Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Primi laureati in International Trade, corso in inglese unico del centro-sud

21-lug-2017

Si è svolta presso l’Aula Falcone del Dipartimento di Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (DEMS) dell’Università di Palermo la cerimonia di laurea dei primi dottori magistrali in “International Trade”.

Il Corso di Laurea Magistrale in ”International Trade”, interamente in lingua inglese, è unico nel suo genere in tutta l’Italia centro meridionale, ed è pensato per formare consulenti di livello superiore, capaci di realizzare e gestire i rapporti e le transazioni commerciali internazionali.

Grazie al percorso di eccellenza intrapreso e agli accordi stipulati dall’Ateneo con Confcommercio e Confindustria i laureandi sono giù stati assunti da notissime aziende di rilevanza internazionale.

Grazie al percorso di eccellenza intrapreso e agli accordi stipulati dall’Ateneo con Confcommercio e Confindustria i laureandi sono giù stati assunti da notissime aziende di rilevanza internazionale.

 

3. Premio Internazionale “IEEE Italian Fuzzy Pioneer Award” al prof. Settimo Termini

Il prof. Settimo Termini, già ordinario di “Informatica Teorica” presso il nostro Ateneo e ancora attivamente presente presso il Dipartimento di Matematica e Informatica, ha ricevuto il Premio Internazionale “Italian Fuzzy Pioneer Award” dalla Associazione Europea di Logica Fuzzy, Eusflat congiuntamente con la IEEE, “for his valuable contribution in initiating and developing the research on fuzzy logic in Italy”.

Il prestigioso riconoscimento gli è stato conferito lo scorso 10 luglio nel corso della cerimonia di apertura della “IEEE International Conference on Fuzzy systems” (FUZZ-IEEE 2017) tenutasi per la prima volta in Italia.

“Il lavoro pionieristico del professor Termini in questo settore – spiega il prof. Giancarlo Raffaele - comincia agli inizi degli anni ’70 del secolo scorso ponendo le basi della “Teoria delle Misure di Fuzziness”, la pubblicazione iniziale avendo ricevuto a tutt’oggi circa duemila citazioni”.