Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Prevenzione del cancro orale: “Oral Cancer Day”

13-mag-2017

Sabato scorso è tornato l’Oral Cancer Day (www.oralcancerday.it), l’appuntamento annuale con la prevenzione del tumore del cavo orale, giunto quest’anno all’undicesima edizione.

Da allora ad oggi, numerosi dentisti volontari incontrano nelle piazze italiane i cittadini realizzando un’occasione unica per attuare un capillare lavoro di informazione e sensibilizzazione anche attraverso l’insegnamento di alcune semplici pratiche come l’autoesame della bocca, per imparare a contrastare quella terribile patologia che è il tumore del cavo orale.

Questo particolare tumore ha purtroppo un elevato tasso di mortalità, dovuto al fatto che troppo spesso è diagnosticato in ritardo. La prevenzione e la diagnosi precoce sono dunque importantissime perché garantiscono uno standard di sopravvivenza dell'80% e consentono interventi terapeutici mediamente poco invasivi.

L’attività di prevenzione continuerà anche grazie all’adesione di Centri, tra cui l’ambulatorio di Medicina Orale del Policlinico Giaccone, di cui è responsabile Giuseppina Campisi, che sarà disponibile dal 15 maggio al 16 giugno 2017 ad accogliere i pazienti per una visita gratuita di secondo livello.

I Dentisti ANDI che hanno aderito alla Campagna dell'Oral Cancer Day 2017, potranno richiedere un approfondimento diagnostico, inviando i pazienti con lesione potenzialmente o francamente maligna direttamente all'ambulatorio del Policlinico.

Le visite gratuite di secondo livello si svolgeranno nei giorni di mercoledì e giovedì, dal 15 maggio al 16 giugno, dalle ore 9 alle ore 13, richiedendo un appuntamento telefonico al n. 091/6552221.

“Siamo orgogliosi di aderire anche quest’anno all’Oral Cancer Day - dice il commissario straordinario del Policlinico, Fabrizio De Nicola - perché è grazie a professionisti qualificati e appassionati, come la professoressa Campisi e il suo gruppo, che riusciamo a proporre percorsi diagnostico-terapeutici con il nostro Gruppo Oncologico Testa e Collo e a dare un contributo significativo alla lotta del tumore del cavo orale”.