Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Delegato del Rettore alla Didattica - Prof. Vito Ferro

8-mar-2013

FOTO_FERRO_2

email: delegato_didattica@unipa.it

Cerca Numero Telefonico091 23893859

 

 

 

 

 

CURRICULUM VITAE

A) INFORMAZIONI GENERALI

      Vito Ferro è nato a Palermo il 26.09.1960 e si è Laureato, presso l’Università di Palermo, in Ingegneria Civile (sezione Idraulica) il 30 marzo 1984.

      Nel settembre del 1989 ha conseguito, con decreto del Ministro della Ricerca Scientifica e Tecnologica, il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica.

      Con decorrenza giuridica 1.09.2000 è stato nominato Professore Ordinario di “Idraulica agraria e Sistemazioni Idraulico-Forestali”, presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Palermo, incarico che ricopre attualmente.

      È componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca “Idronomia Ambientale”, con sede amministrativa presso l’Università di Palermo, di cui è Vice-Coordinatore.

      È stato componente del Collegio dei Docenti della Scuola di perfezionamento in “Rinaturazione ed Ingegneria Naturalistica Ambientale” della Facoltà di Scienze, Ingegneria ed Agraria dove ha insegnato “Sistemazione dei bacini montani e dei corsi d’acqua”.

      Dal 1 novembre 2005 al 31 ottobre 2008 è stato Direttore del Master di II Livello “SIstemazione dei Bacini montani e difesa del Suolo”.

 

      Dal 17 novembre 1999 al 4 giugno 2001 è stato Componente del Consiglio Scientifico dell’Istituto di Ecologia e Idrologia Forestale, del Consiglio Nazionale delle Ricerche, con sede a Cosenza.

      Dal 30 giugno 2003 al 31 ottobre 2006 è stato Presidente del Consiglio di Classe “Ambiente e Territorio Agro-Forestale”, che era una struttura didattica alla quale afferivano circa 60 Docenti, ed ha coordinato le attività didattiche dei Corsi di Laurea “Scienze Forestali ed Ambientali” e “Agroingegneria” presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Palermo.

 

      Dal 1 novembre 2006 è Presidente del Consiglio di Interclasse “Ambiente e Territorio Agro-Forestale”, che è una struttura didattica alla quale afferiscono circa 70 Docenti, e coordina le attività didattiche dei Corsi di Laurea “Scienze Forestali ed Ambientali” (triennale e magistrale) e “Agroingegneria” presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Palermo.

 

      Dal 1 Gennaio 2007 al 31.12.2009 è stato Vice-Direttore del Dipartimento di Ingegneria e Tecnologie Agro-Forestali dell’Università di Palermo.

 

      Dal Gennaio 2009 è Delegato del Rettore alla Didattica dell’Università di Palermo.

 

B) ATTIVITÀ SCIENTIFICA

      La sua attività di ricerca comprende studi concernenti il trasporto solido dei corsi d'acqua, la valutazione della pendenza di sistemazione dei torrenti montani, le opere di sistemazione idraulica non convenzionali (pennelli filtranti, briglie selettive), la valutazione delle resistenze al moto in alvei in ghiaia, la modellistica e la misura dell'erosione idrica e della produzione di sedimenti, l'interrimento degli invasi artificiali, i Sistemi Informativi Territoriali e l'applicazione del Telerilevamento negli studi di erosione del suolo a scala di bacino, l'idrologia delle piogge intense e delle piene, la laminazione delle piene, la valutazione delle perdite di carico continue nelle tubazioni irrigue, la valutazione delle perdite di carico localizzate imputabili alla presenza dei gocciolatori nelle ali irrigue, la valutazione delle resistenze al moto e l’intensità della turbolenza negli alvei vegetati, la progettazione delle rampe in pietrame, il risalto idraulico su fondo liscio e scabro, le tecniche di ingegneria naturalistica.

 

      È membro della  European Society for Soil Conservation (ESSC), ed è stato rappresentante italiano (2000-2003) nel Consiglio Direttivo dell’Associazione, e della International Association of Hydrological Sciences (IAHS).

 

      É stato Responsabile Scientifico di oltre venticinque progetti di ricerca, tra i quali un Progetto PRIN, in cui ha ricoperto il ruolo di coordinatore nazionale, 2 Progetti finanziati dal CNR e 5 Progetti finanziati dall’U.E. (DESERTNET 1, DESERTNET 2, SEDEMED 1, SEDEMED 2, POR-CALABRIA 2000-2006).

 

      É Autore di oltre 300 pubblicazioni a stampa presentate a Convegni Nazionali e Internazionali, pubblicate su Atti Accademici, su Riviste a diffusione Nazionale e su Riviste Internazionali.

 

      Ha scritto nel 2002 il volume “La sistemazione dei bacini idrografici” (848 pp.) edito dalla Casa Editrice McGraw-Hill, di cui nel 2006 è stata pubblicata la seconda edizione.

      Ha scritto nel 2004, in collaborazione con G. Dalla Fontana, S. Pagliara, S. Puglisi e P. Scotton, il volume “Opere di sistemazione idraulico-forestale a basso impatto ambientale” (413 pp.) edito dalla Casa Editrice McGraw-Hill.

      Ha scritto nel 2006, in collaborazione con V. Bagarello, il volume “Erosione e conservazione del suolo” (539 pp.) edito dalla Casa Editrice McGraw-Hill.

      Ha curato nel 2008 il Volume “Sistemazione dei bacini montani e difesa del suolo (684 pp.) edito dalla Casa Editrice Bios.

 

C) PREMI INTERNAZIONALI

 

Nel maggio 2004 ha ricevuto il Premio  “EWRI – ASCE Journal of Irrigation and Drainage Engineering Best Discussion Paper Award”;

Nel maggio 2007 ha ricevuto, primo italiano dall’istituzione del premio nel 1939, dall’American Society of Civil Engineering (ASCE) il prestigioso Premio Internazionale “Karl Emil Hilgard Hydraulic Prize”.

Avvisi e News