Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Procedure e documenti per la richiesta di convenzione e la gestione del tirocinio

15-mag-2020

Richiesta di convenzione 

L’azienda, l’ente, l’istituzione, l’associazione che intende proporsi come “soggetto ospitante” o struttura presso la quale gli studenti dell’Ateneo svolgano il tirocinio deve stipulare una convenzione con l’Università degli Studi di Palermo registrandosi sul portale Almalaurea. A registrazione avvenuta, sarà possibile inoltrare domanda seguendo le istruzioni-per-la-convenzione per tirocini curriculari o extra-curriculari.

I documenti da allegare alla domanda sono:

  1. copia del documento di identità del Legale Rappresentante,
  2. solo se soggetti giuridici privati: autocertificazione dell'iscrizione
    1. alla Camera di Commercio per le aziende,
    2. all'Albo dell'ordine di appartenenza per i liberi professionisti,
    3. al registro di appartenenza per le associazioni o le Onlus,
  3. eventuale autocertificazione per l’esenzione dal pagamento dell’imposta di bollo (D.P.R. 26.10.1972 n. 642).

 In caso di recesso dalla convenzione, il soggetto ospitante deve comunque assicurare il completamento dei tirocini già attivati. 

 

Gestione del tirocinio 

Il soggetto ospitante nomina il tutor aziendale che non deve avere legami di parentela o affinità entro il 2° grado con il tirocinante né far parte di una struttura in cui il responsabile legale, il socio o il dirigente responsabile abbia legami di parentela o affinità entro il 2° grado con il tirocinante (D. R. n. 2999, prot. n. 75780 del 2021, art. 3). Il soggetto ospitante assicura la formazione del tirocinante sulla sicurezza specifica nel luogo di lavoro tramite un corso di 8 ore, in aggiunta al corso generale sulla sicurezza a cura dell'Ateneo (Accordo Stato Regioni n. 221 del 21/12/2011 sulla formazione dei lavoratori).

Il tutor aziendale è responsabile dell'inserimento del del tirocinante nella propria struttura e, per ruolo e competenze, assumerà la funzione di supportare il tirocinante nell'apprendimento per tutta la durata del tirocinio. Egli

  1. sottoscrive il progetto formativo insieme al Tutor universitario o accademico e ne approva eventuali modifiche (Guida-compilazione-progettoformativo; si ricorda che per l'attivazione del tirocinio sarà necessario caricare copia del progetto formativo firmato dai tutor e dal/la tirocinante nella sezione Gestione Documenti del portale Almalaurea),
  2. firma il registro_presenze_tirocinante, per certificare l'attività svolta,
  3. firma la relazione finale redatta dal Tirocinante che ne attesta l'attività, 
  4. compila la scheda di valutazione on line, al termine del tirocinio, per il controllo e il miglioramento della qualità dei rapporti tra l’Ateneo e i soggetti ospitanti.

Per l’attivazione di tirocini extracurricolari, il soggetto ospitante deve ottenere l'approvazione preventiva dei Centri per l'Impiego competenti per territorio, della pratica di avvio del tirocinio e della comunicazione obbligatoria (D.L. 1 ottobre 1996, n.510, art. 9-bis, comma 2). Il soggetto ospitante dovrà erogare un'indennità di partecipazione e effettuare le comunicazioni obbligatorie, secondo le previsioni della disciplina vigente. 

Per reperire le informazioni per avviare tirocini extra-curriculari e la pubblicazione delle offerte di tirocinio, consultare la pagina dell'Unità Operativa Tirocini Extra-curriculari. Settore Rapporti con le Imprese e Terzo settore.