Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

EVENTO/Giornata di studi dedicata alla memoria al Polo didattico di Agrigento

27-gen-2012

Per ricordare la persecuzione degli ebrei durante la seconda guerra mondiale dei nazisti, sarà celebrata martedì 31 gennaio 2012, presso l’Auditorium del Polo Universitario di Agrigento in via F. Quartararo, 6 la “Giornata della memoria: per non dimenticare”.
L’evento è organizzato dal Polo didattico di Agrigento, in collaborazione con il consorzio universitario della Provincia di Agrigento, dall’Istituto per la Ricerca Accademica Sociale ed Educativa Ente accreditato presso il MIUR, dalla Fondazione Centro Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC onlus, dall’Istituto Gramsci siciliano onlus e dal Ministero per i Beni e le Attività culturali Archivio di Stato di Agrigento. Alla Giornata di studi é stato conferito il Premio di Rappresentanza del Presidente della Repubblica.
Il programma prevede alle ore 9 i saluti del rettore dell’Università degli studi di Palermo Roberto Lagalla, seguiranno gli interventi di Joseph Mifsud presidente del Consorzio Universitario della Provincia di Agrigento, Mario Giacomarra preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Lucio Melazzo, direttore del Centro di Gestione “Polo Didattico di Agrigento”, Antonio Valenti, direttore amministrativo dell’Università degli studi di Palermo e Maria Gerardi direttore dell’Archivio di Stato di Agrigento. Ettore Castorina, coordinatore dei Poli decentrati dell’Università degli studi di Palermo introdurrà su “Testimonianza per non dimenticare” a cura di Piero Terracina del progetto Memoria Fondazione CDEC Dipartimento Cultura Comunità Ebraica di Roma”. Il programma continua con le relazioni su: “La Shoah e gli altri genocidi nell’approccio didattico” a cura di Anna Piperno, dirigente Tecnico del MIUR IFT Task Force; “L’Attività didattica del MIUR nella didattica della Shoah” a cura di Lina Grimaldi della Direzione Generale per la formazione del MIUR; “Grano contro Ebrei: un’ipotesi per il riequilibrio della bilancia commerciale siciliana al momento dell’esodo (1492)” a cura di Antonio Giuffrida, associato di "Storia Moderna" dell’Università degli studi di Palermo; “Tra memoria e ricordo: passato, presente e futuro”, a cura di Ugo Marchetta, associato di "Psicologia Sociale" dell’Università degli studi di Palermo; “Claude Levi - Strauss: dalla catastrofe all’Antropologia” a cura di Salvatore D’Onofrio, docente di "Antropologia Culturale" dell’Università degli studi di Palermo; “Testimonianze ebraiche in Sicilia”, a cura di Angela Scandaliato docente di Storia e Filosofia mentre Paola Mortara responsabile archivio fotografico Fondazione CDC presenterà la mostra “Donne ebree dell’Italia unità”. Seguiranno gli interventi di David Faragi rettore dell’Università di Haifa, Ilan Chett Segretario Generale aggiunto dell’Unione per il Mediterraneo, Gianni Pittella, vicepresidente Vicario del Parlamento Europeo e Mario Mauro deputato del Parlamento Europeo, interverranno inoltre i presidenti dei Corsi di aurea attivati presso il Polo Didattico di Agrigento il tutto sarà coordinato da Rosa Venuti presidente IRASE Nazionale.
Per gli studenti che parteciperanno al convegno saranno deliberati crediti formativi a tale scopo dai singoli corsi di studio.
Info web: polididag@unipa.it