Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Culture and Communication of Taste (CuCoTa) - Erasmus+

30-lug-2020

Si è concluso CUCOTA, Culture and Communication of Taste – progetto triennale Erasums+, Strategic Partnership. Key Action 201 – che ha avuto tra i suoi protagonisti il team di semiotica dell’Università di Palermo, sotto la guida di Gianfranco Marrone.

 

Tutti le informazioni e gli output di progetto sono disponibili al sito: www.cucota.eu

 

Di seguito una breve sinossi del progetto.

 

PARTNERS

-      3 università: Università di Palermo, New Bulgarian University, Kaunas University of Technology;

-      3 scuole superiori specializzate nel settore dell’enogastronomia: IPSSEOA Vincenzo Florio Trapani, Sofia Secondary School of Bread Making and Confetionery, Kaunas Food Industry and Trade Training Centre;

-      1 gruppo di azione locale: GAL Elimos, con il compito di fornire un supporto tecnico e organizzativo.

 

BACKGROUND

Il cibo è uno degli elementi cruciali della cultura e dell’economica, uno dei principali fattori di aggregazione sociale. Eppure, nelle scuole superiori specializzate in enogastronomia non esiste un supporto che si soffermi sulla valenza culturale dell’alimentazione. Dalla rilevazione di questa carenza è nata l’idea di CUCOTA.

 

OBIETTIVI

-      Promuovere e diffondere la cultura e la comunicazione del gusto presso le scuole superiori specializzate in enogastronomia;

-      Promuovere la ricerca sul cibo in chiave inedita e innovativa;

-      Promuovere la cooperazione internazionale e le relazioni tra differenti sistemi e livelli di istruzione.

 

OUTPUT

-      Manuale di cultura e comunicazione del gusto;

-      Glossario di cultura e comunicazione del gusto;

-      CUCOTA interactive website;

-      Training per gli insegnanti.

 

CUCOTA HANDBOOK

-      17 capitoli (Interculturalità; Antropologia e folklore; Tipicità e tradizione; Guide e ricettari; Rappresentazioni visive del cibo; Cinema e programmi tv; New Media; Oggetti, design e tecnologie; Ristoranti; Pubblicità; Branding; Packaging; General food marketing; Food marketing nella grande distribuzione; Diete e dietetica; Politica, etica e sostenibilità; Beverages)

-      I termini più complessi di ogni capitolo sono spiegati nel glossario;

-      Ogni capitolo contiene 2-3 focus che approfondiscono declinazioni specifiche del tema generale trattato.

 

FASI PROGETTUALI

  1. PLANNING. Definizione dello staff, planning della ricerca, ideazione della struttura del sito di progetto.
  2. TRAINING. Attività di training per gli insegnanti delle scuole superiori presso le università mirati a presentare i contenuti e definire metodi di testing dei risultati prodotti presso gli studenti delle scuole.
  3. RESEARCH. Definizione di una bibliografia comune a tutti i partner, identificazione della struttura del manuale e delle voci di glossario, ideazione del progetto grafico del sito.
  4. ANALYSIS. Analisi dei fenomeni culturali relativi al cibo a cura dei partner universitari.
  5. TESTING. Presentazione, da parte degli insegnati delle scuole, dei risultati delle analisi agli studenti, in modo da avere un loro feedback sul lavoro svolto e procedere a un eventuale riallineamento dei contenuti.
  6. MULTIPLIER EVENTS. Tre convegni internazionali dedicati a informare ricercatori e imprese sui risultati e sugli obiettivi del progetto.
  7. PUBLICATION. Pubblicazione del Manuale e del Glossario di Cultura e comunicazione del gusto;

DISSEMINATION. Realizzazione di eventi e materiali promozionali.