniera ove consentito dalle condizioni sanitarie.

La mobilità studentesca fisica outgoing sarà autorizzata a seguito della sottoscrizione di apposita liberatoria, conforme al modello predisposto dalla CRUI, pur sempre nel rispetto delle restrizioni imposte dalle Autorità regionali e nazionali e a condizione che la disciplina adottata dall’Ateneo estero consenta

l’accoglienza; in ogni caso, gli interessati dovranno verificare costantemente con l'Ateneo partner le condizioni di ingresso (limitazioni, restrizioni e controlli) vigenti nel Paese di destinazione e stabilite dai partner.

L’Università garantisce la disponibilità ad accogliere studenti incoming anche in modalità da remoto tenuto conto della oggettiva difficoltà e/o impossibilità di completare i percorsi in parola a causa della crisi pandemica in corso.

Nota prot. 15498 del 11/02/2021 del Rettore Fabrizio Micari e del Direttore Generale Antonio Romeo

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3

Ricevimento del pubblico presso le strutture amministrative

In relazione agli uffici che espletano attività di ricevimento al pubblico è già stata adottata l’estensione del sistema di ticketing – già utilizzato in via sperimentale per i servizi resi alle Segreterie Studenti – agli uffici del COT, del Servizio Internazionalizzazione e TFA, ferma restando la possibilità di estendere ulteriormente il sistema.

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3


Sanificazione, pulizia e disinfezione

Continuano ad essere espletate le procedure finalizzate alla sanificazionepulizia e disinfezione straordinaria dei complessi immobiliari dell’Ateneo.

Tutte le strutture universitarie sono dotate di dispenser con detergente idroalcolico e di specifica cartellonistica informativa sui comportamenti da seguire in base alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute e dalle altre Autorità competenti.

Regolamentazione e Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Palermo per il contrasto e il contenimento della diffusione del Virus SARS-CoV-2 – Aggiornamento Fase 3