Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Mostra “Luigi Epifanio Architetto e i suoi cammini siciliani”

10-mag-2022

“Luigi Epifanio Architetto e i suoi cammini siciliani”

La mostra al Complesso Monumentale dello Steri

Info e brochure qui 


 

Domani, mercoledì 11 maggio, alle 17.00, nella Sala delle Verifiche del Complesso Monumentale dello Steri (piazza Marina, 61) la mostra “Luigi Epifanio Architetto e i suoi cammini siciliani” sarà inaugurata dal Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Massimo Midiri.

 

Luigi Epifanio (Monreale 1898-Palermo 1976), laureato a Palermo in Architettura presso la Regia Scuola per Ingegneri e Architetti nel 1924, è una delle figure più interessanti del panorama architettonico siciliano del Novecento. La sua attività copre campi diversi - dai piani urbanistici agli interventi di restauro, dai progetti per grandi concorsi nazionali al lavoro per l’Istituto Case Popolari di Palermo - ed è ampiamente testimoniata dai materiali custoditi a Palermo nell’archivio privato dell’architetto e già dichiarati di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica per la Sicilia. A fianco dei disegni e documenti relativi all’attività professionale si conserva un ricchissimo corpus di dipinti (acquerelli e olii), che raffigurano prevalentemente paesaggi rurali siciliani e raccontano l’intreccio tra lo sguardo del pittore e quello dell’architetto.

Luigi Epifanio nei suoi “cammini siciliani” offre un’indicazione di metodo, un richiamo alla tutela e salvaguardia di ciò che resta del patrimonio del paesaggio rurale siciliano, un monito per quanto costruiremo sul nostro territorio.

 

La mostra, organizzata e promossa dal Sistema Museale di Ateneo dell’Università di Palermo è a cura di Maria Giuffrè e Paola Barbera, con il coordinamento di Maria Concetta Di Natale e Paolo Inglese.

 

Orari visite

Da mercoledì 11 maggio a giovedì 30 giugno, dalle 9.00 alle 20.00, ingresso libero.