Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

STUDENTI/Boom di iscrizioni ai test di accesso. Martedì la prova di Medicina

3-set-2012

L’Offerta formativa 2012/2013 dell’Ateneo  2012/2013 è costituita da 123 Corsi di Studio (52 Lauree e 71 tra Lauree Magistrali e Lauree Magistrali a ciclo unico) ed è contraddistinta dall’adozione del numero programmato su tutto il primo livello della formazione (Lauree e Lauree Magistrali a ciclo unico) comprese le Facoltà di Agraria (400 posti a Palermo e 30 a Marsala) e quella di Giurisprudenza (1.000 posti a Palermo, 250 posti ad Agrigento e 250 posti a Trapani) che nell’A.A. 2011/2012 erano rimaste le uniche ad accesso libero.
Questa scelta determina che un aspirante matricola dell’Ateneo palermitano deve conquistarsi uno dei 10.261 posti disponibili a cui si sommeranno i 287 posti del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in “Scienze della Formazione Primaria” della Facoltà di Scienze della Formazione.
Alla data di scadenza delle iscrizioni ai test di accesso (orario di chiusura degli sportelli bancari del giorno 27 agosto) sono oltre 26.000 i candidati.
Questi nel dettaglio i posti per ciascuna Facoltà e il numero dei candidati che, al momento, hanno fatto richiesta di partecipazione ai test e pagato la relativa tassa di partecipazione ed il tasso di partecipazione per ciascuna Facoltà (numero di candidati/numero di posti):

Facoltà

Posti banditi

Candidati

Tasso di

partecipazione

AGRARIA

430

463

1.08

ARCHITETTURA

triennale

300

603

2.01

ARCHITETTURA

ciclo unico (5 anni)

200

732

3.66

ECONOMIA

1105

2034

1.84

FARMACIA

280

1380

4.93

GIURISPRUDENZA

1500

1486

0.99

INGEGNERIA

triennale

1400

1769

1.26

INGEGNERIA EDILE – ARCHITETTURA

ciclo unico (5 anni)

100

186

1.86

LETTERE

1010

2248

2.22

MEDICINA

triennale

406

4057

9.99

MEDICINA e ODONTOIATRIA

ciclo unico (6 anni)

422

3365

7.97

SCIENZE FORMAZIONE

1411

2733

1.94

SCIENZE MM.FF.NN

834

3717

4.46

SCIENZE MOTORIE

330

926

2.81

SCIENZE POLITICHE

530

699

1.32

“Il tasso di partecipazione – spiega il prof. Vito Ferro - è anche quest’anno particolarmente alto per i Corsi di Laurea della Facoltà di Farmacia (5 candidati per ciascun posto messo a concorso e 945 candidati per il solo Corso di Laurea in “Farmacia”), della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. (4.5 candidati per ciascun posto messo a concorso e 1.784 candidati per il Corso di Laurea in “Scienze Biologiche” nella sede di Palermo) e per i Corsi di Studio della Facoltà medica per i quali si registra un tasso di partecipazione pari a 8 per le lauree magistrali a ciclo unico in Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e pari a 10 per i Corsi di Laurea triennali delle professioni sanitarie. L’unica Facoltà in sostanziale pareggio tra numero di candidati e numero di posti messi a concorso è quella di Giurisprudenza”.
Questi i Corsi più gettonati per ciascuna Facoltà dell’Ateneo Palermitano:

Facoltà

Corso di Studio

Candidati

Agraria

Scienze e Tecnologie Agrarie

203

Architettura

Architettura (ciclo unico, 5 anni)

732

Economia

Economia e Amministrazione aziendale

936

Farmacia

Farmacia (ciclo unico, 5 anni)

945

Giurisprudenza

Giurisprudenza – sede di Palermo (ciclo unico, 5 anni)

1211

Ingegneria

Ingegneria Gestionale – sede di Palermo

314

Lettere e Filosofia

Lingue e letterature moderne e Mediazione linguistica - Italiano come lingua seconda

984

Medicina e Chirurgia

Infermieristica (3 anni)

1828

Medicina e Chirurgia – Odontoiatria

(ciclo unico, 6 anni)

3365

Scienze della Formazione

Scienze e tecniche psicologiche

1020

Scienze MM.FF.NN

Scienze Biologiche – sede di Palermo

1784

Scienze Motorie

Scienze delle attività motorie e sportive

926

Scienze Politiche

Scienze dell'amministrazione,dell'organizzazione e consulenza del lavoro

351


“Per quanto riguarda i Corsi di Laurea Magistrali in “Medicina e Chirurgia” e “Odontoiatria”, in base al D.M. 28.06.2012 - precisa il prof. Ferro - l’Ateneo di Palermo non gestirà più da solo il concorso per l’accesso ai Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurga” e in “Odontoiatria”. Il MIUR, dopo una sperimentazione effettuata nello scorso anno accademico, ha deciso di confermare una graduatoria unica per i due Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurga” e in “Odontoiatria” ma ha anche stabilito che la graduatoria sarà stilata non per singoli Atenei ma per “aggregazioni territoriali”.
L’Ateneo di Palermo fa parte di una aggregazione territoriale che comprende anche gli Atenei di Catania, Messina e Catanzaro “Magna Grecia”. Questo comporta che in ciascuna delle quattro sedi universitarie si svolgerà il concorso per l’ammissione ai Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurga” e in “Odontoiatria” ma la graduatoria sarà unica per le quattro sedi”.
La prova si svolge in tutta Italia il medesimo giorno (il 4 settembre), la prova avrà inizio alle ore 11 ed è assegnato un tempo di due ore. Particolari misure di sicurezza saranno adottate per garantire lo svolgimento del concorso per l’ammissione ai Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurga” e in “Odontoiatria” tenuto conto del numero elevato di candidati (3.365 nella sola sede di Palermo) e della necessità di garantire le medesime condizioni di svolgimento della prova nelle quattro sedi universitarie che costituiscono l’aggregazione territoriale.
“I candidati al concorso per l’ammissione ai Corsi di Laurea in “Medicina e Chirurga” e in “Odontoiatria” - ricorda il prof. Ferro - sono tenuti a presentarsi, muniti di un documento di identità in corso di validità, alle ore 8.00 presso la sede di svolgimento della prova. È fatto divieto ai candidati di introdurre nell’aula borse, zaini, libri, appunti, carta, telefoni cellulari, palmari e altri strumenti elettronici; i predetti oggetti, dovranno essere depositati, prima dell’inizio del concorso in un luogo stabilito dalla Commissione. La Commissione non potrà garantire la custodia degli oggetti e non risponderà dell’eventuale furto o smarrimento. Il candidato che durante lo svolgimento della prova venga trovato in possesso di taluno dei suddetti oggetti, sarà escluso dalla selezione”.
“La prova nell’Ateneo di Palermo, tenuto conto dell’elevato numero di partecipanti, si svolgerà in ben 22 aule con oltre 250 unità di personale addetto alla sorveglianza. Il prof. Ferro precisa, infine, che il Presidente della Commissione, su segnalazione del personale d’aula addetto alla sorveglianza, richiamerà i candidati che tenteranno di comunicare tra di loro e disporrà l’allontanamento dall’aula di coloro che tenteranno di contravvenire alle regole di svolgimento della prova”.