Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

INTERNAZIONALIZZAZIONE/A confronto le Università di Palermo e di Montreal

14-set-2012

Scambi culturali, cooperazione scientifica, incontro tra culture, sono stati alla base del confronto della giornata scientifica promossa dall’Ersu di Palermo e dalla Confederazione Siciliani Nord America (C.S.N.A.), con la direzione scientifica di Francesco Cappello, docente di “Anatomia umana” presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Palermo.
Allo Steri sono stati accolti studiosi e scienziati provenienti dal “Mediterranean Medical Association” della Mc Gill University. La manifestazione si è svolta, nell’ambito delle iniziative di internazionalizzazione dell’Ateneo di Palermo.
“Scopo dell’incontro – ha dichiarato il presidente dell’Ersu Antonino Bono – è quello di creare un punto di incontro e di scambio culturale tra le due Istituzioni, nell’ambito dei processi di internazionalizzazione che si stanno portando avanti in questi ultimi anni. Notevoli ricadute sulla formazione potranno avere studenti, dottorandi e ricercatori”. Entusiasta dell’iniziativa Giuseppe Maiolo del “Mediterranean Medical Association”: “Abbiamo scelto la Sicilia perché è il punto di incontro di diverse culture. Questi scambi continueranno nei prossimi mesi sia a Montreal, sia a Palermo dove gli studenti potranno studiare per alcuni mesi”.
Il confronto scientifico ha riguardato temi di grande attualità del campo biomedico, tra questi i progressi raggiunti con la cura del diabete e della prevenzione dello stesso e i relativi meccanismi molecolari. Sull’argomento ha relazionato George Tsoukas, endocrinologo, direttore della Clinica di Metabolismo di Montreal. Per l’Università di Palermo sono intervenuti Pasquale Assennato, direttore della Scuola di specializzazione in “Malattie vascolari”, Giuseppe Montalto, docente di “Medicina interna” e Francesco Cappello, docente di “Anatomia Umana” presso l’Università di Palermo”.