Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Unipa collabora al progetto Rotary “Io sono pulito”

3-dic-2015

Giovedì 3 dicembre 2015, nove Rotary Club del Distretto Sicilia-Malta (Palermo Teatro del Sole, Palermo, Palermo-Monreale, Palermo Agorà, Corleone, Costa Gaia, Menfi, Piana degli Albanesi, Termini Imerese) presentano il progetto “Io sono pulito” presso la Scuola Politecnica (Aula Capitò) alle ore 18.30, alla presenza del Rettore Fabrizio Micari e del Presidente della Scuola Maurizio Carta.
Si tratta di un progetto, coordinato da Giuseppina Campisi, ordinario di Malattie Odontostomatologiche, che verrà realizzato grazie a un finanziamento parziale del Distretto Rotary 2110, alla contribuzione e alle risorse umane dei Rotary Club coinvolti e dei Consulenti scientifici volontari. Tanti i patrocini istituzionali concessi, di particolare rilievo quelli dell’Università degli Studi di Palermo, dell’Assessorato Regionale alla Salute e della Soc. Italiana di Pediatria (prof. G. Corsello, UNIPA). Molti dei consulenti scientifici del progetto sono docenti e giovani ricercatori Unipa, quali i proff. A. Perino, C. Colomba, le dott.sse O. Di Fede, S. Vasto, G. Calagna. E’ stato loro il compito di fornire materiale scientificamente validato per le schede informative del progetto e del gioco a punti che ne è derivato.
L’educazione “sanitaria e civica” rimangono capisaldi del benessere fisico e morale di un individuo, soprattutto se si parla di un adolescente, ma oggi è indispensabile declinare gli archetipi del rispetto del singolo, del proprio benessere fisico-psichico e della collettività con metodo e linguaggio moderni.  Ecco l’idea dell’App, del gioco a punti e della competizione in positivo dentro le mura della scuola, di tante scuole medie inferiori e superiori di Palermo e Provincia e di Menfi. Sono, infatti, circa venti le scuole che hanno prontamente aderito all’iniziativa, e nei prossimi mesi i Club Rotary aderenti porteranno gratuitamente nelle classi il sito web http://www.iosonopulito.it/ e daranno il via al gioco facendo scaricare l’App “Io sono pulito”: ci sono 8 tematiche con 3 moduli per tematica e 8 domande a scelta multipla. Il prof. G. Lavanco (UNIPA) interverrà, alla presentazione del progetto, per illustrare la valenza didattica e formativa della Gamification nell’adolescente.
Per descrivere i rischi della nostra epoca e far breccia negli adolescenti del III millennio, i Club Rotary hanno deciso di comunicare tramite un’App e la tecnica della gamification (gioco a punti ed educazione) in merito a temi noti (es. pulizia del corpo), ma soprattutto per altri pericolosamente emergenti (es. infezioni sessualmente trasmesse, bullismo, uso scorretto/pericoloso di social network, web-criminalità, web-gioco d’azzardo, alcol, anoressia/bulimia). Il progetto si presenta con un linguaggio semplice ed immediato, per come piace oggi ai ragazzi.
Il Progetto dopo una prima fase di preparazione degli strumenti informativi (sito web e App, by Olomedia) già messa a punto, avrà una seconda fase a cura dei Club Rotary partecipanti, che si recheranno presso le scuole aderenti, dove - tramite l’interazione con i docenti e gli studenti- illustreranno i temi del Progetto e daranno le istruzioni per la partecipazione al gioco della conoscenza.
Gli studenti che parteciperanno e completeranno il circuito del gioco potranno essere classificati in medaglie d’oro, d’argento e di bronzo. Tra le medaglie d’oro di ogni scuola si sorteggerà il vincitore del premio informatico messo a disposizione dai Club Rotary.  
Il Rotary e Unipa si cimentano nell’impresa di essere vicino al territorio, cercando di intercettare le esigenze della comunità degli adolescenti, che stanno crescendo in un mondo con regole e pericoli sempre in divenire.