Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2235 - STATISTICA E DATA SCIENCE

La consultazione delle Parti Sociali è l'attività svolta dal CdS nei confronti di aziende, enti e figure di rilievo nell'ambito del mondo del lavoro interessati alla figura del laureato in Statistica (L-41 e LM-82).

L'obiettivo è avere un confronto al fine di individuare punti di forza e di debolezza dell'offerta formativa in Statistica che, se condivisi, siano da spunto per il miglioramento della stessa offerta.

L'Ateneo di Palermo elabora e propone un questionario unico per tutti i CdS, la cui versione personalizzata con le informazioni dei corsi L-41 e LM-82 è disponibile qui.

Nel mese di dicembre 2016 si è costituito il Comitato di Indirizzo dei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale del Dipartimento di Scienze Economiche Aziendali e Statistiche. Il Comitato vede, oltre alla partecipazione del Direttore del Dipartimento e dei Coordinatori dei CdS erogati, anche i componenti riportati nella pagina dedicata del Dipartimento SEAS

Spesso la Commissione Assicurazione Qualità della L-41 incontra gli studenti laureati inseriti nel mondo del lavoro, al fine di avere un riscontro sul confronto tra i saperi trasmessi dal CdS e le conoscenze richieste dal mondo del lavoro. La stessa Commissione si premura di svolgere una ricognizione delle opinioni degli stakeholders con cadenza triennale a partire dall'a.a. 18/19, nel caso in cui non sia stato possibile svolgere incontri ad hoc.

Incontro con il dott. Ruggero Mirto

Il dott. Ruggiero Mirto si è laureato al Corso di Laurea STAD e poi ha conseguito il titolo di Laurea Magistrale in Biostatistica a Milano. L’incontro si è svolto presso l’ufficio del dott. Boscaino ed è stato occasione per ascoltare le esperienze vissute da un neolaureato nel mercato del lavoro. I suoi titoli di laurea gli hanno reso molto facile l’inserimento nel mondo del lavoro, in quanto il contesto italiano sta iniziando a comprendere l’importanza della figura dello Statistico, sia come gestore di dati, sia come analista dei dati.

La sua esperienza inizia a Genova, presso la Valos srl esperta nel campo dei Clinical Trial. Lì lavora come programmatore statistico: il comparto medico/farmaceutico sembra continuare ad essere uno dei principali a richiedere la figura dello statistico. Attualmente lavora presso la Philip Morris International, a Reggio Emilia come Lab Scientific Project Coordinator. In base a quello che ha svolto fino ad ora, ritiene che la conoscenza certificata dei software e dei linguaggi di programmazione statistica siano essenziali, così come la conoscenza della lingua inglese. Avere la possibilità di seguire insegnamenti di Statistica erogati in lingua inglese la ritiene di notevole aiuto per l’allenamento al listening, al reading e allo speaking. 

Incontro con il dott. Rosario Ventimiglia

Il dott. Rosario Ventimiglia è un laureato triennale in STAD che si è immesso subito nel mercato del lavoro. La sua esperienza lo vede trasferirsi al nord e, grazie anche al proprio profilo LinkedIn, essere già contattato dalle aziende. Attualmente lavora come Advanced Consultant presso Capgemini Engineering Italy.

L’incontro si è svolto il 18 novembre 2021 su Instagram, in diretta sul canale ufficiale dei nostri CdS (@statistica_unipa). La sua esperienza vincente si basa sulla conoscenza dei software statistici e dei linguaggi di programmazione. La padronanza di R e di SAS lo ha reso preferibile agli altri laureati provenienti da altri atenei del centro-nord, in quanto l’impianto del Corso di Laurea in STAD gli ha conferito grandi capacità e abilità pratiche. I suoi consigli per lo sviluppo del Corso di Laurea, dato che lui si ritrova adesso anche a selezionare laureati statistici per il loro inserimento in azienda, riguardano essenzialmente i software: oltre ai già menzionati R e SAS, il suo consiglio va verso il linguaggio Python.

Incontro con il dott. Dejan Giuseppe Lucido e Pierpaolo D’Odorico

Il 14 luglio si è svolto un incontro con il dott. Dejan Giuseppe Lucido e con il Pierpaolo D'Odorico. Il primo è un laureato in Scienze Statistiche a UniPa e poi titolare di assegno di ricerca, che attualmente gestisce anche un canale YouTube di divulgazione scientifica/statistica. Il secondo è uno studente magistrale di Statistica all’Università di Padova che gestisce il profilo Instagram di DataPizza, dedicato alla informazione sulla Data Science e al mondo del lavoro. Entrambi contano migliaia di follower. L’incontro è stato anche trasmesso in diretta sul canale Instagram dei Corsi di Laurea STAD e STAT (@statistica_unipa).

Durante quasi un’ora di racconti ed esperienze sulla loro attuale attività di statistici e di contatto, diretto o indiretto, con il mondo del lavoro sono emersi alcuni spunti interessanti circa la formazione triennale e magistrale di un moderno e attuale laureato in Statistica. Tra questi, si segnalano i) le conoscenze di programmazione trasversale, ovvero la conoscenza di software e linguaggi di programmazione differenti tra loro in quanto ognuno con le proprie peculiarità; ii) la necessità di un bilanciamento tra insegnamenti teorici e attività pratiche; iii) l’attenzione costante alle richieste del mercato del lavoro che, attualmente, richiede elevato senso pratico.