Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

ISCRIZIONI 2013

11-lug-2013




I nuovi modi di vivere l’Univercittà

L’Università degli Studi di Palermo inaugura la stagione delle immatricolazioni per l’anno accademico 2013/2014 offrendo ai suoi studenti nuovi interessanti servizi pensati su misura per loro. Orientato verso una nuova idea di università, sempre più vicina alle esigenze del territorio e alle forti trasformazioni della società e della cultura contemporanee, l’Ateneo Palermitano continua a rinnovarsi, ponendo sempre di più gli studenti al centro della sua attività. Un’università che si ripensa con un’offerta formativa razionale e competitiva e che offre ai suoi studenti tante nuove soluzioni per organizzare al meglio il loro percorso formativo, a partire dalle esigenze e dalle aspirazioni di ognuno. Accanto alla tradizionale modalità di iscrizione annuale, ecco nuove possibilità di ammissione indirizzate a chi non ha completato i crediti formativi dell’anno precedente ma vuole restare “in corso”, a chi concilia studio e lavoro, o a chi desidera completare il proprio profilo formativo in modo mirato.

TEMPO PARZIALE, LIBERTÀ TOTALE

Unipa inventa lo studio su misura, proponendo l’iscrizione a tempo parziale.
Gli studenti che entro il 30 ottobre 2013 hanno acquisito un numero basso di crediti formativi (CFU) per l’anno accademico 2013/2014 potranno organizzare il loro percorso in modo flessibile, restando “in corso” e risparmiando sulle tasse.
In che modo? Acquistando solo i CFU che intendono sostenere nel prossimo anno accademico. Gli studenti che entro tale data hanno acquisito meno di una quota fissata di CFU (12 per l’iscrizione al secondo anno, 18 per l’iscrizione dal terzo in avanti) sono obbligati ad iscriversi con la modalità a tempo parziale con acquisto di un numero di CFU compreso tra 30 e 40. Nell’anno accademico successivo a quello di iscrizione a tempo parziale lo studente dovrà completare l’acquisto dei CFU residui, rispettando una soglia minima di acquisto pari a 30 CFU.
L’iscrizione a tempo parziale è la formula più adatta anche per chi non può dedicarsi a tempo pieno agli impegni universitari, e vuole conciliare lo studio con altre attività. In questo modo lo studente potrà scegliere il numero massimo di esami che intende sostenere in un anno (da un minimo di 30 a un massimo di 40 CFU) e pagare una retta di iscrizione inferiore a quella standard (proporzionale al numero di crediti scelti).

CORSI SINGOLI

Per chi inoltre possiede già una laurea, ma desidera arricchire o completare il proprio profilo formativo, l'Ateneo di Palermo ha messo ha punto un’altra innovativa formula: l’ISCRIZIONE A CORSI SINGOLI (fino ad un massimo di 40 CFU), pensata per andare incontro alle esigenze di chi si è già laureato ma non ha tutti i requisiti curriculari per accedere a una laurea magistrale o di coloro che, dopo la laurea, desiderano portare avanti un percorso di aggiornamento professionale o integrare il loro curriculum con specifici insegnamenti.


Per maggiori informazioni consultare la pagina del sito web di Ateneo
http://portale.unipa.it/amministrazione/area7/ssp10/regole_iscrizione.html


Clicca qui per conoscere l'offerta Credem dedicata agli studenti Unipa