Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

ING-INF/06 – Bioingegneria elettronica e informatica

11-giu-2019

Descrizione:

Il gruppo di Bioingegneria Elettronica e Informatica opera dal 2018 presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Palermo, promuovendo attività di ricerca e didattica nei settori dell’elaborazione dei segnali biomedici, della modellistica dei sistemi fisiologici, delle neuroscienze computazionali, e dei sensori e dispositivi biomedici. In particolare, il gruppo si occupa dell’utilizzo e integrazione di sistemi multi-sensore per il monitoraggio dei segnali vitali (ritmi cerebrali, attività cardiaca, pressione arteriosa, respirazione, attività muscolare, ecc.) e l’estrazione di informazione fisio-patologica. Le attività di ricerca sono incentrate sullo sviluppo di metodi avanzati per l’elaborazione dei segnali biomedici e l’analisi multivariata di serie temporali fisiologiche nel dominio del tempo, della frequenza e tramite teoria dell’informazione, finalizzati alla descrizione dell’attività dinamica dei sistemi fisiologici complessi e delle loro interazioni. I principali contesti applicativi sono la connettività cerebrale in neurofisiologia, la regolazione cardiovascolare e l’autoregolazione cerebrale nelle neuroscienze; le interazioni cuore-cervello e cervello-organismo nella fisiologia computazionale. L’ obbiettivo delle analisi condotte è la caratterizzazione quantitativa dei meccanismi neurali che determinano diversi stati fisiologici (stati di riposo, stati di stress, sonno, invecchiamento, ecc.) e condizioni patologiche (disfunzioni autonomiche, malattie cardiovascolari e neurali, ecc.), finalizzata al supporto di tecnologie per gli ambienti di vita assistiti o dell’inquadramento clinico dei pazienti.

Le linee di ricerca attive ricomprendono i seguenti argomenti:

  • Sviluppo di metodi di analisi multivariata, non-lineare, e multi-scala di serie temporali per la quantificazione di interazione tra sistemi dinamici complessi
  • Analisi di segnali biomedici basata su approcci di teoria dell’informazione
  • Integrazione di elettrocardiografia e fotopletismografia per la determinazione di parametri cardiaci e cardiovascolari
  • Quantificazione dello stress fisiologico e lavoro-correlato tramite l’utilizzo di sensori indossabili e lo sviluppo di algoritmi di elaborazione dei biosegnali
  • Studio del controllo cardiovascolare, cardiorespiratorio e cerebro-vascolare e della sua evoluzione in stati fisiologici (sonno, invecchiamento) o patologici (ipotensione, infarto)
  • Network Physiology: studio delle interazioni cerebrali e cuore-cervello per l’identificazione di marker descrittivi di stati cognitivi/emozionali, e di sindromi patologiche (epilessia, sincope)

Progetti:

Principali collaborazioni nazionali: Dip. Tecnologie per la Salute, Università di Milano; Dip. Neurologia, Ospedale Sacro Cuore, Negrar (VR); Centro E. Piaggio, Università di Pisa; Dip. Fisica, Università di Bari; Dip. Ingegneria Industriale, Università di Trento

Principali collaborazioni internazionali: Dept. of Data Analysis, University of Ghent, Belgium; Dept. of Physiology, Comenius University, Martin, Slovakia; Dept. of Physics, Boston University, USA; Institute of Innovative Research, Tokyo Institute of Technology, Tokyo, Japan; Dept. of Mathematics, University of Porto, Portugal; Dept. of Electronic Engineering, Kyiv Polytechnic institute, Kyiv, Ukraine; Department of Physics, University of Malaga, Spain; Department of Power, Electronics and Telecommunications, University of Novi Sad, Serbia.

Parole chiave: elaborazione di biosegnali, sistemi biomedicali, fisiologia computazionale, neuroscienze cognitive, analisi di serie temporali, teoria dell’informazione.

Avvisi e News

Eventi