Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

La European University Alliance FORTHEM ottiene un finanziamento su Horizon 2020

22-dic-2020

Il 4 dicembre 2020, la Commissione europea e la FORTHEM Alliance hanno firmato un secondo accordo di sovvenzione, questa volta nell’ambito del programma Horizon 2020 “Science with and for Society”: FIT FORTHEM. La sovvenzione aiuterà a sostenere i prossimi passi di un ambizioso processo di integrazione dei partner dell’Alleanza in una vera e propria Università Europea.

FIT FORTHEM si propone di disegnare politiche congiunte di ricerca e innovazione – in particolare all’insegna dell’open science – al fine di raggiungere i più significativi obiettivi dell’Alleanza, tra i quali il sostegno a un’integrazione di lungo periodo delle attività comuni di ricerca già avviate nei laboratori tematici. In FIT FORTHEM si incoraggerà uno scambio proficuo delle migliori pratiche nel settore della ricerca e dell’innovazione e si lavorerà su strategie comuni per l’accesso reciproco, fisico e virtuale, alle infrastrutture di ricerca dei partner, con l’obiettivo di superare divari locali e aprire nuovi percorsi di carriera per ricercatori e manager della ricerca.

L’Alleanza coopererà per fornire supporto di consulenza ai ricercatori che intendono presentare richieste di sovvenzioni all’interno di programmi europei, e per migliorare le competenze professionali nella gestione della ricerca, nella pianificazione strategica e nella comunicazione scientifica. Il progetto prevede inoltre di rafforzare i processi di co-creazione internazionale e intersettoriale di conoscenza e innovazione, coinvolgendo attivamente gli stakeholder dei sistemi locali.
I processi di trasformazione in tutte le università partecipanti saranno preceduti da una valutazione del potenziale comune dei partner e da uno studio approfondito delle differenze tra i sistemi accademici e di innovazione dei paesi partecipanti. Su queste solide basi, l’Alleanza potrà continuare a sviluppare attività comuni che vadano ben oltre l’ambito dei progetti finanziati da ERASMUS+ e Horizon 2020 e possano servire da modello per altre università europee.

Come sottolinea il responsabile scientifico di FIT FORTHEM per il nostro Ateneo, prof. Fabrizio D’Avenia (Dipartimento Culture e Società), «l’apporto dell’Università degli Studi di Palermo consisterà, in particolare, nell’implementazione di processi di digitalizzazione e accesso condiviso delle risorse per la ricerca e l’innovazione sviluppate dai partner dell’Alleanza, con un occhio di riguardo alle scienze sociali e umanistiche».

Una nuova visione europea della formazione universitaria