Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Presentazione

12-feb-2019

 

Il Centro interdipartimentale di ricerca per la valorizzazione del corpo donato alla scienza (COSCIENZA), istituito con D.R. 3436/2018, si propone di stimolare la cultura della donazione del corpo a fini didattici, scientifici, sociali e umanitari, nonché di sviluppare buone pratiche per l’utilizzo delle salme donate.
In particolare, le attività del Centro comprendono:
•    Elaborazione di documenti sullo stato dell’arte e sui possibili sviluppi teorici e applicativi, in termini medici, giuridici e bioetici, dell’utilizzo delle salme presso strutture anatomiche o altre strutture sanitarie in Italia, anche nel contesto di un quadro normativo europeo;
•    Individuazione di percorsi virtuosi per l’utilizzo delle salme donate all’interno di istituti anatomici, nel rispetto della normativa vigente;
•    Avvio di intese con analoghe istituzioni no-profit per stimolare la “cultura della donazione” (del corpo, degli organi, delle cellule e dei tessuti);
•    Avvio di una campagna di divulgazione delle attività del CIR con lo scopo di sensibilizzare potenziali donatori;
•    Utilizzo di salme donate, in accordo col Regolamento interno del CIR;
•    Avvio di Corsi di perfezionamento e/o master aventi come oggetto le tematiche del CIR;
•    Avvio di programmi di ricerca aventi come oggetto le tematiche del CIR;
•    Pianificazione e la realizzazione di un sito web, in italiano e in inglese, riportante le specifiche del CIR, nonché la pianificazione della realizzazione di un “museo anatomico virtuale” on-line.
Nel perseguimento delle proprie finalità il Centro può stipulare convenzioni di collaborazione con soggetti pubblici e privati, secondo quanto previsto dalla normativa di Ateneo. 
Il CIR-COSCIENZA viene gestito da un Consiglio Scientifico e da una Assemblea (vedi pagina “Docenti afferenti”). Il Direttore è il Prof. Francesco Cappello, il vice-direttore la Prof. Maria Carmela Venuti.


Caldani 1