Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

BANDO/Borse di studio intitolate ai giudici Falcone e Borsellino

8-lug-2014

E' indetto un concorso per titoli, eventualmente integrato da colloquio, a 10 Borse di studio intitolate a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino per laureati con il massimo dei voti in Giurisprudenza nelle Università siciliane, finalizzate alla promozione di attività di studi e ricerche da compiersi nel campo della criminalità organizzata di stampo mafioso che possono anche includere la realizzazione di percorsi formativi finalizzati alle professioni concernenti l’azione di contrasto alla criminalità organizzata da svolgersi presso istituzioni pubbliche. Le borse di studio dell'importo di 7.000 euro ciascuna avranno la durata di dodici mesi e non saranno rinnovabili. Il candidato dovrà presentare un dettagliato progetto di studio, ricerca e documentazione e dove previsto la descrizione del percorso formativo proposto. L’attività di studio ed il percorso formativo dovranno svolgersi necessariamente presso istituzioni pubbliche, italiane e straniere. Possono partecipare al concorso i cittadini italiani nati in Sicilia che abbiano conseguito la laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti (110/110) in una Università siciliana pubblica o privata riconosciuta con sede sul territorio siciliano e che non abbiano superato il trentesimo anno di età alla data di scadenza del presente bando. Le domande di ammissione al concorso, redatte in carta libera, dattiloscritte e corredate dei titoli valutabili, dovranno essere indirizzate al Presidente della Fondazione "Giovanni e Francesca Falcone", Via Serradifalco, n. 250 90145 Palermo, inderogabilmente entro e non oltre 28 luglio 2014. Le domande di ammissione al concorso si considerano prodotte in tempo utile se spedite a mezzo Raccomandata con prova di consegna, entro il 28 luglio 2014.