Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Visita in Giordania di una delegazione del Dipartimento SEAS presso la Yarmouk University

Una delegazione del Dipartimento SEAS-Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche dell'Università degli Studi di Palermo, composta dal prof. Stefano De Cantis e dal prof. Enzo Scannella, ha visitato la Yarmouk University nella città universitaria di Irbid (Giordania), una delle più prestigiose del Medioriente.

La Yarmouk University conta circa 45.000 studenti provenienti da tutto il mondo e, in particolare, dai numerosi Paesi Arabi con cui la Giordania intrattiene rilevanti rapporti economici.

La delegazione, durante la visita, oltre a svolgere attività didattica presso la Faculty of Tourism and Hotel Management, ha incontrato le principali figure istituzionali dell’Ateneo, tra cui i Presidi delle Faculty di Tourism and Hotel Management e Economics and Administrative Sciences, i Direttori dei Dipartimenti di Tourism and Travel e Banking and Finance e il Responsabile del gruppo di lavoro per l’accreditamento dei corsi di studio in turismo presso l’UNWTO-United Nations World Tourism Organization.

L’obiettivo principale della visita è stato il consolidamento della cooperazione istituzionale sul piano scientifico e didattico tra le due Università nel campo del turismo, dell’economia e della finanza.

“La Yarmouk University offre uno dei pochi Corsi di Laurea sul turismo dei Paesi Arabi accreditato dall’Organismo mondiale sul turismo (UNWTO) secondo un modello per l’accreditamento che potrebbe riguardare anche i corsi di studio nel settore ad UniPa - commenta il prof. De Cantis".

“Le autorità accademiche della Yarmouk University - sottolinea il prof. Scannella - hanno molto apprezzato l’offerta formativa in lingua inglese delle classi LM-56 ed LM-77 del Dipartimento SEAS e hanno, altresì, espresso interesse per la stipula di nuovi accordi di cooperazione internazionale, nonché per la mobilità di docenti e studenti a livello di Dottorato di ricerca”.

"Esprimo soddisfazione per gli incontri svolti - dichiara il Prorettore alla Didattica e all’Internazionalizzazione, prof. Fabio Mazzola - La Giordania, anche a causa della maggiore stabilità, rappresenta un Paese sempre più centrale per lo sviluppo di partnership di ricerca e alta formazione con le università medio-orientali. Proprio in questi giorni parteciperò ad Amman, in rappresentanza del nostro Ateneo, all’Assemblea Generale di Unimed, il maggiore network internazionale che raggruppa oltre 150 tra Università e centri di ricerca delle due sponde del Bacino del Mediterraneo. L’incontro sarà un’occasione per allargare le opportunità di relazioni accademiche con un’area geografica tradizionalmente di grande interesse per l’Università di Palermo”.