Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Curriculum

27-gen-2016

  

 

Mauro Lo Brutto ha conseguito nel 1992 la Laurea in Scienze Geologiche con la votazione di 110/110 e lode presso l’Università di Palermo.

Nel 1993 ha partecipato, in qualità di vincitore di una borsa di studio, al "Corso di specializzazione sui G.I.S. (Geographical Information Systems) e Telerilevamento" presso il FORMEZ (Centro di Formazione e Studi) di Napoli.

Nel 1995 ha vinto una borsa di studio per svolgere attività di ricerca sul tema "Impiego di immagini da satellite e di fotogrammi aerei per il controllo dell'erosione" presso il Dipartimento di Rappresentazione dell'Università di Palermo.

Nel triennio 1998-2001 ha frequentato il Corso di Dottorato in "Scienze Geodetiche e Topografiche" presso l'Università di Napoli "Parthenope". Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel febbraio del 2002 discutendo una tesi dal titolo "Metodi fotogrammetrici digitali per il controllo di un movimento franoso". 

Dal 2003 ad agosto 2020 è stato Ricercatore per il SSD ICAR/06 - "Topografia e Cartografia" presso l'Università i Palermo.

Da settembre 2020 è Professore Associato per il SSD ICAR/06 - "Topografia e Cartografia" presso l'Università i Palermo.

Dal 2003 è docente presso l'Univesità di Palermo di corsi universitari di Topografia e Fotogrammetria e in corsi di Master Universitari di I e II livello.

È stato ed è relatore di tesi di laurea e di tesi di dottorato.

L'attività di ricerca svolta è prevalentemente incentrata nell'ambito della fotogrammetria, del rilievo laser scanner (aereo e terrestre), dei sistemi GNSS e delle reti di stazioni permanenti, del telerilevamento con immagini satellitari ad alta risoluzione.

Nel corso della sua attività di ricerca ha partecipato in qualità di responsabile/componente a numerosi progetti di ricerca nazionali (PON, PRIN, FIRB, ex 60%) su tematiche relative il SSD ICAR/06 e ha prodotto circa 100 pubblicazioni scientifiche sia nazionali che internazionali.

E' membro della Società Italiana di Fotogrammetria e Topografia (SIFET) dal 2000.

Attualmente si occupa di ricerche relative all'utilizzo di Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR) per l'acquisizione fotogrammetrica, di procedure di image-matching per la realizzazione di modelli 3D, di applicazioni con il laser scanner terrestre, di sistemi Mobile Mapping System (MMS).

Argomenti tesi

Responsabile del Laboratorio di laurea "Scan-to-BIM: rilievi tridimensionali finalizzati alla modellazione in ambiente BIM" corso di laurea in Ingegneria Edile-Architettura

Rilievo tridimensionale di beni culturali e architettonici con tecniche fotogrammetriche

Rilievo tridimensionale di beni culturali e architettonici con laser scanner terrestre

Rilievo aereo di prossimità tramite aeromobili a pilotaggio remoto (APR o “droni”)

Monitoraggio di edifici ed infrastrutture con tecniche topografiche e fotogrammetriche

Verifiche metriche di approcci fotogrammetrici innovativi per la creazione di modelli 3D e il reverse engineering