Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2035 - INGEGNERIA INFORMATICA

Presentazione

Obiettivi Formativi

Obiettivi specifici: Gli obiettivi formativi specifici della Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica sono rivolti al conseguimento, da parte dello studente, di una solida preparazione sugli aspetti di base e applicativi dell'ingegneria informatica, sia negli ambiti tradizionali del progetto, realizzazione e gestione di sistemi e applicazioni informatiche complesse sia in settori avanzati, quali la robotica, l'intelligenza artificiale, l'elaborazione delle immagini, l'informatica grafica, l'interazione uomo-macchina, la visione artificiale, le architetture avanzate dei calcolatori, le architetture di rete. Il laureato magistrale acquisira' competenze tecnico-scientifiche di alto livello che potra' utilizzare per l'analisi, il progetto, la realizzazione e la gestione di sistemi informatici evoluti. Le metodologie e gli strumenti acquisiti daranno al laureato la capacita' di adeguarsi velocemente alla prevedibile e continua evoluzione del settore. Le aree professionali di riferimento sono quelle dell'innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della realizzazione e gestione di sistemi software basati su intelligenza artificiale, grafica avanzata e sistemi multimediali, della robotica, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. Autonomia di giudizio: Il laureato magistrale sara' in grado di analizzare, interpretare e descrivere i problemi complessi dell'ingegneria informatica, anche sulla base di informazioni limitate o incomplete. Sapra' integrare ed utilizzare le conoscenze necessarie alla formulazione del proprio giudizio su tematiche connesse alla propria specializzazione, anche se di ampio respiro, nuove o non familiari. Questo obiettivo sara' perseguito, in particolare, attraverso i corsi di insegnamento con spiccata componente progettuale e attraverso la tesi di laurea magistrale. Abilita' comunicative: Il laureato magistrale acquisira' la capacita' di comunicare ed esprimere senza ambiguita' le conclusioni del proprio lavoro di analisi o progettazione, nonchE' le conoscenze sui sistemi informatici evoluti ad esse sottese. Sara' in grado di confrontarsi con interlocutori specialisti e non specialisti su tematiche relative alle differenti discipline oggetto del corso di studi, di evidenziare problemi e di comunicare soluzioni. Avra' sviluppato abilita' relazionali che favoriscano il lavoro all'interno di un gruppo, ma anche la capacita' di coordinare altri soggetti. Tali obiettivi saranno perseguiti, oltre che mediante gli insegnamenti caratterizzanti, anche attraverso lo svolgimento dell'attivita' di tirocinio e la preparazione dell'esame di laurea magistrale. Quest'ultimo, in particolare, prevede la discussione, in contraddittorio con una commissione, di un elaborato di tesi sviluppato autonomamente, sotto la guida di un docente relatore. Oggetto di valutazione in questo caso non sono solo i contenuti dell'elaborato, ma anche le capacita' di sintesi, comunicazione ed esposizione del candidato. Capacita' di apprendimento: Il laureato avra' sviluppato capacita' di apprendimento e comprensione di testi, anche avanzati, sulle tematiche di interesse. Questo gli consentira' di intraprendere eventuali studi successivi con un alto grado di autonomia, anche in un contesto di ricerca, e in generale di seguire percorsi di aggiornamento e perfezionamento delle proprie conoscenze in modo auto-diretto. Questi obiettivi saranno perseguiti attraverso i corsi di insegnamento a piu' elevato contenuto metodologico, e attraverso la preparazione della tesi di laurea magistrale. Il loro raggiungimento sara' verificato mediante i relativi esami.

Sbocchi Occupazionali

Profilo: Ingegnere informatico magistrale Funzioni: Progettista/amministratore di sistemi informatici Analista/progettista/sviluppatore di applicazioni informatiche avanzate Competenze: Incremento della conoscenza scientifica nelle scienze dell'informazione. Analisi delle esigenze degli utilizzatori e dei problemi di elaborazione e trasmissione delle informazioni in contesti applicativi complessi. Sviluppo, creazione, modifica e ottimizzazione di applicazioni informatiche e robotiche avanzate. Individuazione, progetto e ottimizzazione di appropriati sistemi di elaborazione e gestione delle informazioni. Ideazione, realizzazione, integrazione e collaudo dei software impiegati in applicazioni informatiche complesse. Disegno, coordinamento, implementazione e valutazione delle misure di sicurezza dei sistemi informatici. Progettazione, test, valutazione e ottimizzazione delle prestazioni dei sistemi di reti informatiche. Sbocchi: - La libera professione come analista, progettista o collaudatore di sistemi informatici e robotici avanzati e di reti di calcolatori. - Il lavoro dipendente presso industrie informatiche avanzate operanti negli ambiti della produzione hardware e software, industrie per l'automazione e la robotica, imprese operanti nell'area dei sistemi informativi e delle reti di calcolatori, imprese erogatrici di servizi avanzati, servizi informatici della pubblica amministrazione.

Caratteristiche della Prova Finale

La prova finale consiste nella discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente, che dimostri la padronanza degli argomenti, la capacita' di operare in modo autonomo e la capacita' di comunicazione. Il tema e' scelto dallo studente e approvato dal Consiglio di Corso di Laurea, che assegna un relatore e un contro-relatore. Il superamento della prova finale consente l'attribuzione di 9 CFU.