Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

L’Unità Operativa di Chirurgia Plastica AOUP Giaccone diventa Centro traumi della mano e reimpianti accreditato FESSH

19-mar-2021

LA CHIRURGIA PLASTICA DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO DI PALERMO UNICO REPARTO DEL CENTRO SUD ITALIA ACCREDITATO A LIVELLO EUROPEO PER REIMPIANTI E TRAUMI DEGLI ARTI

 CentroTraumiFESSH

L’Unità Operativa di Chirurgia Plastica del Policlinico Universitario Giaccone di Palermo, diretta dalla prof.ssa Adriana Cordova, afferente al Dip. di Discipline Chirurgiche, Oncologiche e Stomatologiche, diventa Centro traumi della mano e reimpianti; arriva l’accredito del FESSH - Federation of European Societies for Surgery of the Hand, la Federazione delle Società Europee di Chirurgia della Mano.

LogoFESSH

Si tratta di un importante riconoscimento ottenuto solo da 10 centri italiani: è Palermo - sottolinea la prof.ssa Cordova- l’unico reparto di chirurgia plastica, a sud di Ancona, a essere accreditato come centro europeo per i reimpianti e i traumi degli arti. Lo ha stabilito il Fessh, la federazione delle società di chirurgia della mano europee.

L’accreditamento richiede alti standard assistenziali e di formazione del personale medico, tra cui la qualificazione con il board europeo in chirurgia della mano.
Il riconoscimento, oltre ad aumentare l’attrattività per i pazienti, e a porre Palermo al centro della rete traumi mano del centro e sud Italia, mette in luce il nostro reparto come riferimento di eccellenza nella rete di formazione europea, contribuendo a far crescere l’interesse dei giovani chirurghi di altre nazioni che si specializzano in chirurgia della mano.

Un capovolgimento della cartina geografica dell’eccellenza che ci rende particolarmente fieri e orgogliosi.

 

Rassegna Stampa