Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

RICERCA/Visita di studio all’Arca patrocinata dall’Agenzia Cedefop

11-giu-2012

Sessione introduttiva della visita di studio patrocinata dall’Agenzia Cedefof della Commissione Europea, sul tema “Developing entrepreneurial culture: Università - enterprise partnerships for innovation”. Si svolgerà stamani, lunedì 11 giugno 2012, alle ore 9 presso l’incubatore ARCA di viale delle Scienze, ed. 16. L’obiettivo della visita di studio, all’interno del Programma trasversale Lifelong Learning Programme è di sostenere lo sviluppo politico e la cooperazione a livello europeo nell’apprendimento permanente, in particolare nel contesto del nuovo quadro strategico di cooperazione.
La visita, della durata di quattro giorni, sarà un’occasione di dibattito, scambio e mutuo apprendimento su tematiche di interesse comune, su idee e pratiche innovative e ha il fine di promuovere la qualità e la trasparenza dei sistemi di istruzione e formazione dei paesi partecipanti al programma, provenienti da UK, Polonia, Slovenia, Lituania, Germania, Finlandia, Turchia, Grecia, Lettonia, Irlanda, Portogallo. Questo processo include i servizi di orientamento per i laureandi, compresi i tirocini e seminari sull'imprenditorialità, e post-laurea per incoraggiare i giovani che hanno appena conclusa il percorso di istruzione superiore per cercare di trasformare idee innovative in imprese ad alta intensità di conoscenza, trasformare i risultati della ricerca in brevetti e dei gruppi di ricerca in team imprenditoriali di successo.
La visita di studio è stata promossa dall'Ateneo e organizzata dall'Area Ricerca e Sviluppo diretta da Patrizia Valenti, nello specifico dalla UOA Politiche di internazionalizzazione per la mobilità di cui è responsabile Adriana Ragonese. Le strutture dell'Ateneo che saranno coinvolte sono il Consorzio ARCA, il Centro di Orientamento e Tutorato, l'Industrial Liaison Office, il Sistema di Laboratori di Ateneo Uninetlab e l'Associazione SINTESI.
Interverranno il rettore Roberto Lagalla, il sindaco Leoluca Orlando, il Direttore Amministrativo Antonio Valenti e i delegati del Rettore Ada Maria Florena e Maurizio Leone.
La visita di studio è stata inserita ufficialmente nel catalogo del Cedefof, il Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale dell'Unione Europea per l'istruzione e la formazione professionale che fornisce informazioni e analisi sui sistemi, sulle politiche, sulla ricerca e sulla prassi legata all'istruzione e formazione professionale.
L'obiettivo delle visite di studio è sostenere lo sviluppo politico e la cooperazione a livello europeo nell'apprendimento permanente, in particolare nel contesto del nuovo quadro strategico di cooperazione Istruzione e formazione 2020. Questa attività, all'interno del Programma Trasversale LLP, permetterà di compiere brevi mobilità individuali. Al gruppo della visita di studio partecipano una quindicina di persone provenienti dai vari Paesi europei. I selezionati sono esperti e decisori che rappresentano la varietà delle parti interessate nel campo dell'istruzione e della formazione professionale (lFP) allo scopo di esaminare un particolare aspetto dell'apprendimento permanente in uno dei Paesi partecipanti.