Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Laboratorio di Edilizia

 

Responsabile: Prof. Arch. Antonella Mami'

Vice responsabile: Prof. Arch. Simona Colajanni

Referente per le prove da banco: dott. ing. Manfredi Saeli
Referente per le prove in situ: dott. ing. Elvira Nicolini


Orari di ricevimento:
10:00-13:00 lunedì, mercoledì e venerdì
15.00-17:00 martedì e giovedì
Previo invio di richiesta via email
Contatti:
+3909123896137 - antonella.mami@community.unipa.it - Ed.8 sc/F4 - 1°p ext stanza 21


Il Laboratorio di Edilizia del Dipartimento di Architettura (D’ARCH) dell’Università degli Studi di Palermo svolge indagini di laboratorio, prove da banco e indagini in situ per la ricerca scientifica, di servizio alla didattica ed in conto terzi, per enti pubblici e privati.

In laboratorio è possibile effettuare la produzione, la caratterizzazione e la successiva valutazione sperimentale della durabilità di materiali per l’edilizia, sia tradizionali che innovativi, seguendo metodologie standardizzate e riproducibili. Inoltre è possibile realizzare modelli 3D di componenti edilizi.
In situ è possibile eseguire indagini concernenti la valutazione delle caratteristiche di strutture murari e le dispersioni termiche di involucri edilizi, nonché misurare vari parametri ambientali indoor quali temperatura, umidità, illuminazione, qualità e flussi d’aria, intensità acustica.

Servizi erogati:

  • Sperimentazione e caratterizzazione di materiali e prodotti tradizionali ed innovativi per l’architettura;
  • Test d’invecchiamento accelerato su materiali e componenti edilizi;
  • Realizzazioni di modelli 3D di componenti edilizi;
  • Indagini in situ sull’involucro edilizio e sulle murature tradizionali;
  • Misurazione di parametri ambientali (ambiente indoor).


Principali strumentazioni in uso al Laboratorio:

  • Strumenti per la produzione di malte e materiali per le costruzioni (mixer, assestatore motorizzato, stampi, forni, ecc.)
  • Strumenti per la caratterizzazione di materiali (tavola a scosse motorizzata, pressa idraulica universale, abrasimetro, colorimetro, spettrofotometro, microscopio ottico, sega per sezioni sottili, penetrometro per legno, ecc.)
  • Strumenti per indagini in situ (pacometro, sclerometro a ultrasuoni, termocamera, martinetti piatti, carotatrice, microcarotatrice, endoscopio, ecc)
  • Strumenti per la misurazione di parametri ambientali (luxmetro, data logger, sonda globometrica, sonda grado di turbolenza, sonda CO2, fonometro, ecc.);
  • Strumenti per la simulazione di condizioni ambientali complesse per la valutazione della durabilità di materiali e componenti (camera climatica, camera a nebbie saline, congelatore, camera irraggiamento alla luce U.V., ecc.);
  • Strumenti per la realizzazione di modelli e prototipi 3D (fresatrice a controllo numerico a tre assi).
  • Stazione totale.


Attività didattiche, scientifiche e conto terzi:

  • PON2014-20_MISE - PON Imprese e competitività 2014/2020 Ministero dello Sviluppo Economico, Innovazioni tecnologiche bio-based e potenziamento dell’economia circolare nella gestione degli scarti da lavorazione primaria di mandorle biologiche con elevata potenzialità agroindustriale. (Responsabile prof. Francesco Sottile)
  • PON-AIM - Area: Tecnologie per gli ambienti di vita
    Linea 1- Mobilità, si riferisce allo studio sistemico ed esigenziale-prestazionale di soluzioni di gestione smart per il benessere dell’utente e l’uso sostenibile degli ambienti di vita di utenti, con attenzione a strategie e dispositivi concepiti nell’ottica del design-for-all. (Responsabile prof. Elvira Nicolini)
    Linea 2-Attrazione, prevede la produzione e la caratterizzazione tecnologica di nuovi materiali, impiegando materie prime locali rinnovabili o di riciclo, per la realizzazione di prodotti e componenti innovativi e sostenibili per l’architettura. (Responsabile prof. Manfredi Saeli)
  • Attività didattica svolta nell'ambito del CLM in Design e Cultura del Territorio per il laboratorio di biomateriali e componenti per il design. (Responsabile prof. Simona Colajanni)

 

Accedi qui per scaricare il modulo di richiesta accesso


Portale della Ricerca - Pure