Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GAP-Graffiti Art in Prison: quinta settimana di studi intensivi alla Universidad de Zaragoza

È iniziata la Quinta Settimana Intensiva di "GAP-Graffiti Art in Prison" progetto triennale del SiMuA-Sistema Museale di Ateneo dell’Università degli Studi di Palermo, finanziato nell’ambito programma Erasmus+ e realizzato con il Kunsthistorisches Institut di Firenze – Max-Planck-Institut, la Universidad de Zaragoza, il DEMS-Dipartimento di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali di UniPa e l’Accademia di Arte e Design – Abadir di Catania.

La delegazione italiana - composta dal prof. Paolo Inglese, Project Leader per il SIMUA UniPa, dalla prof.ssa Gabriella Cianciolo, coordinatrice scientifica, e dalla prof.ssa Laura Barreca, coordinatrice artistica del progetto GAP - è stata accolta al Paraninfo della Universidad de Zaragoza dal Vicerrector de Política Académic José Ángel Castellanos Gómez, dalla Direttrice del Departamento de Historia del Arte Concepción Lomba Serrano e da Almudena Cruz Yábar del Ministero della Presidenza del Governo Spagnolo.