Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Notte europea dei Ricercatori. Gli eventi a cura del Dipartimento Culture e Società

13-ott-2016

STORY TELLERS NIGHT SHOW 

“A che servono la storia e la letteratura (non solo quelle contemporanee ma anche quelle antiche)?”.

Piazza Croce dei Vespri (Galleria D'Arte Moderna). Dalle ore 21.00 alle 21.30.
Andrea Cozzo dialoga con il pubblico e fornisce esempi, tratti dalla storia e dalla letteratura greca, utili per la gestione della vita quotidiana e dei suoi conflitti. 

“Della peste e altre catastrofi. Story telling itinerante”.

Casa Martorana - Ex sede Facoltà di Architettura, Via Maqueda, 173-175. Dalle ore 19.30. 

Conversazioni a più voci, con immagini e letture, condotte da Ignazia Bartholini, Maurizio Bianco, Alfredo Casamento, Nicola Cusumano, Fabrizio D’Avenia, Valentina Favarò, Franco Giorgianni, Daniele Palermo, Giovanni Polizzi, Daniela Santoro, Patrizia Sardina, Luca Sìneo, Giovanni Travagliato, Maurizio Vitella.
 

“La peste e il mare”. Ore 20.00-20.45. Cala

Il porto tra antichità e medioevo (G. Polizzi)

La peste nel Trecento (D. Santoro)

Politiche e pratiche di controllo sanitario (V. Favarò)


“Epidemie e territorio”. Ore 21.00-21.45. Santa Maria dello Spasimo

Epidemie e necropoli (L. Sìneo)  

Salute e ordine pubblico (D. Palermo)

Terapie e tecniche di controllo del contagio (F. Giorgianni)

“Libera nos a malo”. Ore 21.45-22.30. Santa Maria dello Spasimo
Pietà religiosa e immaginario collettivo (P. Sardina)

Morti e vivi eccellenti (F. D’Avenia)

Palermo e la sua santa (M. Vitella)

“La peste raccontata: parole e immagini”. Ore 22.45. Galleria d'Arte Moderna 
“...al di là di ogni descrizione”: le parole della peste (MM. Bianco, A. Casamento)

Tra lazzaretti, barregiamenti e “appiccagioni” (N. Cusumano)

Memento mori (G. Travagliato)

Il distacco e l'assenza nella Postmodernità (I. Bartholini)

 

“Open Data Mapping”. Real Fonderia alla Cala. Dalle ore 19:00 alle 22:00

Un workshop teorico pratico sui dati aperti, e su come raccoglierli usando uno smartphone tramite un’apposita app (Sensometer).

Con Andrea Borruso, Mauro Ferrante e Stefano De Cantis. 

 

Sharper Night link

Programma


Galleria fotografica

01   02

03   04   05   06 

07   08   09

10   11   12

13   14   15