Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

CULTURA/Presentazione libro di Stefania Mangiapane

14-ott-2014

Bouche de la loi? Giudice bocca della legge? E’ l’interrogativo che ha ispirato e guidato nella stesura del suo lavoro l’autrice Stefania Mangiapane, laureata in Giurisprudenza, ideatrice del progetto “Uni Live” per una cultura condivisa della società. Il libro dal titolo “Bouche de la loi? Imparzialità del giudice e pensiero plurale”, edito da Edizioni La Zisa,  sarà presentato martedì 14 ottobre 2014 alle ore 17 nell’Aula Magna dello Steri. Attuale, quanto contestuale, il tema affrontato dall’autrice sull’imparzialità del giudice che si inserisce a pieno titolo nel dibattito sui problemi della giustizia e nell’analisi del rinnovato rapporto tra il magistrato ed il tessuto sociale. “Gli anni difficili che stiamo affrontando ci devono ricordare ogni giorno che troppi magistrati sono oggetto di ripercussioni e minacce, ‘colpevoli’ di adempiere al proprio dovere senza essere asserviti al sistema dei ‘poteri forti’ – dice l’autrice Stefania Mangiapane -. Il coraggio dimostrato da Roberto Scarpinato, Nino Di Matteo e Antonio Ingroia con le loro inchieste e attraverso la loro esposizione mediatica risveglia le coscienze dell’opinione pubblica, ma al contempo scatena azioni punitive da parte della politica troppo spesso condizionante una certa stampa, non più paladina della condizione dei magistrati nel mirino di imputati eccellenti, ma spesso rinchiusa in un silenzio assordante”. Allontanando ogni ideologismo, l’analisi dell’autrice mira a focalizzare l’attenzione su come la sentenza nasca da un processo motivazionale autonomo e completo, frutto di una personale elaborazione, dettata dalla capacità di discernere le proprie convinzioni dal caso concreto. Il libro intende offrire un percorso ragionato per capire cosa ha realmente destabilizzato, quasi irrimediabilmente, l’equilibrio tra potere giudiziario e potere politico nel nostro Paese. Alla presentazione interverranno per i saluti Roberto Lagalla, Rettore Università degli Studi di Palermo,  il Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando. Insieme all’autrice Stefania Mangiapane interverranno  Giuseppe Verde, Ordinario di Diritto costituzionale, Giuseppe Di Chiara, Ordinario di Diritto processuale penale, Antonino Di Matteo, Pubblico Ministero presso il Tribunale di Palermo, Antonio Ingroia, Commissario straordinario della provincia di Trapani, Antonio Lo Bue, Avvocato del foro di Palermo e Davide Romano, Direttore editoriale della Casa Editrice La Zisa. Modera il giornalista Pino Maniaci, Direttore di Telejato. La partecipazione all’evento per gli studenti del Corso di Laurea un Giurisprudenza verrà riconosciuta con 1 CFU. Il 50 per cento del ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla “Missione Speranza e Carità” di Biagio Conte.