Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scariche parziali nei materiali e componenti per sistemi elettrici di potenza - Spettrometria dielettrica su materiali compositi nanostrutturati

8-mar-2013

 

a)  Indirizzo di ricerca

E' noto che attualmente la misura e la classificazione delle scariche parziali che hanno sede in un componente d'impianti elettrici costituiscono la tecnica più idonea per valutarne lo stato di degrado e quindi la vita residua. L'attività prevista riguarda lo studio e l'implementazione di metodi di individuazione e classificazione di Scariche Parziali nei materiali isolanti impiegati nei componenti dei sistemi elettrici di potenza, integrando le tradizionali apparecchiature di misura in laboratorio con l’impiego di tecnologie software avanzate: reti neurali, fuzzy logic, etc., che saranno testate su vari componenti di impianto (isolatori passanti, cavi di trasporto, matasse di macchine elettriche, etc.). Parallelamente verrà portato avanti un nuovo modo di individuazione delle scariche parziali, cioè a mezzo della misura a distanza della perturbazione di campo elettromagnetico provocata dalle stesse. 

Inoltre, a mezzo di un banco di misura di parametri dielettrici, messo a punto recentemente, con indagini sia nel dominio del tempo che della frequenza, verranno caratterizzati materiali compositi nanostrutturati e non, il cui impiego sembra offrire prospettive incoraggianti in alternativa ai materiali isolanti tradizionali.

 

b)  Obiettivi formativi

Preparazione orientata alla progettazione, collaudo, diagnostica e scelta dei materiali per gli isolamenti dei componenti e sistemi elettrici di potenza, anche mediante l’impiego di tecnologie software avanzate: reti neurali, fuzzy logic, etc. Al termine del corso di dottorato, gli studenti sapranno in particolare impiegare sistemi atti alla diagnostica e alla classificazione di difetti presenti in componenti di impianti e di macchine elettriche.

 

c)  Programma di attività

Gli studenti di dottorato seguiranno corsi e seminari nazionali ed internazionali sulle tematiche inerenti le scariche parziali e le prove dielettriche nei materiali e componenti per sistemi elettrici di potenza. Sarà inoltre continuata la collaborazione con i ricercatori dell'Università di Bologna (Laboratorio LIMAT) e della Delft University of Technology - High Voltage Laboratory, sia per la realizzazione di provini di materiali compositi da caratterizzare, sia per l'individuazione di metodi di misura di specifico impiego.