Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

UniPa presenta il Centro Interdipartimentale di Ricerca “Migrare” - Mobilità, differenze, dialogo, diritti

3-feb-2020

L’Università degli Studi di Palermo ha presentato ad istituzioni, associazioni, componenti della società civile il Centro Interdipartimentale di Ricerca (CIR) “Migrare”, che svolge attività di ricerca e di terza missione in tema di migrazioni, mobilità, dignità della persona e promozione dei diritti. 

L’incontro si è tenuto nella Sala Magna del Complesso Monumentale dello Steri per presentare obiettivi e azioni future del CIR “Migrare” e avviare un percorso comune di riflessione e di azione. 

Ai saluti di apertura di Aldo Schiavello, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, sono seguiti gli interventi di Francesco Lo Piccolo, Direttore del CIR “Migrare”, Giusto Picone, Coordinatore Scientifico del CIR “Migrare”, Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, Adham Darawsha, Assessore alle Culture del Comune di Palermo. L'incontro ha visto la Lettura dell’Appello all’Europa della Conoscenza da parte degli studenti del Liceo Ginnasio di Stato “Francesco Scaduto” di Bagheria

Il CIR “Migrare”, nella dimensione dell’Università di Palermo come Università dell’accoglienza, si ispira a principi di cooperazione e apertura, collaborando con una pluralità di soggetti, come istituzioni pubbliche e private di ricerca, associazioni, migranti, società civile, che condividono l’ethos del dialogo e dell’accoglienza e le dimensioni della tutela e della promozione della dignità della persona.

Visualizza la locandina


Seguici sui social

  twitter

Avvisi e News