Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

PREMIO/Start-up palermitana tra i vincitori di Seedlab

27-set-2012

WIB Warehouse in a Box, start-up palermitana incubata presso il Consorzio ARCA, Infostronomy con la sua applicazione Linkpass e MilkyWay sono i tre vincitori della prima edizione di Seedlab, competizione nazionale rivolta a idee innovative, conclusasi venerdì scorso con la presentazione dei quattordici finalisti nell'Aula Magna dell'Università di Firenze.
Seedlab è un innovativo percorso di sviluppo imprenditoriale che tra 200 progetti, provenienti da tutta Italia, ha selezionato i migliori 14 e tra questi, le 3 idee a più alto potenziale di crescita sono state premiate con uno stage di formazione di 15 giorni presso Silicon Valley (California).
Tutte le start up, grazie al programma, hanno fatto grandissimi progressi nel definire la loro innovazione, il loro modello di business e nel gestire la pitching session in lingua inglese in modo efficace.
Oltre alla WIB di Antonino lo Iacono, altre due idee imprenditoriali provenivano dal nostro incubatore: i-turbine: mini-turbina eolica capace di modulare la propria configurazione in base all’intensità del vento; Bookenberg: una piattaforma web per l’editing eBook finalmente interattivi.
L’evento finale di SeedLab 2012 ha visto una grandissima partecipazione: investitori, imprenditori, professionisti sono venuti a seguire i pitch e poi esponenti dell’innovazione hanno condiviso le loro idee, opinioni, esperienze in una tavola rotonda che ha visto la partecipazione di Jose Estabil, director international initiative del MIT di Cambridge; Kazumi Shiosaki managing director di MPM Capital a Boston; Tim Cook, former managing director di Isis Innovation presso la Oxford University; Steve Dhams ceo emeritus della Alfred E Mann Foundation for biomedical engineering di Los Angeles; Astorre Modena di Terra Ventures di Gerusalemme, Massimo Canalicchio project manager della rete degli incubatori di Firenze e Andrea Piccaluga della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e del comitato di direzione di Netval.
La partecipazione di tre nostre giovani start up alla competizione Seedlab costituisce un motivo di grande soddisfazione per il nostro Consorzio e per tutti i professionisti che hanno supportato i giovani imprenditori nella fasi di avvio e di ingresso nel mercato.